Camposampierese: imprese e Pubblica amministrazione alleati. L’Union Day diventa Open

È l’appello che il sistema economico camposampierese rivolgerà a Sindaci e attori della Pubblica amministrazione dal convegno “L’Union Day in viaggio” in programma mercoledì 5 dicembre, alle ore 17 all’Auditorium Santuari Antoniani di Camposampiero

Alleati per competere. In un gioco di squadra tra pubblico e privato, istituzioni locali e tessuto economico che abbia come obiettivo condiviso sviluppo e competitività, coesione sociale e attrattività del territorio. Tra reti e filiere produttive, evoluzione digitale della Pa, soluzione ai colli di bottiglia (come Sp 308 e collegamento alla Pedemontana), finanza innovativa, nuovi assetti istituzionali in linea con le esigenze di velocità ed efficienza imposte dalle grandi trasformazioni sociali ed economiche.

Il convegno

È l’appello che il sistema economico camposampierese rivolgerà a Sindaci e attori della Pubblica amministrazione dal convegno “L’Union Day in viaggio” in programma mercoledì 5 dicembre, alle ore 17 all’Auditorium Santuari Antoniani di Camposampiero (via S. Antonio, 2), organizzato dal Coordinamento delle Categorie Economiche del Camposampierese (Ascom, Assindustria Venetocentro, Cia, Cna, Coldiretti, Confartigianato-Upa, Confcooperative, Confesercenti). Un momento di confronto tra le categorie economiche di un’area con 118mila abitanti e oltre 13mila imprese (una ogni nove abitanti) con oltre 46.400 addetti, ed istituzioni locali, amministratori, mondo del credito, azienda sanitaria, scuole per lanciare un format di confronto che li veda tutti protagonisti, nelle idee e nelle azioni da mettere in campo per la coesione e la competitività del territorio, dalle infrastrutture alla formazione, semplificazione burocratica, ambiente, servizi pubblici.

I lavori

Dopo l’esperienza dell’Union Day che in undici edizioni dal 2008 ha fatto tappa in tutti i Comuni della Federazione del Camposampierese, creando una saldatura, fertile ma non scontata, tra associazioni imprenditoriali, enti locali e mondo sociale, il Coordinamento alza ora l’asticella affinchè la formula dell’Union Day possa essere estesa e adottata dalle Pubbliche amministrazioni per valorizzare le buone pratiche esistenti, consolidare l’alleanza pubblico privato e migliorare l’efficienza dei servizi al territorio. I lavori saranno aperti da Gianni Marcato, Coordinatore del Coordinamento Categorie Economiche del Camposampierese e Delegato di Territorio Assindustria Venetocentro Camposampierese. Seguiranno gli interventi di Fabio Bui, Presidente della Provincia di Padova e Sindaco di Loreggia, Mirko Patron, Presidente dell’Intesa Programmatica d’Area e Sindaco di Campodarsego, Franco Conzato Direttore Promex Azienda Speciale della Camera di Commercio di Padova, Domenico Scibetta Direttore Generale Azienda Ulss 6 Euganea. Sono attesi 100 tra sindaci, assessori, imprenditori e rappresentanti delle otto associazioni del Coordinamento. In occasione dell’incontro sarà distribuito il volumetto “L’Union Day in viaggio” che ripercorre le undici tappe del percorso di Union Day dal 2008 a quest’anno e tutte le realtà imprenditoriali di eccellenza raccontate e premiate nel corso delle undici edizioni: cento esempi di intrapresa, creatività e innovazione, radicamento nel territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camerieri di un ristorante del centro pestati a sangue: mascella distrutta per uno dei due

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Sangue sulle strade padovane: frontale auto-furgone, un morto e due feriti

  • Luca Zaia attacca Poiana: «Non si può andare in tv a sputtanare il Presidente della Regione, ditelo a Pennacchi»

  • Clio all'ombra del Santo: apre a Padova il temporary store della celebre make-up artist

  • Parto di emergenza riuscito alla perfezione: la "nascita-lampo" di Ginevra a Camposampiero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento