Consigliere comunale posta su Fb il video della sua corsa in tangenziale: è polemica

Un filmato condiviso sui social da Pietro Galiazzo, già assessore di Noventa Padovana, accende il dibattito. Le immagini riprese dal telefonino del consigliere immortalano un giro a bordo di un bolide da via Cappello al ponte Darwin. I commenti non mancano ma lui minimizza

Due video postati sul profilo Facebook hanno infiammato la polemica a Noventa Padovana. Sotto accusa è il consigliere comunale di maggioranza Pietro Galiazzo. Le immagini immortalano una potente Mercedes che di notte percorre prima via Cappello di Noventa Padovana e poi la tangenziale superando il ponte Darwin. Il consiglire è seduto sul lato passeggero e con il cellulare riprende la corsa a bordo del bolide guidato da un amico.

COMMENTI.

Il video ha presto fatto il giro della rete. Alcuni rievocano l'episodio di Monselice dove Yassin Harchi, 31enne marocchino di Bagnoli di Sopra, è morto dopo essersi schiantato con l'auto contro un palo. Il 31enne poco prima dell'incidente aveva registrato un video in diretta Facebook dove si filmava con lo smartphone al volante della sua auto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

MINIMIZZA.

Il consigliere minimizza sottolineando di aver percorso quella strada nel rispetto delle regole e dichiarando che è l'auto a fare rumore. Evidenzia come fossero su un rettilineo e non vede motivo di scatenare uno scandalo su un video postato su Facebook. Nel pomeriggio di venerdì la retromarcia di Galiazzo che ha voluto fare una precisazione attraverso i social: "Per evitare polemiche, che filmavo dal sedile passeggero, che si guidava in sicurezza e l'accelerazione si è svolta per un breve tratto di rettilineo e sgombro per poi rallentare e rimanere entro i limiti. La guida responsabile sempre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro auto moto lungo la Romea: i veicoli prendono fuoco, morto il centauro

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento a Padova e in Veneto: positive anche due sorelline di 3 e 6 anni

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Uno «strepitoso» test rapido: bastano sette minuti per scoprire se si è positivi al Coronavirus

  • Live - Due decessi sul posto di lavoro, crescono ancora i contagiati in provincia

Torna su
PadovaOggi è in caricamento