Tutti gli appuntamenti della rassegna teatrale “Limenamente Primavera” 2018 a Limena

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

A Limena (PD) la primavera coincide sempre con la nuova stagione di Limenamente Teatro, la nota rassegna che unisce l’impegno del Comune e l’Assessorato alla Cultura con la professionalità del direttore artistico Simone Toffanin, affiancato nel lavoro dalla sua compagnia CAST.

SCARICA IL PROGRAMMA DI LIMENAMENTE TEATRO PRIMAVERA 2018

Il cartellone primaverile, come da copione in partenza a febbraio, promette un’uscita dal letargo invernale con una serie di spettacoli che riaccendono i colori del buonumore, chiamando a rapporto la commedia in tutte le sue declinazioni, senza dimenticare comunque che la risata è anche una cosa seria: si tratta infatti del più potente veicolo di riflessione.

Dettagli

Il programma della Stagione Primaverile 2018 mette insieme grandi classici, novità e produzioni al loro debutto per un totale di nove eventi. Il giorno designato rimane il venerdì, il luogo di tutti gli spettacoli, la Sala Teatro Falcone-Borsellino, praticamente la “casa” di Limenamente Teatro. Un altro aspetto da sottolineare, il prezzo dei biglietti invariato da anni. Si comincia venerdì 9 febbraio alle 21 nel segno della commedia veneta moderna con la compagnia Tacaboton e lo spettacolo “L’omo nol poe se la donna non voe!” di Nicola Pergoraro: ambientato negli anni 1940 nella campagna locale vede due uomini intenti a combinare un matrimonio di interesse fra due giovani; dovranno però fare i conti con le donne di casa. Regia di Vania Bazzan. Venerdì 16 febbraio è la volta del “Amleto in salsa piccante” di Aldo Nicolaj, portato in scena da Schio Teatro 80: una commedia esilarante che stravolge i punti di vista sui personaggi del più importante drammaturgo di tutti i tempi. Regia di Paolo Balzani. Una piccola pausa e si torna a teatro il 2 marzo con “Nessuno è perfetto” di Simon Williams nella versione del gruppo Teatro Insieme: le avventure di un imbranato perito statistico che sogna di diventare uno scrittore di successo. Regia di R. Pinato, M. Poletto e M. Salvan. Il 9 marzo, pensato per la Festa della Donne, Terracrea, con la regia di Laura Cavinato, propone “Il diario di Eva” di Mark Twain (spettacolo fuori abbonamento): un ironico, divertente e poetico viaggio nei primi giorni della vita dell’uomo sulla Terra, visti attraverso gli occhi della prima donna. Non può mancare poi la tradizione veneta di Carlo Goldoni, in programma con “I due Pantaloni” il 16 marzo, nell’allestimento della compagnia Sottosopra: Pantaloncino, figlio di Pantalone, ha dilapidato tutte le sostanze di famiglia. Un mercante olandese salverà i due dalla miseria, ma vorrà da loro in cambio qualcosa. Regia di Eleonora Fuser. Il 6 aprile gli Amici del Teatro di Pianiga portano “Pagamento alla consegna” di Michael Cooney: una spassosa vicenda che ruota attorno ad una truffa ai danni dell’assistenza sociale. Regia di Gianni Rossi. Il 20 aprile un’opera al suo debutto: “Il Gatto in tasca” di Georges Feydeau nell’allestimento della compagnia I Rumoristici: il signor Pacarel, inventore dello zucchero per diabetici, vuole far rappresentare un’opera lirica scritta dalla figlia. Regia di Elisa Meneghetti. Il 4 maggio Theama Teatro e Teatro Safarà propongono lo spettacolo originale “Sognando la Mèrica in pausa caffè” di R.M. Napoletano (fuori abbonamento): due giovani attori durante la pausa caffè, un po’ per passare il tempo, un po’ per caso, leggono la traccia di un nuovo copione che parla della migrazione dei veneti in Sud America. Regia di Roberto Maria Napoletano. Si chiude venerdì 11 maggio con “Scespir in diaeto” (da W. Shakespeare) di Fred Ciccio e Stefanato dei Bepi e Maria Show: le più belle commedie che “il Bardo” ha ambientato in Veneto riviste e corrette in uno spettacolo che è garanzia di risate e divertimento. Regia di Fred della Rosa. E inoltre: a marzo Limenamente presenta la rassegna Storie e Pagine e il 24 marzo lo spettacolo “Verde Smeraldo” (ingresso libero) dell’Associazione culturale “Malidà ragazzi a teatro”.

Informazioni

La sera dello spettacolo la biglietteria apre alle ore 20
Tutti gli spettacoli hanno inizio alle ore 21
Tutti gli spettacoli sono adatti alle famiglie
Sala Teatro Falcone e Borsellino – Via Roma, 44 (barchessa comunale) Limena (PD)

Biglietti

Spettacoli in abbonamento (ven. 9 e 16 febbraio; ven. 2 e 16 marzo; ven. 6 e 20 aprile; ven. 11 maggio)
Biglietto Unico 5 euro (i bambini al di sotto dei 14 anni non pagano, purché accompagnati da almeno un adulto)

Abbonamento

(7 spettacoli) 25 euro (anziché euro 35 euro )

L’abbonamento dà diritto alla scelta del posto riservato in teatro.
Novità 2018: prevendite online su www.ilcast.it (a partire dal 12 febbraio)

Prevendite

Edicola SEGNALIBRO – via del Santo 42, Limena – tel. 049 767189 (chiuso merc pom e dom alternate)
Edicola FEDERICO – via Roma, angolo Piazza Diaz, Limena – cell. 3477450983 (chiuso sab pom e dom alternate)
Pasticceria GOOD TIMES – via del Santo 108, Limena – tel. 049 8841370
Bar Pasticceria LELLI – via del Santo 21, Limena – tel. 049 769673

Prenotazioni

Ufficio Cultura
Tel. 049 8844314
CAST
www.ilcast.it - info@ilcast.it
https://www.facebook.com/Limenamente/?hc_ref=ARTHVkSgigkPo222-Gsc5QQeEfw7SN-vsCbSO-5Pk2OHp6kVm1v8xZWTu8LxTQVq7Vw

Torna su
PadovaOggi è in caricamento