Turismo: Riccardo Ruggiero è il primo presidente del gruppo unico di Assindustria Venetocentro

«Il turismo vero petrolio del nostro territorio. Lavoriamo assieme, pubblico e privato, per consolidare questo patrimonio e generare un circolo virtuoso per turismo e made in Italy»

L’Assemblea costitutiva del nuovo Gruppo Turismo di Assindustria Venetocentro, che si è tenuta lunedì a Treviso a Palazzo Giacomelli, ha eletto all’unanimità Riccardo Ruggiero quale presidente per il quadriennio 2019-2023. Il Presidente Ruggiero entrerà in carica formalmente dall’Assemblea Generale dei Soci, in programma il prossimo 6 giugno, che procederà al rinnovo dell’intero Consiglio Generale di Assindustria Venetocentro. Sarà affiancato dal Vicepresidente Tiziano Simonato, Direttore di BHR Hotel Treviso. Riccardo Ruggiero, 54 anni, opera nel settore Meeting e Congressi di Hotelturist SpA di Padova, gruppo attivo da quarant’anni nell’accoglienza con 28 strutture su tutto il territorio nazionale.

Le prime parole

«Sono orgoglioso e ringrazio gli imprenditori del Gruppo Turismo per la fiducia che mi hanno accordato, nel segno di un gruppo coeso e determinato a valorizzare le grandi potenzialità di questo comparto - dichiara Riccardo Ruggiero -. Il turismo è un vero petrolio del nostro territorio per la ricchezza e la qualità dell’offerta, dalle città d’arte al termalismo euganeo, al cibo e vino trevigiani, alla congressualità inseriti in un contesto naturale unico. I dati sui flussi turistici dimostrano un interesse crescente da intercettare per promuovere anche l’intero sistema produttivo del Veneto e il made in Italy. Abbiamo la straordinaria occasione per lavorare assieme, pubblico e privato, a una serie di azioni e attività per consolidare questo patrimonio e generare un circolo virtuoso in grado di attirare altri visitatori. La nascita di un Gruppo unico per il Turismo in Assindustria Venetocentro è il segno dell’importanza del nostro comparto e delle prospettive di ulteriore sviluppo. L’Associazione darà alle imprese rappresentanza e servizi per cogliere tutte le migliori opportunità di crescita in termini di marketing, dimensioni e promozione nei mercati e nel rapporto con le Amministrazioni pubbliche, come la Regione e i Comuni».

Gli scenari futuri

Nell’ambito dell’Assemblea si è tenuto l’incontro Turismo: quali scenari di sviluppo e promozione internazionale per fare il punto sui tratti distintivi del turismo veneto sui mercati internazionali e sulle politiche per qualificare e incrementare l’offerta. I lavori sono stati aperti da Tiziano Simonato, Vicepresidente Gruppo Turismo Assindustria Venetocentro. Sui risultati e le prospettive del turismo internazionale e sulle opportunità di sviluppo legate al tema della sostenibilità sono intervenute Mara Manente, Direttore CISET-Università Ca’ Foscari, Ada Rosa Balzan, Responsabile nazionale dei progetti di sostenibilità in Federturismo. È seguita la conversazione sul piano strategico regionale per lo sviluppo del turismo tra Federico Caner, Assessore Regionale al Turismo, commercio estero, programmazione e fondi Ue e  Italo Candoni, Vicedirettore Confindustria Veneto. Le conclusioni sono state del neo Presidente del Gruppo Turismo di Assindustria Venetocentro, Riccardo Ruggiero.

Potrebbe interessarti

  • Tre concorsi pubblici per 100 nuove assunzioni: ecco come iscriversi

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Pfas, prosegue il piano di screening: quasi 52.000 persone invitate e più di 31.000 visitate

  • Consigli e suggerimenti per avere la lavastoviglie pulita e profumata

I più letti della settimana

  • Impatto fatale sul guardrail tra i monti del Trentino: muore motociclista 33enne di Rubano

  • Si schiantano su un campo dopo lo scontro in autostrada: sei feriti di cui due gravi

  • Frontale tra due auto, una finisce nel fosso. Due feriti, donna elitrasportata

  • Donna rapinata sui Colli: con il marito insegue il bandito, lui li minaccia con un mattone

  • Arresto cardiaco durante l'inaugurazione del "Pride Village": ricovero d'urgenza in ospedale

  • Pannelli fotovoltaici a fuoco sul tetto dell'azienda: il fumo si vede da chilometri

Torna su
PadovaOggi è in caricamento