Sciopero generale di acqua e gas lunedì 20 maggio 2013

A seguito del mancato rinnovo del contratto di lavoro, i sindacati Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil hanno proclamato lo stop nelle prime due ore del prossimo lunedì, a partire dall'inizio delle prestazioni lavorative. In tale fascia oraria non potranno essere garantiti i regolari servizi alla clientela

I sindacati del settore gas-acqua hanno indetto uno sciopero generale di 2 ore per il prossimo lunedì 20 maggio per protestare contro il mancato rinnovo del contratto di lavoro, scaduto a fine 2012.

I MOTIVI. Lo hanno proclamato Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil, spiegando in una nota che "le aziende pretendono di superare gli scatti di anzianità, senza alcuna contropartita; riconoscere aumenti del tutto irrisori, le cui quantità non recupererebbero nemmeno gli effetti inflattivi, oltre a penalizzare i lavoratori del settore idrico; penalizzare la reperibilità; di estendere la flessibilità degli orari, superando la contrattazione locale; congelare l'indennità di turno". I sindacati annunciano anche lo sciopero delle prestazioni straordinarie dal 18 maggio al 18 giugno; ulteriori 14 ore di sciopero, di cui 6 a livello territoriale; e uno sciopero generale di 8 ore a fine di giugno se le controparti non consentissero la ripresa e la conclusione della trattativa.

A PADOVA. AcegasAps, la società del gruppo Hera che eroga i servizi di gas ed acqua nel Padovano, comunica che "per le prime due ore del prossimo lunedì 20 maggio, a partire dall’inizio delle prestazioni lavorative, non potranno essere garantiti i regolari servizi alla clientela. Saranno comunque assicurate le prestazioni minime indispensabili previste dalla normativa".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Stroncato da un malore: imprenditore muore nell'azienda fondata quarant'anni fa

  • Tremendo schianto fra tre mezzi: centauro trentenne muore in ospedale

  • Evasione fiscale: le fiamme gialle confiscano 500mila euro di beni a un imprenditore

  • Vintage Festival, festa dell’uva e del vino, incontri culturali e sagre: il weekend a Padova

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

Torna su
PadovaOggi è in caricamento