80 anni lui, e 55 lei: doppio traguardo per un'azienda dell'Alta e il suo fondatore

Si tratta di Giovanni Cusinato e dell'omonima Srl di San Martino di Lupari, leader nell’impiantistica per lo stoccaggio e la movimentazione di prodotti fragili: grandi festeggiamenti per le due ricorrenze

Foto di gruppo per Giovanni Cusinato con la sua famiglia

Si coccola la sua “creatura”. E ne ha ben donde: partecipazione e grande affetto hanno contraddistinto il momento celebrativo tenutosi sabato 23 febbraio in occasione dell’80esimo compleanno di Giovanni Cusinato e del 55esimo anniversario di attività dell’azienda da lui fondata, la Cusinato Giovanni Srl di San Martino di Lupari.

Cusinato 2-2-2

Giovanni Cusinato e la sua azienda

Azienda ormai conosciuta in tutto il mondo e leader nella produzione di impianti per lo stoccaggio e la movimentazione di prodotti fragili e delicati per diversi settori come quello della pasta, del pet food, dei cereali, legumi, caramelle, frutta secca e molto altro, la Cusinato Giovanni Srl esporta in oltre 65 paesi e lavora con oltre 170 pastifici, realizzando ogni anno lo stoccaggio e la movimentazione di oltre il 25% della produzione mondiale di pasta corta. L’evento del 23 febbraio è stato soprattutto un’occasione per festeggiare l’uomo Giovanni Cusinato, un imprenditore che si è fatto dal nulla, che è cresciuto nella povertà più nera ma che ha sempre creduto nelle proprie capacità guardando al futuro con grande lungimiranza.

Cusinato 4-2

La festa

Alla festa hanno partecipato oltre 170 persone, tra cui tutti i dipendenti della Cusinato Group ma anche Clienti, Agenti, Consulenti, Amici e Parenti. È stata anche l’occasione per consegnare a ognuno dei presenti il libro di memorie appena stampato, dove Giovanni Cusinato ripercorre tutto il suo percorso umano e professionale che l’ha portato a raggiungere i suoi importanti traguardi. All’incontro ha partecipato il sindaco di San Martino di Lupari, Gerry Boratto, che oltre a stimare l’azienda per le ricadute positive sul territorio ha consegnato una targa di riconoscimento del Comune. Molti sono stati gli interventi pubblici di ringraziamento, in particolare dai figli Sonia, Fabrizio e Vanni, dai dipendenti che hanno dimostrato il proprio affetto e senso di appartenenza e da alcuni storici clienti. Non sono mancati infine anche i saluti ad un dipendente che dopo 43 anni di attività termina il suo viaggio professionale in Cusinato.

Cusinato 3-2

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Ferragosto da bollino rosso sulle autostrade venete: giorni di traffico intenso

  • Dal melanoma alla gravidanza: la testimonianza di Teresa, fanatica della tintarella

  • Al top in Italia e nel mondo: Università di Padova al 160esimo posto su 20mila atenei valutati

I più letti della settimana

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Terribile frontale auto-moto, gamba amputata per i due centauri padovani: sono in pericolo di vita

  • Ferragosto di sangue: lo schianto in autostrada è violentissimo, muore a 22 anni

  • Tentato stupro vicino alla sagra: strattonata e trascinata da due uomini verso un vicolo

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Spaventoso incidente al semaforo: tre feriti, due sono bambini. Auto distrutte

Torna su
PadovaOggi è in caricamento