Il “Giuggiolone”: non una semplice focaccia, ma una nuova eccellenza di Arquà Petrarca

Il ristorante, che si trova appunto nel borgo del poeta, non ha mai smesso di rinnovarsi: «Per arrivare a risultati eccellenti non ci si può accontentare». Per chi volesse provare questa prelibatezza è sufficiente chiamare “La Montanella”, disponibili anche alla spedizione.

Il “Giuggiolone” de La Montanella

«Siamo un gruppo e quando si fanno le cose c’è chi lavora (Simone Marcati e la chef Biancarosa Borin), chi mette un’idea, chi ne mette un’altra (Francesca Borin)» queste le parole del titolare Giorgio Borin che racconta la storia di un dolce che sta avendo uno straordinario successo non solo in Italia, ma anche all’estero.

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo studio continuo

Il ristorante di Arquà, che si trova appunto nel borgo del poeta, non ha mai smesso di rinnovarsi: «Per arrivare a risultati eccellenti non ci si può accontentare. - conferma Giorgio - Alla base c'è uno studio accurato e analitico di ogni passaggio: gli ingredienti, l'impasto, la cottura, ecc.». Il fil rouge è la passione nel voler creare sempre qualcosa di nuovo e di voler rendere omaggio alla terra euganea piena di meravilglie, buon vino e perchè no, anche di una buona e dolce focaccia. Per chi volesse provare questa prelibatezza è sufficiente chiamare “La Montanella”, disponibili anche alla spedizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gravissimo incidente, esce di strada e si schianta nel fosso: muore un 56enne

  • «Bisogna mozzargli mani e piedi»: minacce via Facebook al sindaco di Cadoneghe

  • Schianto in moto: ricoverato in gravi condizioni Fausto Dorio, sindaco di Villafranca

  • Si getta sui binari alla stazione di Padova: treni in tilt all'alba di lunedì

  • Scoperti due boss dello spaccio nella Bassa: i clienti per proteggerli finiscono denunciati

  • Donna falciata in strada davanti al Cnr: centrata da un’auto è gravissima

Torna su
PadovaOggi è in caricamento