A Padova arrivano i Massive Attack con la loro musica e i loro misteri

Come ha raccontato un documentario disponibile su Netflix, "Saving Banksy", dietro il misterioso street artist britannico ci sarebbe lui, Robert «3D» Del Naja. Sabato 9 alla Kioene Arena

A 21 anni esatti dall’uscita di Mezzanine, l’album più importante della loro carriera, fanno tappa a Padova i Massive Attack nella serata del 9 febbraio. La tournée ha preso il via lo scorso 28 gennaio da Glasgow, per poi far tappa in tutta Europa ed arrivare in Nord America nel mese di marzo. I Massive Attack si esibiranno in Italia per tre date: il 6 febbraio al Mediolanum Forum di Assago (Milano), l’8 febbraio al Palalottomatica di Roma e il 9 febbraio alla Kioene Arena di Padova. Queste ultime due date sono già sold out da settimane.

Tour mondiale

E’ il tour mondiale celebrativo di «Massive Attack Mezzanine XXI» e  a leggere i resoconti delle date che si sono già svolte, l’impressione è che questo show ha dato una nuova vita a un disco che rimane una pietra miliare e che non passa mai di moda. I maghi del trip-hop hanno quindi completamente rivisto quel capolavoro anche grazie a una produzione tutta nuova dal punto di vista audio e video, con contributi di Elizabeth Fraser e la realizzazione di Robert Del Naja.

Mistero Banksy

Proprio il leader dei Massive Attack è da anni al centro di un mistero che contribuisce a rendere questa figura ancora più misteriosa e affascinante. Come ha raccontato un documentario disponibile su Netflix, "Saving Banksy", dietro il misterioso street artist britannico ci sarebbe lui, Robert «3D» Del Naja. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

  • Coronavirus, la lettera del sindaco Giordani ai padovani

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, individuato il possibile "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

Torna su
PadovaOggi è in caricamento