“Guardando al futuro”, ciclo di incontri dell'Associazione ex Alunni Antonianum

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

"Guardando al futuro" è il titolo dell’edizione 2018 del Corso di cultura promosso dall’Associazione ex Alunni dell’Antonianum di Padova con il patrocinio del Comune.

Cinque conferenze, seguite da dibattito col pubblico, che si terranno nell’aula Morgagni del Policlinico universitario nei lunedì di gennaio e febbraio, alle ore 21, per affrontare l’argomento dal punto di vista sociologico, economico e politico, ma anche tecnologico e scientifico.

In questo difficile momento storico, la scelta di argomenti complessi, che necessitano di domande giuste da porre ed esigono la ricerca delle dovute risposte, è imperativo per chiunque. L’associazione intende dare un significativo contributo culturale in tal senso, a partire dai temi più scottanti e correlati: il fenomeno migratorio - in particolare quello africano - e le responsabilità che deve sostenere l’Europa, i cambiamenti climatici, le conseguenze sul pianeta e sul modo di vivere.
Saranno trattati il tema del lavoro giovanile e il futuro economico e sociale delle nuove generazioni; il progresso della scienza e della tecnologia quali reali strumenti per nuovi impieghi e nuove opportunità. E infine i mondi oltre il nostro: un excursus sugli sviluppi delle missioni spaziali, alle quali il Paese sta dando un così significativo contributo a livello internazionale, sulle prospettive di vita al di fuori della Terra e sulla possibilità di esplorarli in futuri viaggi spaziali.

Gli incontri, che vedono la partecipazione di ospiti illustri, saranno inaugurati lunedì 29 gennaio da Marcello Coradini, responsabile Esa - Agenzia Spaziale Europea per le missioni nel sistema solare e tra i fondatori della Planetologia italiana ed europea, che parlerà del futuro dell’esplorazione spaziale.
La relazione conclusiva, dal titolo "L’Africa: nuove responsabilità dell’Europa", in programma lunedì 26 febbraio, toccherà a Romano Prodi, professore di economia e politica industriale all’Università di Bologna ed ex Presidente del Consiglio.

PROGRAMMA

29 gennaio
Marcello Coradini

Il Futuro dell’esplorazione spaziale

5 febbraio
Stefano Zamagni

Le ragioni della nostra speranza

12 febbraio
Antonio Navarra

I cambiamenti climatici e il futuro del nostro pianeta

19 febbraio
Roberto Giacobazzi

Informatica e informatizzazione: le sfide di un progresso inevitabile

26 febbraio
Romano Prodi

L’Africa: nuove responsabilità dell’Europa

INFORMAZIONI

Ingresso libero
www.exantonianum.com

Torna su
PadovaOggi è in caricamento