Assindustria Venetocentro, 31 imprese padovane si raccontano a 1.000 giovani.

Targhetta, «raccontiamo la nuova 'fabbrica' moderna per renderli protagonisti del futuro», gli incontri proseguiranno per tutta la settimana fino al primo marzo

Non solo una giornata, ma un’intera settimana per costruire un solido ponte tra scuola e imprese, tra giovani e futuro. Per Assindustria Venetocentro il PMI DAY, la Giornata Nazionale delle Pmi organizzata da Piccola Industria Confindustria e alla nona edizione, diventa quest’anno PMI WEEK, un’intera settimana, da lunedì 25 febbraio a venerdì 1 marzo, densa di appuntamenti in azienda rivolti alle classi 3^, 4^ e 5^ delle scuole superiori delle province di Padova e Treviso, per raccontare l’impresa e il suo ruolo sociale, far conoscere la passione e le competenze del mondo produttivo, la capacità di fare innovazione e di valorizzare i giovani, come nasce un prodotto o un servizio, come un’idea si trasforma in progetto e la passione in risultato.

Settecento studenti

L’iniziativa, promossa da Piccola Industria di Assindustria Venetocentro e coordinata dall’Area Education dell’Associazione, ha raccolto l’adesione di 20 aziende del territorio che apriranno le porte per visite didattiche a oltre 700 studenti ed insegnanti di 10 istituti tecnici industriali, commerciali e professionali padovani. Numeri che aggiunti a quelli dell’anteprima del novembre scorso in occasione del PMI DAY nazionale, fanno un totale di 1.000 giovani di 12 istituti superiori e medi e dei corsi di laurea in chimica, chimica industriale dell’Università di Padova, coinvolti in visite, laboratori, incontri in 31 Piccole e Medie aziende padovane per raccontare le imprese, il loro ruolo produttivo e sociale.

Passione e dedizione

«Fare impresa richiede passione, impegno, dedizione, responsabilità e competenze - dichiara Ruggero Targhetta, Delegato alla Piccola Industria di Assindustria Venetocentro insieme a Claudio De Nadai e referente per Padova -. Da 9 anni apriamo le porte delle aziende agli studenti, agli insegnanti e alle comunità locali per raccontare la storia delle nostre imprese, la loro identità e come stanno cambiando dentro la rivoluzione digitale. Lo facciamo per trasmettere questa passione e cultura d’impresa ai giovani, i veri protagonisti delle imprese del futuro. E per ridurre il mismatch tra formazione e nuove competenze, per cui il 33% delle professionalità tecniche risulta introvabile. L’alta adesione di imprese e istituti scolastici, che ha coinvolto negli anni a Padova e Treviso più di 8mila ragazzi e insegnanti, è il miglior segnale che vi è esigenza di una forte relazione. Con PMI WEEK alziamo l’asticella: cinque giorni di dialogo scuola-impresa per raccontare l’impegno quotidiano a favore della crescita nei luoghi dove si crea valore per tutta la collettività, che come imprenditori sentiamo il dovere di trasmettere alle giovani generazioni, nonostante barriere che si stanno rafforzando, basti pensare al dimezzamento di ore obbligatorie e di finanziamenti per l’alternanza».

Le imprese

PMI WEEK 2019. Sono 31 le Piccole e Medie Imprese padovane che apriranno le porte agli studenti: ASP Tecnologie di Cittadella, Berkem di Rubano, Cartotecnica Postumia di Carmignano di Brenta, De Angeli Prodotti di Bagnoli di Sopra, Fila di San Martino di Lupari, FPT Industrie di Santa Maria di Sala (Ve), Infocamere (Padova), Interporto di Padova, Gatto Display di Veggiano, Gruppo ICAT di Padova, IBM Italia (Padova), MA.TI.KA. di Camposampiero, Merial Italia di Noventa Padovana, MG Mini Gears di Padova, Meccanica Veneta di Rubano, Nar di Legnaro, Ocem di Este, O.R.V. Manufacturing di Carmignano di Brenta, Plastotecnica di Bagnoli di Sopra, P3 di Villafranca Padovana, Prefabbricati Zanon di Cittadella, SAC Serigrafia di Riese Pio X (Tv), Saet di Selvazzano Dentro, Sariv di Fontaniva, Selco di Tombolo, Sirmax di Cittadella, Smilesys di Piazzola sul Brenta, Sol di Padova,  Tessari Energia di Padova, Unox di Cadoneghe, Veneta Mineraria di Este.

Dodici gli istituti superiori e medi padovani che hanno aderito alla PMI WEEK di Assindustria Venetocentro: gli Istituti tecnici industriali Euganeo di Este, Marconi di Padova, Mattei di Conselve, Meucci di Cittadella, gli Istituti tecnici commerciali Calvi e Einaudi-Gramsci di Padova, IIS De Nicola di Piove di Sacco, Girardi di Cittadella, l’Istituto professionale Ipsia Bernardi di Padova, il Centro di formazione professionale Camerini Rossi di Padova, gli Istituti secondari di primo grado Marco Polo di San Giorgio delle Pertiche e J.F. Kennedy di Santa Giustina in Colle e il Dipartimento di Chimica Industriale dell’Università di Padova.

PMI DAY_MG MINIGEARS-2

Potrebbe interessarti

  • Un risultato storico: l'Università di Padova è la migliore d'Italia

  • Tre concorsi pubblici per 100 nuove assunzioni: ecco come iscriversi

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Consigli e suggerimenti per avere la lavastoviglie pulita e profumata

I più letti della settimana

  • Frontale tra due auto, una finisce nel fosso. Due feriti, donna elitrasportata

  • Deraglia il Tram al capolinea della Guizza: ferito l'autista, contusi i passeggeri

  • Donna rapinata sui Colli: con il marito insegue il bandito, lui li minaccia con un mattone

  • Arresto cardiaco durante l'inaugurazione del "Pride Village": ricovero d'urgenza in ospedale

  • Pannelli fotovoltaici a fuoco sul tetto dell'azienda: il fumo si vede da chilometri

  • Mezzo pesante in fiamme lungo l'autostrada: A13 chiusa tra Boara e Monselice, code

Torna su
PadovaOggi è in caricamento