Ascom Confcommercio in trasferta a Roma, due i temi: riqualificazione urbana e fisco

Lunedì 8 aprile, l’Ascom Confcommercio di Padova sarà protagonista a Palazzo Madama, sede del Senato della Repubblica, su iniziativa del senatore Antonio De Poli

Lunedì 8 aprile, l’Ascom Confcommercio di Padova sarà protagonista a Palazzo Madama, sede del Senato della Repubblica. Su iniziativa del senatore Antonio De Poli, questore anziano del Senato, il consiglio direttivo dell’Ascom padovana, al gran completo, nella sede istituzionale guidata dalla Presidente Elisabetta Alberti Casellati, avrà due appuntamenti ufficiali: il primo, alle 12, sarà la conferenza stampa di presentazione dei “Progetti di riqualificazione urbana in provincia di Padova”; il secondo, il convegno, convocato alle 15, sul tema “Fiscalità e sviluppo nel settore terziario”.

La trasferta

Una trentina i consiglieri che parteciperanno alla trasferta e che avranno modo, oltre che di partecipare alle due iniziative ufficiali, anche di visitare Palazzo Madama. Il primo appuntamento per la delegazione sarà la conferenza stampa che permetterà di presentare le iniziative che l’Ascom Confcommercio di Padova ha avviato non solo nel comune capoluogo, ma soprattutto a Montagnana, Este e Camposampiero dove, grazie alla collaborazione con l’Università di Padova, sono in corso progetti di riqualificazione urbana che prendono spunto dal pensiero del sen. Renzo Piano sul “rammendo” delle periferie urbane, pensiero attivato, in ambito locale, dall’équipe del prof. Edoardo Narne del Dipartimento ICEA dell’Università. «A Montagnana, Este e Camposampiero – ha detto il presidente dell’Ascom, Patrizio Bertin – stiamo facendo, in stretto rapporto con le amministrazioni locali, un lavoro importante che punta non solo a migliorare l’esistente ma anche a trovare soluzioni innovative volte a migliorare l’appeal dei nostri centri a torto definiti “minori” ma ricchi di storia e di cultura e quindi potenzialmente in grado di diventare catalizzatori importati del turismo internazionale con ricadute significative sul commercio e l’economia più in generale». 

Il convegno

Nel pomeriggio, invece, fisco e sviluppo nel terziario saranno l’oggetto di un convegno che oltre al presidente Bertin e al sen. De Poli, vedrà la partecipazione di Giuseppe Vegas (Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano), di Luca Giancola (avvocato tributarista) e di Renato Mason (segretario CGIA di Mestre). «Un fisco giusto ed una burocrazia efficiente – ha proseguito Bertin – sono la condizione indispensabile per indirizzare le imprese sui binari dello sviluppo. Purtroppo tutto questo, oggi, è ancora di là da venire ed i ritardi, in questo senso, finiscono per rappresentare una pesante palla al piede di tutto il sistema delle imprese». All’Ascom, ovviamente, c’è attesa per l’importante iniziativa. «Non capita tutti i giorni – ha concluso Bertin – di essere protagonisti in uno dei luoghi simbolo della nostra democrazia. Io credo che, per i contenuti che andremo ad esprimere, onoreremo l’invito del sen. De Poli. Se poi, compatibilmente con gli impegni della Presidente, ci fosse riservata la ventura di incontrare la Sen. Casellati, sarebbe una giornata all’insegna di Padova, del suo territorio, della sua economia e anche delle sue importanti rappresentanze».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Vintage Festival, festa dell’uva e del vino, incontri culturali e sagre: il weekend a Padova

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento