Rinnovate le cariche del mandamento Ascom di Cittadella: i nomi e i dettagli

Enrico Baggio, 58 anni, imprenditore di successo nel panorama commerciale del cittadellese per la sua attività imprenditoriale come agente di commercio nel settore alimentare, è stato confermato presidente per il prossimo quinquennio

Enrico Baggio, 58 anni, imprenditore di successo nel panorama commerciale del cittadellese per la sua attività imprenditoriale come agente di commercio nel settore alimentare, è stato confermato presidente per il prossimo quinquennio del mandamento di Cittadella dell’Ascom Confcommercio.

I nomi

L’elezione è avvenuta al termine dell’assemblea svoltasi nella sede mandamentale dell’associazione, assemblea che rappresenta un momento importante per consentire agli associati di intervenire direttamente nelle scelte operative a tutela degli imprenditori del territorio.
A votare i propri rappresentanti erano chiamati gli associati dei comuni di Carmignano di Brenta, Cittadella, Fontaniva, Galliera, San Giorgio in Bosco, San Martino di Lupari, San Pietro in Gu, Tombolo. Il consiglio di Cittadella risulta ora così composto: fiduciario è Enrico Baggio e vice fiduciaria Sara Zorzato, con Annalisa Calderaro, Matteo Bareggi, Gian Antonio Mion e Paolo Trolese come consiglieri. I fiduciari dei comuni del mandamento risultano ora essere: per Carmignano di Brenta Daniela Scalera, per Fontaniva Alessandro Orsolan (con Antonia Trento come vice fiduciaria), per Galliera Veneta Italo Perfetti, per San Giorgio in Bosco Federica Ciscato, per San Martino di Lupari Franco Bergamin (con Flavio Bragagnolo come vice fiduciario) e per Tombolo Elisabetta Franco. Questi risultati hanno così determinato anche gli 11 delegati che entrano a far parte dell’assemblea Ascom e che pertanto sono Enrico Baggio, Sara Zorzato Annalisa Calderaro, Gian Antonio Mion, Paolo Trolese, Alessandro Orsolan, Daniela Scalera, Federica Ciscato, Elisabetta Franco, Italo Perfetti e Franco Bergamin. A presiedere l’assemblea e le successive operazioni di voto è stato il presidente dell’Ascom Patrizio Bertin presente assieme al direttore generale Otello Vendramin, ai vicepresidenti Franco Pasqualetti, Silvia Dell’Uomo ed Ilario Sattin e Antonio Piccolo membro della Giunta Ascom.

L'incontro

Nel confronto scaturito durante l’incontro, dopo una valutazione dei temi importanti affrontati dall’Associazione per la tutela dei propri associati, è emersa l’importanza di lavorare per fare gruppo e poter elaborare azioni atte ad arginare il fenomeno della chiusura dei negozi strategici e di vicinato, oltre a puntare sulla valorizzazione dell’indotto turistico anche con una attività sinergica assieme ai mandamenti di Piazzola e Camposampiero.

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Ferragosto da bollino rosso sulle autostrade venete: giorni di traffico intenso

  • Dal melanoma alla gravidanza: la testimonianza di Teresa, fanatica della tintarella

  • Al top in Italia e nel mondo: Università di Padova al 160esimo posto su 20mila atenei valutati

I più letti della settimana

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Terribile frontale auto-moto, gamba amputata per i due centauri padovani: sono in pericolo di vita

  • Ferragosto di sangue: lo schianto in autostrada è violentissimo, muore a 22 anni

  • Tentato stupro vicino alla sagra: strattonata e trascinata da due uomini verso un vicolo

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Spaventoso incidente al semaforo: tre feriti, due sono bambini. Auto distrutte

Torna su
PadovaOggi è in caricamento