Gli studenti ITS Meccatronico Veneto all’accademia industria 4.0 di Schneider Electric

30 studenti delle sedi di Padova e Vicenza dell’ITS hanno preso parte alla prima edizione del percorso formativo di Schneider Electric focalizzato sulle necessità digitali delle nuove professioni e delle imprese del territorio.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Esperienza di eccellenza per 30 studenti del 1° anno dell’ITS Meccatronico Veneto delle sedi di Padova e di Vicenza che si stanno formando per diventare Tecnici superiori per l’automazione e i sistemi meccatronici.

La settimana che si è appena chiusa li ha visti ospiti della sede direzionale di Stezzano (BG) di Schneider Electric e protagonisti per alcuni giorni di formazione intensiva, impostata con un approccio interdisciplinare a contatto con manager e specialisti dell’azienda. Una full immersion sull’automazione con tanto di esercitazioni e sperimentazioni vere e proprie che ha permesso agli studenti ITS di approfondire temi legati allo scenario e ai trend del 4.0, fino a mettere in pratica le competenze apprese in aula e in tirocinio attraverso il confronto nel team di lavoro e la realizzazione di un progetto vero e proprio: il design di una fabbrica di biscotti in linea con le specifiche Industria 4.0.

Gli studenti, suddivisi in team operativi, si sono dedicati alla progettazione di una linea di produzione completa di tutte le fasi, dall’impastamento fino all’inscatolamento, utilizzando le tecnologie più adatte.

La settimana formativa si è chiusa venerdì all’Università di Padova, dove gli studenti hanno presentato il loro progetto ad una “commissione giudicatrice” composta dalla Presidenza di SMACT, il competence center del Triveneto, dalla Direzione e da manager di Schneider Electric, da professori e ricercatori dell’Università di Padova e da specialisti in trasformazione digitale.

«Per i ragazzi questo tipo di esperienze, in una realtà internazionale come Schneider Electric, rappresentano un’opportunità ulteriore nel loro percorso formativo per confrontarsi con aziende di eccellenza e imparare ad utilizzare tutte le competenze acquisite in aula e in tirocinio formativo – afferma Giorgio Spanevello, Direttore dell’ITS Meccatronico Veneto -. Gli studenti portano a casa un bagaglio di conoscenze e feedback che li aiuterà nel prosieguo del loro percorso e per il nostro ITS è sicuramente un momento di collaborazione proficua».

Torna su
PadovaOggi è in caricamento