Anteprima a Palazzo Zuckermann della mostra “Memorie civiche. Padova Carrarese”

"Sono dei frammenti di storia che ci raccontano la grande epopea carrarese del quattordicesimo secolo", spiega l'assessore Colasio intervenuto alla conferenza stampa

Presentata alla stampa, a Palazzo Zuckermann, la mostra “Memorie civiche. Padova Carrarese”. Si potrà visitare dall’11 maggio al 29 luglio 2018. Promossa dal  settore cultura, turismo, musei e biblioteche che ha organizzato la mostra.

In esposizione

In esposizione codici, ritratti, immagini della città, monete, medaglie e dipinti, prevalentemente conservati presso gli Istituti Civici, che trasportano il pubblico nello splendore della Signoria Carrarese. Presentata alla stampa alla presenza dell'assessore alla cultura del comune di Padova, Colasio. 

Colasio sulla mostra

"Sono dei frammenti di storia - spiega l'assessore alla cultura di Padova -  che ci raccontano la grande epopea carrarese del quattordicesimo secolo. Senza la signoria dei Carraresi, Padova non avrebbe molti dei suoi simboli: non avremmo avuto gli investimenti strategici compiuti al Santo, al Duomo. La Signoria Carraresi ha modellato la città a sua immagine Un patrimonio culturale unico. Questa mostra ci racconta elementi importantissimi di questa storia, quella della nostra città, che speriamo ottenga il patrimonio dell'Unesco come bene universale". 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento