One book one city: aperte le iscrizioni per partecipare alla maratona di lettura a Padova

Il libro scelto quest’anno è “Il vecchio”, un romanzo che verrà letto alle ore 16, in piazza dei Signori sabato 14 settembre. Una sorta di staffetta dove chiunque può leggerne una parte

E se tutta la città leggesse lo stesso libro? One Book One City Padova è un invito a creare comunità leggendo. È un progetto dell'Università realizzato con il Comune di Padova, riconosciuta "Città che legge". È un programma di lettura individuale e collettiva di un unico libro importante, scelto per il suo valore letterario e culturale e perché, antico o moderno, sa parlare al presente a persone di tutte le età. Acli Arte e Spettacolo Padova aderisce all’iniziativa con una serie di eventi a cura di Renata Rizza Stracquadanio della Compagnia teatrale Jonathan’s Performing Arts e Anna – Rita Di Muro.

Scorpri i dettagli dell'evento

La maratona

“Un libro per tutti, tutti per Sepulveda” sarà una maratona letteraria che si svolgerà all’aperto, a partire dalle ore 16 fino alle 20 di sabato 14 settembre 2019, organizzata da Acli Arte e Spettacolo e dalla Compagnia teatrale Jonathan’s Performing Arts. L’intento è quello di invogliare tutti i cittadini a leggere collettivamente qualche passaggio del libro in questione.

Come iscriversi

Chiunque voglia partecipare alla lettura può inviare una mail a leggi.sepulveda@gmail.com ed indicare quale pagina, paragrafo, spezzone vorrebbe leggere. Sarà cura degli organizzatori rispondere ad ogni mail e indicare un’alternativa nel caso il brano prescelto fosse già prenotato.

In cosa consiste? 

One Book One city Padova è un progetto di lettura individuale e collettiva di un unico libro importante, scelto per il suo valore letterario e culturale e perché, antico o moderno, sa parlare al presente a persone di tutte le età. Grazie alla partecipazione di tutti, One Book One City Padova è diventato un laboratorio di idee, di momenti di creatività e di festa, un insieme di iniziative eterogenee - quali readings, proiezioni di film, progetti teatrali, mostre, concorsi, bookcrossing - e di attività in università, nelle scuole, nelle librerie, nelle biblioteche, sui mezzi pubblici e nei quartieri di Padova.

Il libro

Il libro scelto quest’anno è “Il vecchio” che leggeva romanzi d’amore di Sepulveda. Pubblicato nel 1989 e uscito in Italia 25 anni fa, il romanzo narra del vecchio Antonio José Bolivar, che vive ai margini della foresta amazzonica equadoreña. Vi è approdato dopo molte disavventure che non gli hanno lasciato molto: i suoi tanti anni, la fotografia sbiadita di una donna che fu sua moglie, i ricordi di un’esperienza, finita male, di colono bianco e alcuni romanzi d’amore che legge e rilegge nella solitudine della sua capanna sulla riva del grande fiume. Ma nella sua mente, nel suo corpo e nel suo cuore è custodito un tesoro inesauribile, che gli viene dall’aver vissuto “dentro” la grande foresta, insieme agli indios shuar: una sapienza particolare, un accordo intimo con i ritmi e i segreti della natura che nessuno dei famelici gringos saprà mai capire.

Scarica la locandina dell'evento-125

Potrebbe interessarti

  • Tumori, scoperto il meccanismo per il controllo della proliferazione cellulare

  • Infarto e ictus, team di ricercatori padovani trova la "porta" che diminuisce i danni al cuore

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Fine mese all'insegna dei cantieri: strade chiuse fino a due mesi tra il centro e i quartieri

I più letti della settimana

  • Fermata e soccorsa mentre corre nuda in centro a Padova: «Sono sonnambula»

  • Tenta il suicidio nel Bacchiglione: trascinata a riva da un passante, è gravissima

  • Si schiantano con l'auto contro un platano: passeggera elitrasportata in ospedale, è grave

  • Pauroso schianto tra due auto, feriti i conducenti. Interviene l'elisoccorso, strada chiusa

  • Pedone falciato da un'auto all'altezza del cantiere: due i feriti

  • Litigio tra pazienti allo studio medico: costole rotte e denunce per due pensionati

Torna su
PadovaOggi è in caricamento