Sciopero all'Ikea di Padova senza preavviso per cento dipendenti

Giovedì mattina, un gruppo di lavoratori è uscito dal negozio, occupando le gradinate e una parte del parcheggio esterno. I sindacati hanno spiegato che si tratta della risposta alla rottura del tavolo di trattative

I lavoratori in sciopero all'Ikea di Padova (fonte: Facebook)

Dopo il primo sciopero nazionale dei lavoratori Ikea dell'11 luglio scorso, a cui avevano aderito anche dal negozio di via Fraccalanza a Padova Est, giovedì mattina, un nutrito gruppo di un centinaio di dipendenti dello stesso punto vendita ha incrociato le braccia, uscendo verso le ore 10 dal centro commerciale e occupando le gradinate e una parte del parcheggio esterno. Uno sciopero senza preavviso in risposta alla rottura del tavolo di trattative avvenuto tra sindacati e azienda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

NEGOZIO COMUNQUE APERTO. Sempre giovedì, dalle 5 del mattino, nel capoluogo euganeo si è svolto anche uno sciopero per i dipendenti della logistica, agitazione in questo caso già in programma. Il punto vendita padovano dell'Ikea è rimasto comunque aperto, pur con le difficoltà dovute all'assenza di circa un centinaio di dipendenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: quattro morti in provincia di Padova, anche il custode di Villa Marin

  • Coronavirus, Zaia: «Si tornerà alla normalità, ma gradualmente. Non abbassiamo la guardia»

  • Pm10 alle stelle negli ultimi tre giorni a Padova e provincia: ecco le motivazioni

  • Rientra e trova la compagna esanime: stroncata in casa da un malore fatale

  • «Via libera alla vendita di piante e fiori»: boccata di ossigeno per 450 aziende padovane

  • Addetti al rifornimento scaffali: ricerca urgente per settore Gdo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento