Etra, Alberto Pierobon rinuncia all'incarico di direttore generale: le motivazioni

Motivi personali e familiari all’origine del rifiuto del professionista designato il 24 settembre: al via una nuova selezione

Alberto Pierobon

Riceviamo da Etra Spa e pubblichiamo:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La società Etra spa ha ricevuto oggi (lunedì 4 novembre, ndr) una comunicazione ufficiale da parte di Alberto Pierobon, designato lo scorso 24 settembre come direttore generale della multiutility. Nella sua missiva Pierobon, dopo un’accurata riflessione, ha affermato di dover rifiutare con rammarico il compito affidatogli dall’ente pubblico. «Mi onoro della vostra prestigiosa proposta di incarico di direttore generale - scrive Pierobon - tuttavia sono sopraggiunti motivi personali e familiari che non mi consentirebbero di svolgere pienamente, come sono solito fare, l’incarico. Serietà e responsabilità mi inducono quindi a rinunciare ringraziando dell’opportunità e della considerazione, ricambio con stima». Etra e la società Spencer Stuart, nell'ambito della selezione precedentemente avviata,  provvederanno ad individuare nel più breve tempo possibile un nuovo profilo da proporre alla governance".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento