Lavoratori di Eurocolori sul piede di guerra, sciopero e presidio davanti ai cancelli

Silvan della segreteria provinciale Filctem Cgil Padova: "Il gruppo San Marco ha rigettato la nostra proposta di vagliare delle alternative al trasferimento a Marcon della produzione di Eurocolori di Megliadino San Fidenzio"

I dipendenti di Eurocolori proclamano otto ore di sciopero con presidio di un'ora davanti ai cancelli dello stabilimento di Marcon, a Treviso, giovedì. Continua lo stato di agitazione portato avanti dai lavoratori che chiedono risposte precise alla dirigenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL SINDACATO.

"Il gruppo San Marco, nell’incontro odierno svoltosi presso la sede di Confindustria, ha rigettato la nostra proposta di vagliare delle alternative al trasferimento a Marcon della produzione di Eurocolori di Megliadino San Fidenzio", dichiara Simone Silvan della segreteria provinciale Filctem Cgil Padova, "motivando la decisione con il fatto che non ci sono accordi di programma o finanziamenti della Regione per l’acquisto di un capannone. Riteniamo che un gruppo che ha 70 milioni di euro di fatturato, a fronte di un’esigenza di aumento di produttività e quindi con prospettive di crescita, possa reggere una spesa - che sarebbe in realtà un investimento - per restare nel territorio e salvaguardare i lavoratori che, con un trasferimento di circa 100 chilometri, rischierebbe di perdere. Noi continuiamo a tenere aperta questa possibilità, siamo disponibili a fare accordi su turni a ciclo continuo o trasferimenti temporanei dei lavoratori per salvaguardare le esigenze produttive, e dare così più tempo all’azienda di trovare un sito, purché sia in Bassa padovana e non a Marcon. Perché, con questa scelta, il gruppo San Marco dimostrerebbe che - al di là degli annunci e dell’immagine “social" - dimostrerebbe di tenere ai propri dipendenti e smentirebbe l'accusa di aver acquistato Eurocolori solo per il know how, senza minimamente preoccuparsi delle professionalità e delle ricadute occupazionali! A fronte di questa situazione noi proclamiamo 8 ore di sciopero con presidio di un’ora davanti ai cancelli dello stabilimento di Marcon".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento