Mercato Immobiliare, nel 2011 cala il valore delle abitazioni

Stando ai dati di Tecnocasa c'è un calo dell'1,1% dovuto alla minore disponibilità di spesa degli acquirenti. Ancora buone le domande di locazione di studenti e lavoratori mentre le zone più ambite sono quelle vicino agli ospedali e a San Carlo

Padova, la gettonata zona San Carlo

Calano dell’1,1% le quotazioni delle abitazioni nei primi mesi del 2011: è questo il primo dato eclatante della ricerca di Tecnocasa sul mercato immobiliare.

CHI COMPRA COSA. Secondo i dati forniti, c’è un generale calo nelle richieste dovuto alla minore disponibilità di spesa degli acquirenti: in altre parole, la crisi colpisce ancora. I contratti di compravendita vengono effettuati soprattutto tra padovani provenienti da altri quartieri: un dato che è in controtendenza rispetto a un anno fa quando ad acquistare erano soprattutto extracomunitari. Si acquista per affittare, tengono bene le richieste di studenti e lavoratori, oppure per uso diretto. L’immobile più gettonato pare essere il trilocale con box auto.

ZONE PIU’ RICHIESTE. E veniamo al capitolo zone. Le più richieste sembrano essere quelle di San Carlo e quelle degli Ospedali. La prima perché ben servita dai mezzi, dai servizi come le Poste, dai centri commerciali e dai parcheggi. Un trilocale, qui, si può acquistare anche a 120mila euro.

OSPEDALI. Per quanto riguarda zona Ospedali, sono molto richieste via Forcellini (soprattutto dalle giovani coppie), S.Camillo e via Facciolati, zone ulteriormente migliorate in seguito agli ultimi interventi di manutenzione. Per tutte queste vie importante è la vicinanza al nosocomio, al Centro storico e alle facoltà universitarie. Per lo più le abitazioni in questione sono palazzine e appartamenti degli anni ’50,’60, ’70. Per affittare una camera si va dai 200 euro in su.

PREZZI IN CALO. Calano i prezzi in zona Madonna Pellegrina, S.Rita e Voltabarozzo: zone più accessibili e che hanno portato ad un aumento delle domande, soprattutto di affitto. E calano anche le quotazioni dell’Arcella (dove costa di più via Aspetti), Savonarola, San Girolamo, San Giuseppe e Palestro: qui per un trilocale si richiedono 200mila euro. Molto evidente la minore disponibilità di spesa degli acquirenti rispetto ad un anno fa.

ZONE PIU’ O MENO PRESTIGIOSE. Terranegra in quanto zona residenziale con molte villette è una delle più costose: per una villetta nuova si arrivano a spendere anche 500mila euro. Meno prestigiosa ma cara S.Osvaldo, mentre meno prestigiosa, meno richieste e meno care sono le periferie e la stazione.
Stabili Sacra Famiglia, Mandria, Paltana e Basso Isonzo.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mascherine Grafica Veneta, da mercoledì 24 la distribuzione in 41 supermercati di Padova

  • Covid: quattro morti in provincia di Padova, anche il custode di Villa Marin

  • «Chiudiamo i distributori a partire da mercoledì 25»: l'annuncio dei benzinai

  • Il professor Basso: «Neppure durante la peste si è chiuso tutto. E morì metà popolazione»

  • «70mila mascherine distribuite gratis in farmacia da martedì 24»: ecco come ritirarle

  • «Via libera alla vendita di piante e fiori»: boccata di ossigeno per 450 aziende padovane

Torna su
PadovaOggi è in caricamento