Molino Rossetto protagonista alla prima edizione di Gourmandia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

L'azienda di Pontelongo, leader nelle farine e preparati speciali, partecipa all'evento ideato dal "gastronauta" Davide Paolini presentando il suo assortimento e, in particolare, gli ultimi lanci nei segmenti bio e gluten free.
Domenica 15 maggio Chiara Rossetto, insieme con Simonetta Nepi e Fabiana Corami dell'Associazione Gluten-Free Travel &Living, parlerà di alimentazione e di ricette senza glutine.

Da sabato 14 a lunedì 16 maggio Treviso ospita, all'ex filanda di Santa Lucia di Piave, la prima edizione di Gourmandia, evento all'insegna del gusto ideato dal "gastronauta", il giornalista Davide Paolini, che vedrà protagonisti centinaia di produttori artigianali con degustazioni, laboratori e show-cooking. Un ghiotto appuntamento al quale Molino Rossetto, specializzata nella produzione di farine e preparati speciali, non poteva mancare. L'azienda presenterà il proprio ampio e diversificato assortimento, con un focus sulle novità tra le quali spiccano le macinate a pietra Bio, il lievito madre Bio e la focaccia di grano saraceno senza glutine.

Momento-clou della partecipazione di Molino Rossetto a Gourmandia sarà l'intervento di Chiara Rossetto, in programma per domenica 15 maggio alle ore 14, dal titolo "Il Gluten-free una cucina per tutti". L'amministratore delegato dell'azienda sarà affiancata da Simonetta Nepi e Fabiana Corami, rispettivamente presiedente e responsabile area scientifica dell'Associazione Gluten-free Travel & Living (http://www.glutenfreetravelandliving.it/). Un'ulteriore dimostrazione dell'impegno verso questo segmento: basti pensare che, con la Focaccia di Grano Saraceno appena lanciata, Molino Rossetto oggi propone oltre 30 referenze gluten free tra farine, preparati, grani in chicco e lieviti.

L'intervento alla manifestazione trevigiana è l'occasione non solo per presentare l'azienda e l'associazione, ma anche per raccontare cos'è il glutine, in quali alimenti lo troviamo e cosa significa un'alimentazione gluten free: che e perché vi deve ricorrere e per quali ragioni un non celiaco dovrebbe anche mangiare senza glutine, a conferma dell'importanza di diversificare la nostra dieta alimentare. Naturalmente si parlerà anche di cosa mangiare senza glutine: è questo il tema di "Gluten-free per tutti i gusti", il libro dell'Associazione dal quale saranno scelte alcune ricette da realizzare con i prodotti di Molino Rossetto, che saranno in vendita durante la manifestazione.

"Nei tre giorni di Gourmandia - afferma l'ad Chiara Rossetto - distribuiremo anche le postcard "Il Chicco del Buen Vivir" che, sul lato fronte raccontano il viaggio che nel 2015 mi ha portato in Ecuador con Oxfam Italia alla scoperta delle donne che coltivano quinoa e amaranto, e sul retro puntano a sensibilizzare la gente sul terremoto che lo scorso 18 luglio ha colpito il Paese. Una tragedia in risposta alla quale Molino Rossetto ha voluto fare una donazione di 25.000 kit per la depurazione dell'acqua, che garantiranno acqua pulita per un mese a oltre 4000 persone. Le postcard contengono anche un invito ad una "call to action", ovvero a dare sostegno alle comunità duramente colpite dal sisma attraverso donazioni sul conto corrente ufficiale".

Torna su
PadovaOggi è in caricamento