Latte e derivati, entra in vigore l'etichetta obbligatoria: "Salvate le stalle dell'Alta"

Coldiretti Padova: "Nella nostra provincia il settore fattura 87 milioni di euro e produce un quinto del latte veneto, ora mettiamo fine all'inganno e ora lavoriamo sul giusto prezzo"

"Domani è una giornata storica per l’agricoltura e in particolare per i produttori lattieri caseari. Entra in vigore finalmente l’etichetta di origine obbligatoria per il latte e i prodotti lattiero-caseari che pone finalmente fine all’inganno del falso 'made in Italy', contribuisce a salvare il settore dopo anni di crisi e fornisce al consumatore delle informazioni corrette su quanto sta acquistando. È un grande passo in avanti, del quale andiamo fieri, conquistato dopo una lunga battaglia e nonostante gli ostacoli e i continui tentativi di boicottaggio da più fronti".

COLDIRETTI PADOVA. Federico Miotto, presidente di Coldiretti Padova, commenta così l’imminente entrata in vigore del decreto "Indicazione dell'origine in etichetta della materia prima per il latte e i prodotti lattieri caseari, in attuazione del regolamento (UE) n. 1169/2011" firmato dai ministri delle Politiche agricole Maurizio Martina e dello Sviluppo economico Carlo Calenda. "Stiamo raccogliendo i frutti della nostra azione - aggiunge Miotto - per ottenere la trasparenza e tutelare il nostro 'made in Italy' da contraffazioni e concorrenza sleale del latte anonimo e senza garanzie".

NEL PADOVANO. In provincia di Padova le aziende zootecniche da latte sono poco meno di 600, concentrate per lo più nell'Alta Padovana, per un fatturato 87 milioni di euro e una produzione di 2 milioni 150 mila quintali di latte l’anno, un quinto del totale veneto, destinato per lo più alla produzione di formaggi Dop e di latticini. Coldiretti è da anni in prima linea nella difficile contrattazione sul latte e nella battaglia per mettere un argine alla proliferazione di latte straniero e 'anonimo' che invade gli scaffali. Ora il nostro impegno continua sul fronte del prezzo all’origine, affinché venga finalmente riconosciuto agli allevatori il giusto valore del latte di qualità che esce ogni giorno dalle nostre stalle".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Sergio Giordani sindaco, l'insediamento a palazzo Moroni e l'incontro con il commissario

  • Cronaca

    Nuovo ospedale, querelle Zaia-Giordani parla il rettore Rizzuto: "Bisogna fare presto"

  • Cronaca

    Maltempo in Veneto, 20 gli interventi nel Padovano: alberi sradicati e rami sulla strada

  • Cronaca

    La denuncia del sindacato degli studenti, aule studio "storiche": "Mancano posti, clima, wi-fi"

I più letti della settimana

  • Saldi estivi 2017 in Veneto: 1 luglio - 31 agosto

  • Crisi delle banche: il commissario è Fabrizio Viola, Federcontribuenti:"Mancano i soldi. Questo decreto va modificato"

  • Camera di commercio di Padova, un'eccellenza italiana riconosciuta nel mondo

  • Centro commerciale di Due Carrare, l'Ascom dal sindaco: "Speriamo ci sia ancora margine"

  • Centro commerciale Due Carrare, Ascom incontra il sindaco: "Spazi di manovra assenti"

  • Coldiretti avvisa: "Fino a 15mila euro di rimborso per le aziende che allevano bovini"

Torna su
PadovaOggi è in caricamento