Dagli innamorati a mamme, papà e nonni: musei comunali gratis nelle relative ricorrenze dell'anno

Interessati i Musei Civici agli Eremitani, Palazzo Zuckermann e il Museo del Risorgimento e dell’Età Contemporanea: la delibera approvata dalla Giunta comunale di Padova prevede anche l'ingresso ridotto per molte associazioni

Anche i Musei Civici agli Eremitani saranno interessati dall'iniziativa

Per valorizzare ulteriormente il già ampio e visitato patrimonio museale cittadino: nella seduta di martedì 22 gennaio la Giunta comunale ha deliberato una serie di iniziative che consentiranno ingressi gratuiti in determinate occasioni e ridotti per molte associazioni.

Musei gratis

Lo si evince dalla proposta di deliberazione avanzata dall'assessore alla cultura Andrea Colasio, nella quale si legge che, al pari di quanto già accaduto nel 2018, "la gratuità verrà attuata, come consuetudine, per alcune specifiche ricorrenze e per un pubblico definito e limitato ed è pensata per avvicinare un pubblico che non è tra i visitatori abituali del sistema museale, quale le giovani generazioni". I musei interessati dall'iniziativa sono i Musei Civici agli Eremitani (ad esclusione della Cappella degli Scrovegni), Palazzo Zuckermann e il Museo del Risorgimento e dell’Età Contemporanea. Questo, invece, l'elenco delle date scelte e delle "categorie" a cui verrà rivolta la promozione in quella determinata data:

- 14 febbraio 2019, San Valentino: “Le coppie”;

- 8 marzo 2019, Festa della Donna: "Le donne";

- 19 marzo 2019, Festa del Papà: "I papà accompagnati dai figli al di sotto dei 18 anni";

- 12 maggio 2019, Festa della Mamma: "Le mamme accompagnate dai figli al di sotto dei 18 anni";

- Maggio 2019, Notte Europea dei Musei: "Ingresso gratuito ad una sede museale, che sarà individuata";

- 13 giugno 2019, Sant’Antonio - Santo Patrono: "Tutte le persone, di qualsiasi nazione, che si chiamano Antonio, Antonia e loro declinazioni (es: Antonino, Antonella, ecc.)";

- Settembre 2019, Giornate Europee del Patrimonio: "Ingresso gratuito ad una sede museale, che sarà individuata";

- 2 ottobre 2019, Festa dei Nonni: "I nonni, accompagnati dai nipoti al di sotto dei 18 anni".

Ingresso ridotto per le associazioni

La medesima delibera prevede, inoltre, per molte associazioni l'ingresso "ridotto ordinario" alle medesime sedi museali civiche e l'ingresso "ridotto speciale" alla Cappella degli Scrovegni a chi esibirà la tessera di appartenenza a molte associazioni locali. Questo l'elenco completo delle associazioni coinvolte dalla promozione: Aci, Acli, Aics, Aied, AreaArte, Arci, Associazione Di.Segno, Associazione Fantalica, Associazione Lavoratori Intesa San Paolo, Associazione Culturale Nuova Giustizia Cral Piemonte, Associazione Nazionale Vigili del Fuoco, Assoturismo Veneto/Confesercenti del Veneto Centrale, Avis, Camper Club Insieme, Camperlife, Capit, City Sightseeing, Circolo Numismatica Patavina, Coin, Comfop Nord, Comune di Noventa Padovana (carta argento), Club Plenair, Club Skira, Cral Azienda Ospedaliera di Padova, Cral Comune di Padova, Cral Comune di Ponte San Nicolò, Cral Escalibur, Cral Infn di Padova, Cral Inps Padova, Cral Ulss 6 Euganea, Edenred Ticket Restaurant, Emergency, Fai, Federazione Italiana Campeggiatori, Greenstop24, Isic (carta internazionale studente/insegnante), Legambiente, Libreria Ibs Padova, Libreria Feltrinelli, Ordine Psicologi Veneto, Società Dante Alighieri, Sorsi d’Arte, Touring Club, Treviso Ricerca l'Arte, Tralaltro, Università Popolare Camponogara, Università del tempo libero della Riviera del Brenta, Uisp, Unpli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento