“Air & Space Heritage Italy”, diplomazia aerospaziale, storia e patrimonio aereo a Padova

L’Italia ha giocato un ruolo strategico nello sviluppo dell’aeronautica e nell’esplorazione spaziale, due settori caratterizzati da forte competizione internazionale. Diversi attori - scienziati, come Giuseppe “Bebi” Colombo, manager di impresa pubblici e privati, diplomatici, militari - hanno promosso e difeso gli obiettivi tecno-scientifici nazionali contribuendo alla politica estera italiana, attraverso una diplomazia che si può definire aerospaziale.
È una dimensione dell’Italia che va valorizzata attraverso un maggior impegno negli studi storici grazie all’apertura di nuovi archivi così come ad una attenta e strutturata divulgazione nei musei della scienza, nelle collezioni dedicate all’aerospazio, e infine all’intelligente sensibilità di istituzioni come l’Aeronautica Militare, l’Agenzia Spaziale Italiana, l’Agenzia Spaziale Europea, gli Archivi Storici dell’Unione Europea e la Provincia di Trento custode delle collezioni Caproni.

L'incontro

Se ne parlerà a Padova, venerdì 25 maggio in Archivio Antico di palazzo Bo dalle ore 14, e sabato 26 maggio al Museo della Terza Armata di palazzo Camerini, nel corso del convegno internazionale sulla storia e il patrimonio aereo e spaziale in Italia intitolato "Air and Space Heritage Italy".
Finanziato dal dipartimento di Scienze Politiche Giuridiche e Studi Internazionali (SPGI) dell’Università di Padova e dal Centro di Studi e Attività Spaziali “Giuseppe Colombo” (CISAS) dell’Ateneo, il convegno riunisce studiosi, curatori di musei e archivisti per riflettere sulle nuove frontiere di conservazione, ricerca e divulgazione delle politiche italiane nell’aeronautica e nello spazio, cogliendo l’opportunità mostrata dalla stessa Commissione europea che ha invitato nel suo programma Horizon 2020 a elaborare, avvalendosi della storia, riflessioni operative sull’uso della diplomazia scientifica. Sarà anche occasione di incontri tra rappresentanti di università e istituzioni per la costituzione di un comitato su Memoria e storia dell'aeronautica e dello spazio in Italia a carattere interdisciplinare.

Programma

L’Università di Padova con altre quattordici università europee, con il coordinamento della Sorbona, ha vinto un H2020 intitolato “InsSCiDE - Inventing a Shared Science Diplomacy for Europe” (www.insscide.eu). Il convegno si apre con la presentazione di InsSciDe e del ruolo dell’UNESCO, poiché Padova coordinerà i lavori sulla diplomazia spaziale realizzata a bordo dei voli abitati per la gestione degli esperimenti condivisi. Particolare attenzione sarà dedicata all'evoluzione del coinvolgimento dei paesi privi di space facilities o di adeguati finanziamenti in fase di creazione dei network scientifici per gli esperimenti da condurre in microgravità, e della divulgazione dei loro risultati.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Pittura conviviale a Tribano

    • dal 13 ottobre 2019 al 7 giugno 2020
    • Patronato
  • Planetario di Padova, tutti gli eventi di ottobre

    • dal 3 al 31 ottobre 2019
    • Planetario
  • LaFeltrinelli di Padova, tutti gli eventi in programma a ottobre

    • dal 3 al 30 ottobre 2019
    • Feltrinelli

I più visti

  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • "Van Gogh, Monet, Degas. The Mellon Collection of French Art" a palazzo Zabarella

    • dal 26 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Zabarella
  • “Eve Arnold. Tutto sulle donne – All about women”, mostra a Villa Bassi di Abano

    • dal 18 maggio al 8 dicembre 2019
    • Villa Bassi Rathgeb
  • "Sculture in acqua, in piazza" per la Biennale a Piazzola sul Brenta

    • Gratis
    • dal 28 giugno al 30 novembre 2019
    • Piazza Paolo Camerini
Torna su
PadovaOggi è in caricamento