Bonollo presenta il progetto di riqualificazione della distilleria

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Riceviamo e pubblichiamo:

"Verrà presentato giovedi 6 febbraio alle ore 15:30 in Commissione Ambiente in Municipio il discusso progetto di riqualificazione della distilleria Bonollo.

A quasi due anni dalla presentazione del 30 luglio 2012, organizzata dal Comune di Conselve tramite lo sportello Suap, e con la speranza che tutto passasse inosservato e senza il coinvolgimento della cittadinanza (incontro pubblico di lunedi 30 luglio alle ore 15) ecco che ora "riaffiora dall'oltretomba" un progetto che ha sempre suscitato le ire e i disappunti dei residenti, destinatari di ogni sorta di disagio cagionato dalla distilleria Bonollo. Ricordiamo tali disagi incontestabili: inquinamento acustico provato dai rilievi Arpav, inquinamento ambientale, provato dal deposito di una polvere nera tutto intorno allo stabilimento, inquinamento atmosferico con le famose Sov (sostanze organiche volatili) e i vari sforamenti più volte segnalati alla Procura dall'Arpav; gli odori molesti e nauseabondi, le forme di arroganza con le azioni legali intimidatorie contro la protesta ed il tentativo di mettere il bavaglio alle lamentele diffuse dei cittadini intorno.

In tutto questo il Comitato Lasciateci Respirare, da sempre attivo sul problema, richiama l'attenzione ai lavori che già la Bonollo ha messo in atto, con la cementificazione di una vasta area e le centinaia di cisterne depositate a terra. Inoltre pende ancora un ricorso al Consiglio di Stato sulla legittimità delle delibere dopo le mobilitazioni popolari tra cui la raccolta di oltre un migliaio di firme contro. Anche il Movimento 5 Stelle, strenuo soggetto politico che fin da subito combatte l'azienda per l'assenza di trasparenza e di rispetto delle regole, attende l'evento anche se, "Ruzzon per paura forse di un coinvolgimento, non concede i documenti e palesemente contravviene alle norme penali in materia di accesso agli atti".

Giovedì quindi presentazione ufficiale del progetto al cospetto della Commissione Ambiente del Comune, formata da rappresentanti di maggioranza e minoranza tra cui il Movimento 5 stelle e presieduta dalla Consigliere di minoranza della Lista Insieme per Conselve, Marialuisa Nucibella.

E' prevista una mobilitazione dei cittadini per partecipare alla riunione".

Torna su
PadovaOggi è in caricamento