Mostra internazionale di arte cinematografica di Venezia, ultimo appuntamento

  • Dove
    Multisala Astra
    Via Tiziano Aspetti
  • Quando
    Dal 27/10/2014 al 27/10/2014
    Ore 20 e ore 22
  • Prezzo
    L’ingresso ai film della sezione “Orizzonti” è di 3 euro; i film della sezione “Venezia Classici” sono ad ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti
  • Altre Informazioni
    Sito web
    spettacoloveneto.it

L’ultimo appuntamento con i film della 71° Mostra Internazionale di Arte Cinematografica di Venezia sarà lunedì 27 ottobre al Multisala Astra.

Alle 20.00 è protagonista il regista Mohsen Makhmalbaf con l’opera “The President” (Georgia, Francia, Regno Unito, Germania, 2014, 115’). Un dittatore che si trova faccia a faccia con il popolo che ha soggiogato. Quando un colpo di stato rovescia il suo dominio brutale e la sua famiglia si rifugia all’estero in aereo, il presidente si trova improvvisamente da solo a prendersi cura del nipotino ed è costretto a scappare. Fingendosi un musicista ambulante e viaggiando in compagnia delle persone che per anni hanno sofferto sotto la sua dittatura, il presidente decaduto e il bambino innocente saranno esposti in prima persona alle sofferenze che hanno suscitato un odio unanime nei confronti del regime. L’opera è una fiaba moderna sul potere, sulla riconciliazione e sulla speranza di interrompere un’interminabile spirale di atrocità che esplora la possibilità di arrestare la violenza dopo una rivoluzione e di perseguire la libertà e la democrazia.

La Sezione “Venezia Classici” offre, invece, alle 22.00, la proiezione di “Umberto D.” (Italia, 1952, 89’) dell’indimenticabile Vittorio De Sica. Il film racconta le quotidiane difficoltà e le piccole umiliazioni del protagonista, ex funzionario ministeriale a Roma, e ora con una pensione troppo esigua: la mensa dei poveri, il banco dei pegni, la vendita dei libri, gli amici che si tirano indietro, la padrona di casa che subaffitta la sua camera. Solo la servetta Maria è affettuosa, e la principale compagnia è quella del cagnolino Flaik. Maria, anche lei sola, gli confida di essere incinta e che i suoi due innamorati rifiutano ogni responsabilità. II restauro della pellicola è stato curato dalla CSC-Cineteca Nazionale, in collaborazione con Cineteca di Bologna e Associazione Vittorio De Sica e con il contributo di RTI s.r.l. e BNL.

Tutte le proiezioni sono in lingua originale sottotitolate in italiano e saranno presentati in sala da studiosi e docenti universitari di cinema.

 


     

     

     

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • A Padova la proiezione del documentario "Il fenomeno della guarigione"

    • 15 marzo 2020
    • Sala Polivalente del Consiglio di Quartiere 4 sud est
  • Tutta la programmazione della sala Fronte del Porto a febbraio

    • dal 4 al 28 febbraio 2020
    • Sala Fronte del Porto
  • Rassegna cinematografica “Scolpire il tempo”: l’omaggio a Tarkovskij al Lux

    • dal 10 febbraio al 18 marzo 2020
    • Cinema Lux

I più visti

  • "Van Gogh, Monet, Degas. The Mellon Collection of French Art" a palazzo Zabarella

    • dal 26 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Zabarella
  • L'Egitto di Belzoni. Un gigante nella terra delle piramidi, mostra al San Gaetano

    • dal 25 ottobre 2019 al 28 giugno 2020
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Pittura conviviale a Tribano

    • dal 13 ottobre 2019 al 7 giugno 2020
    • Patronato
  • "Veleni e magiche pozioni. Grandi storie di cure e delitti”, mostra al museo nazionale Atestino di Este

    • dal 19 ottobre 2019 al 29 marzo 2020
    • Museo Nazionale Atestino
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento