Confesercenti, il 5 per mille allo Iov per la ricerca oncologica

L'associazione di categoria ha rinnovato la convenzione con l'Istituto oncologico Veneto invitando gli associati, i famigliari, collaboratori, dipendenti a sottoscrivere in sede di dichiarazione dei redditi la destinazione del 5 per mille alla ricerca

Anche quest’anno, Confesercenti e lo Iov (Istituto oncologico Veneto) hanno rinnovato la convenzione, attiva dal 2009, invitando gli associati, i loro famigliari, collaboratori, dipendenti e altri soggetti convenzionati a sottoscrivere la destinazione del 5 per mille a favore dello Iov.
 
Un gesto solidale, che non costa nulla, infatti non è un’imposta aggiuntiva e non si somma all’ammontare dell’Irpef, ma è una scelta che va nell’interesse di tutti poiché serve a sostenere i ricercatori impegnati a vincere la sfida contro la malattia oncologica.
 
In tutti i 36 uffici regionali Caf Confesercenti sicurezza fiscale è già attiva l’assistenza per la compilazione e l’invio della dichiarazione dei redditi delle persone fisiche. Per il 2011 saranno oltre 30 mila le persone che, fino a giugno, si recheranno presso uno degli uffici regionali per redigere o consegnare la propria dichiarazione dei redditi. In tale occasione potranno destinare la propria quota del 5 per mille allo Iov, firmando il modello 730, Unico o Cud nel riquadro destinato alla ricerca sanitaria e inserendo il codice fiscale dell’Istituto 04074560287.
 
“Donando il 5 per mille allo Iov - dichiara Nicola Rossi, presidente della Confesercenti Padovana - abbiamo la certezza che una parte delle nostre tasse sarà spesa per la ricerca e la cura del paziente oncologico. Infatti, proprio grazie alle destinazioni del 5 per mille, entrerà, in questi giorni, in funzione la Iort, un’apparecchiatura d’avanguardia per la radioterapia intraoperatoria, che rappresenta una positiva novità per i pazienti, i familiari e per la riduzione delle liste d’attesa, perché costituisce una valida alternativa a lunghi e ripetuti trattamenti radioterapici”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Vintage Festival, festa dell’uva e del vino, incontri culturali e sagre: il weekend a Padova

  • Evasione fiscale: le fiamme gialle confiscano 500mila euro di beni a un imprenditore

  • Curva ad alta velocità, auto sbanda e si rovescia di prima mattina: ferita una donna

Torna su
PadovaOggi è in caricamento