Italcementi, oggi la protesta Donazzan: “Tutela a Padova”

Oggi lo sciopero degli operai del gruppo della famiglia Pesenti per dire no al piano di ristrutturazione che prevede la chiusura di vari impianti. L'assessore regionale ricorda: "Intesa per la tutela dei cementifici padovani"

Sciopero a Italcementi

Un accordo per la tutela dell'occupazione dei cementifici della Bassa padovana, nel quale viene inoltre sottolineata l'affermazione che il settore dei cementifici "è e resta strategico", è stato sottoscritto l'8 ottobre tra la Regione e tutte le parti sociali coinvolte in questa partita.

TUTELARE I CEMENTIFICI DELLA BASSA PADOVANA. Lo rende noto l'assessore regionale al lavoro Elena Donazzan nel giorno in cui i centinaia di lavoratori di tutti gli stabilimenti del gruppo si sono ritrovati a Bergamo a scioperare e scendere in piazza per dire no al piano di ristrutturazione che prevede anche la sospensione delle attività nell’impianto di Monselice previsto per febbraio 2014: "Tutte la parti sociali all'unanimità, affiancate da quelle istituzionali e del territorio - afferma - hanno sottoscritto un protocollo per la salvaguardia del contesto produttivo e la tutela dell'occupazione dei cementifici della Bassa padovana in cui si esplicita l'affermazione che il settore dei cementifici è e resta strategico per il nostro tessuto produttivo e per il nostro territorio".

DONAZZAN: 400 POSTI DI LAVORO PERSI

INTESA E OBIETTIVI ITALCEMENTI. L'intesa porta le firme dei rappresentanti di Italcementi Spa, Cementizillo, La Cementeria di Monselice, Confindustria Padova, Fillea-Cgil, Fenela-Uil,Filca-Cisl e le Rsu di Italcementi. Cementizillo e La Cementeria, Comune di Monselice, Comune di Este, Provincia di Padova, Regione del Veneto e dai consiglieri regionali Mauro Bortoli e Stefano Peraro. L'accordo prevede specifiche e mirate azioni d'intervento da parte di tutti i soggetti coinvolti che sono: le imprese, Confindustria di Padova, le organizzazioni sindacali, la Regione del Veneto, la Provincia di Padova, i Comuni di Monselice ed Este, il Parco dei Colli Euganei. Ora il protocollo andrà all'esame della Giunta regionale per la formalizzazione. Italcementi punta anche a proseguire la verifica con il ministero del Lavoro sull'agibilità delle coperture sociali per il piano di ristrutturazione del gruppo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento