Manovra, FederPetroli: "Forte preoccupazione per effetto Robin Tax"

Il presidente Marsiglia, dalla sede nazionale in corso Milano a Padova, lancia le preoccupazioni del settore in seguito all'approvazione nella manovra finanziaria del Governo della Robin tax

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

FederPetroli Italia - che ha la sua sede a Padova, in corso Milano - esprime grande preoccupazione per le aziende del settore energetico e petrolifero per come il Governo ha deciso di intervenire sulle ultime linee della manovra finanziaria.

"Il settore viene colpito proprio in questo momento dove ci sarebbe bisogno di aiuto - dichiara il presidente della FederPetroli Italia Michele Marsiglia - con la possibile contrazione delle forme diverse di investimento, si potrebbe assistere ad una ripercussione sui costi energetici delle famiglie e quindi dei consumatori. E’ da ricordare che anche le aziende di altri settori utilizzano “l’energia”, da una sommatoria definiamo tale misura un ostacolo ai possibili sviluppi per la difficile ripresa economica del nostro Paese. Aspettiamo come reagiranno i mercati borsistici sull’andamento azionario dei prossimi giorni nel campo dei titoli energetici".

Torna su
PadovaOggi è in caricamento