Libia-Italia, da Padova emergono importanti prospettive di investimento per il settore sanitario

Una delegazione del governo libico è stata ospitata dalla Promex (azienda speciale per l’internazionalizzazione della Camera di Commercio di Padova) e ha incontrato il presidente di Confapi Sanità

Il dono della delegazione del governo libico ai presidenti di Promex e Confapi

Dall'Italia alla Libia. Partendo da Padova: nella mattinata di martedì 16 ottobre una delegazione del governo libico è stata accolta nella sede di Promex (azienda speciale per l’internazionalizzazione della Camera di Commercio di Padova), dove ha incontrato il presidente di Confapi Sanità Massimo Pulin e il Direttore di Promex Franco Conzato. Argomento principale: le prospettive di collaborazione fra i due paesi - in particolare per quanto riguarda il settore medico e sociale - e le opportunità di investimento in Libia.

«9 miliardi di euro di export»

Massimo Pulin si è subito rivolto agli interlocutori nordafricani: «Confapi e Promex sono a disposizione delle vostre imprese per lavorare in Libia. La sanità padovana e veneta sono un’eccellenza a livello mondiale e le nostre strutture sono in grado di rispondere in modo efficiente alle vostre esigenze con protesi e cure specifiche». Franco Conzato, direttore di Promex, ha poi snocciolato qualche dato legato a Padova e provincia: «Lo scorso anno le aziende del nostro territorio hanno esportato i propri prodotti per 9 miliardi di euro e hanno importato dall’estero per 6 miliardi. Al terzo posto nel settore delle esportazioni c’è proprio il settore medicale. Sappiamo che una delle esigenze che più sentite è quella di formare il vostro personale sia direttamente in Libia che attraverso corsi da svolgere a Padova, dove possiamo vantare una delle università più prestigiose al mondo. In più, a legare i nostri paesi è un rapporto di natura umana, costruito negli anni».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Visita all'Università

Per quanto riguarda più specificamente Padova, nel 2017 la provincia ha esportato per circa 40 milioni di euro nel territorio libico, una percentuale relativamente bassa e che si punta a incrementare. L’incontro si è chiuso con uno scambio di omaggi: in particolare, la delegazione ministeriale libica ha donato un pregiato tappeto fatto a mano portato da Misurata. Poi il “viaggio” a Padova è proseguito proprio all’Università, con la visita al dipartimento di Ingegneria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutto quello che c'è da sapere sul coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • I familiari non riescono a contattarla: 55enne rinvenuta cadavere in casa

  • Buoni spesa, nel pomeriggio inizia la consegna a casa a chi ne ha diritto

  • Grigliata, musica e festa nonostante i divieti: intervengono le forze dell'ordine in via Trieste

  • Coronavirus, arrivata a Padova la prima tranche di buoni spesa: ecco come ottenerli

  • 60enne padovano attraversa l'Italia in camion nonostante la positività al Coronavirus

Torna su
PadovaOggi è in caricamento