Gli addetti ai lavori della grande distribuzione si mobilitano: stop alle aperture selvagge

Il presidio venerdì mattina a Padova. I motivi che hanno portato i lavoratori alla protesta sono legati al mancato rinnovo contrattuale e al lavoro durante i festivi

Il presidio dei lavoratori davanti alla Prefettura di Padova (foto: Facebook)

Venerdì mattina hanno sfilato in corteo nel centro cittadino di Padova passando davanti a al Pam, Zara, Rinascente, Coin arrivando sino alla sede Prefettura per far sentire tutto il loro dissenso nei confronti delle aperture "selvagge" dei centri commerciali durante le feste e il mancato rinnovo del contratto nazionale di lavoro scaduto da quattro anni.

LE RICHIESTE.

Impiegati e commesse dei principali marchi legati alla grande distribuzione con i delegati sindacali sono stati ricevuti in Prefettura. La loro richiesta al prefetto è stata di portare le istanze dei lavoratori al ministero dello Sviluppo economico. Il corteo ha bloccato le strade del centro città per tutta la mattinata.

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Ferragosto da bollino rosso sulle autostrade venete: giorni di traffico intenso

  • Dal melanoma alla gravidanza: la testimonianza di Teresa, fanatica della tintarella

  • Al top in Italia e nel mondo: Università di Padova al 160esimo posto su 20mila atenei valutati

I più letti della settimana

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Ferragosto, fuochi in Prato, musei aperti, feste e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Ferragosto di sangue: lo schianto in autostrada è violentissimo, muore a 22 anni

  • Tentato stupro vicino alla sagra: strattonata e trascinata da due uomini verso un vicolo

  • Terribile frontale auto-moto, gamba amputata per i due centauri padovani: sono in pericolo di vita

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento