Il maltempo non ha risparmiato le coltivazioni, Coldiretti: "Sono stati tre giorni di passione"

Colpiti in particolare i campi di mais e le coltivazioni orticole, oltre a qualche vigneto. Alcune aziende riferiscono di danni superiori al 50-60 per cento

Per il terzo fine settimana consecutivo il maltempo si abbatte sul padovano e lascia il segno il campagna. E’ l’effetto di un’estate turbolenta all’insegna del passaggio di perturbazioni, anche violente, con vento forte e grandine che si abbattono sulle coltivazioni.

"Tre giorni di passione"

“Sono stati tre giorni di passione, soprattutto a Padova e nella cintura urbana – affermano i tecnici di Coldiretti Padova – territorio dal quale ci stanno arrivando diverse segnalazioni.  Venerdì e sabato il vento forte e la grandine hanno interessato in particolare la zona immediatamente a nord del capoluogo, tra Selvazzano, Rubano, Mestino, Veggiano, Saccolongo, Villafranca Padovana e Noventa Padovana. Colpiti in particolare i campi di mais e le coltivazioni orticole, oltre a qualche vigneto. Alcune aziende riferiscono di danni superiori al 50-60 per cento.  Domenica sera invece la grandine è caduta con una certa violenza immediatamente a sud di Padova, tra Albignasego, Maserà, Due Carrare e Cartura. E’ una zona caratterizzata dalla presenza di numerosi  vigneti e alcune aziende hanno riportato danni ingenti”. Oltre alla grandine anche il vento forte ha provocato danni: a Cartura un intero filare è stato abbattuto dalle violente raffiche di vento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le segnalazioni

“La settimana scorsa abbiamo inviato ad Avepa la comunicazione con i comuni interessati dai nubifragi precedenti – aggiunge Giovanni Roncalli, direttore di Coldiretti Padova – ora faremo altrettanto anche per questi nuovi episodi. Raccomandiamo agli imprenditori di segnalare con tempestività ai nostri Uffici di Zona i danni subiti, sia alle coltivazioni che alle strutture, in modo da poter fornire delle indicazioni precise sulle aree colpite”. Decine le segnalazioni raccolte in queste ore dal Condifesa Padova, il Consorzio di difesa attività e produzioni agricole che si occupa della stipula di assicurazioni agevolate multirischio per le aziende agricole. Se le settimane scorse era stato soprattutto il vento a provocare i danni maggiori, questo  fine settimana si caratterizza per le grandinate intense che hanno colpito diverse località nei dintorni di Padova: ad avere la peggio è il mais, ormai in piena maturazione, insieme agli ortaggi e ai vigneti. Ormai manca meno di un mese all’inizio della vendemmia e la grandine può compromettere buona parte del raccolto o condizionarne la resa e la qualità. Nei prossimi giorni il Condifesa invierà i periti per la stima dei danni e l’avvio delle pratiche con le assicurazioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto nella serata di domenica: morta una donna, centauro ferito

  • Coronavirus, Zaia: «Ecco la nuova ordinanza con le riaperture del 25 maggio e del primo giugno»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Gli cade addosso la fresatrice mentre la carica con un muletto: muore imprenditore

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi che tornano a salire

Torna su
PadovaOggi è in caricamento