"Suono solo per voi", Noemi invade e tinge di rosso fuoco Padova

Per la prima volta a Padova con il ‪RossoNoemi Tour (parte primaverile), è sold out. Uscendo ci siamo ritrovati tutti un po' tinti di "rosso", segno che la giovane romana è riuscita ad arrivare in maniera esclusiva ad ognuno di noi

Un momento dello spettacolo (foto: François Turatto)

Siamo al teatro Geox e la serata ci porterà ad essere tutti un po' tinti da quel rosso così vispo che racchiude gioia, forza e una risata contagiosa.

Il rosso Noemi. Avere il biglietto del Tour di Noemi è come scegliere la tinta dal parrucchiere. Quale facciamo? Il rosso Noemi. E alla fine del concerto uno si ritrova pigmenti di quel rosso ovunque. Si esce soddisfatti con la certezza che il rosso brillante lascia un segno convincente: questa artista sa farsi amare.

Ha in sé l'umiltà che è tipica dei grandi artisti. È cresciuta, ha molte consapevolezze in più, non è più solo "quella di X-Factor", è una ragazza che pian piano mostra una personalità sempre più definita spiccando per lo stile pop soul e rhythm and blues. In continuo viaggio, proprio perché è ora che la vita le chiede strada e il suo cammino fa riflettere sull'importanza di cercare noi stessi e affermarci per quello che siamo.

Il lato umano traspare tutto in questa tappa che la vede ben in sintonia con il gruppo che l'accompagna e la sostiene chiedendoci dopo la seconda canzone, un applauso speciale: Emanuele Fontana alle tastiere, Marcello Surace alla batteria, Gabriele Greco al basso, Bernardo Baglioni alla chitarra blues e Giacomo Castellano alla chitarra elettrica. Si nota subito che tra loro c’è quella strana e positiva energia fatta di gioco di sguardi che riesce a creare un clima familiare, coinvolgendo e legando la platea ad un unico filo: voce, parole, note e una risata contagiosa.

È quasi impossibile restare indifferenti. Durante la serata Noemi propone una scaletta di circa una ventina di canzoni, alternando brani del suo ultimo album “RossoNoemi” e del suo primo cd “Sulla mia pelle” ed ecco che arriva la canzone che ci si aspetta di sentire. La soddisfazione è totale.

È un crescendo continuo. Inizio al piano forte, luci blu e fumo. Noemi total black saluta con un semplice ma sentito "buonasera a tutti" e il pubblico di tutte le età sembra impazzire - è un’energia continua che chiede di essere espressa - e si lascia andare fin da subito in applausi, grida e l’accompagna cantando con lei i pezzi come "Briciole", "Sono solo parole", "L'amore si odia" e ancora "Per tutta la vita" e "Vuoto a perdere" quest’ultima cantata con un pupazzo tra le mani donatogli da un fan.

È emozione ad ogni "Grazie". Il pubblico parte con cori da stadio "Noemi una di noi! Una di noi! Noemi una di noi". Alla fine del concerto la maggior parte della platea è ai suoi piedi sotto al palco. La generosità dell’artista non tarda regalando, oltre ai suoi successi, anche la cover “La Cura” di Battiato  - dedicandola con semplicità a tutti gli spettatori - e un omaggio finale alla cantante americana Etta James scomparsa quest’anno con “Damn your eyes”.

Due ore dove Noemi supera i vincoli e i lacci di una provenienza stereotipata come quella dei reality. È l’ennesima prova che un artista viene valutato per ciò che sa trasmette e, bisogna proprio dirlo, uscendo ci siamo ritrovati tutti un po’ tinti da quel rosso Noemi, segno che la giovane romana è riuscita ad arrivare in maniera esclusiva ad ognuno di noi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Chiuso un tratto di corso Australia dalle 20 di venerdì: ecco come "dribblare" il cantiere

  • Cronaca

    Esplosione nel cuore della notte: deflagrato un altro bancomat, ingente il bottino

  • Cronaca

    Nuovi guai per Tosato: pretende di alloggiare gratis in hotel, accusato di estorsione

  • Attualità

    Miss Tourism World 2019, una padovana alle finali mondiali per rappresentare l'Italia

I più letti della settimana

  • «Siamo ai 220», poi lo schianto fatale: 35enne padovano muore dopo la diretta Facebook

  • Dramma della solitudine: giovane stroncata in casa, era morta da giorni

  • Pauroso frontale a Rubano: donna di 84 anni muore nello schianto

  • Scuolabus si ribalta: undici bambini feriti. Catturato l'autista in fuga, aveva bevuto

  • Dieta Low Carb: ecco come sostituire il pane senza fatica

  • Come pulire la lavatrice, alcuni consigli utili

Torna su
PadovaOggi è in caricamento