"Bomborobò", la nuova opera di Maria Grazia Rassu

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

É arrivato in libreria "Bomborobò", il nuovo libro di Maria Grazia Rassu, edito da Il Torchio.

Si tratta del racconto delle vite di Margherita Dessòlis e Costantino Garrone, intorno ai quali ruotano molti altri personaggi che, con le loro azioni, esercitano un'influenza talvolta decisiva sugli avvenimenti.
Tormentata dal senso di inadeguatezza che le deriva dall'anticonformismo della madre e dopo un'infanzia trascorsa a girovagare, nutrendo la sua fantasia con le molte storie e i luoghi magici nei quali è scaraventata, Margherita crede di trovare conforto in Costantino, un uomo anziano, inquieto, estraneo nella sua stessa famiglia d'origine dalla quale non riesce ad emanciparsi.
Pur sprovvisti di una solida educazione affettiva, i due si sposano ma dovranno fare i conti con le loro rispettive estraneità, condannati a rincorrersi per sempre.

"A sostenere l'intreccio è una scrittura intensa ed efficace, sempre adeguata. Per caratterizzare i due protagonisti, che spiccano per la buona definizione psicologica, l'autrice procede a uno scavo nelle storie delle loro famiglie di provenienza.
La scrittura, delicata ed elegante, sempre piacevole, ha la notevole capacità di rappresentare in modo quasi pittorico i molti personaggi, tanto che in alcune pagine si ha l'impressione di trovarsi di fronte a un affresco" ha commentato il Comitato di Lettura Premio Calvino 2016.

L'AUTRICE. Maria Grazia Rassu è nata a Siligo, vive a Padova. Nel 2014 ha cominciato a pubblicare racconti e poesie: "Lo stivale" (Giulio Perrone Editore), raccolta di poesie per Enciclopedia di Poesia Contemporanea (Fondazione Mario Luzi Editore).
Seconda classificata al Premio Lussu con la poesia "A manzanile", è stata finalista al Premio Internazionale 2016 tutto al femminile (Il carro delle Muse) con la poesia "L'albero saggio".

Torna su
PadovaOggi è in caricamento