Violenza sessuale sul bus: palpeggiata da un irregolare, l'autista chiama i soccorsi

Si è concluso con la denuncia del presunto molestatore il triste episodio avvenuto nella notte. La vittima, una ragazza tunisina, ha chiesto aiuto al conducente dopo l'aggressione

Serata da dimenticare per una giovane, che mentre rincasava a bordo di un autobus è stata molestata da uno straniero. Ad aiutarla, come riporta Il Gazzettino, è stato l'autista che ha allertato i militari.

I soccorsi

L'aggressione è avvenuta attorno alla mezzanotte sul bus extraurbano che dal centro città porta verso Selvazzano. Il mezzo era semi vuoto quando all'altezza di corso Milano una ragazza 20enne si è rivolta disperata all'autista. Gli ha raccontato di essere stata palpeggiata da un altro passeggero e il conducente, vedendola sconvolta, ha chiamato i carabinieri. Poi ha fermato l'autobus aspettando l'intervento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La violenza

Appena gli uomini del Nucleo radiomobile li hanno raggiunti, la giovane di origine tunisina ha confessato l'aggressione raccontandone i dettagli. Mentre stava seduta da sola sugli ultimi sedili, un uomo le si è avvicinato toccandola ripetutamente fino a quando lei è fuggita disperata verso il guidatore. Quell'uomo era ancora lì, come tutti gli altri, e i carabinieri lo hanno identificato in un 45enne della Liberia, irregolare in Italia. Non ha commentato l'episodio, ma si è guadagnato una denuncia per violenza sessuale.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Le acque del Bacchiglione restituiscono un corpo. Accanto l'auto abbandonata

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Coronavirus, Zaia: «L'Azienda Ospedaliera di Padova? Nessuno mette in discussione Flor»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento