Andrea Pennacchi e il suo "Gran Circo Ruzante" al debutto alla Loggia e Odeo Cornaro

Andrea Pennacchi scherza: "La gente ignora che il Paradiso è in Veneto. E' che bisogna morire per vederlo. Però se venite allo spettacolo vi do delle anticipazioni esclusive"

Il “Gran circo Ruzzante” è uno spettacolo che si terrà alla Loggia e Odeo Cornaro il 3 e 4 luglio 2018 a cura di Andrea Pennacchi. "Uno spettacolo per famiglie, volto a divulgare l’arte immaginifica dello Shakespeare “padovano”: Angelo Beolco, detto il Ruzzante. Attraverso le acrobazie circensi, la compagnia mostrerà al pubblico, la maschera clownesca dei personaggi ruzzanti ani, permettendo a tutti di apprezzare il suono del pavano, padre di tutti i grammelot. Un’ora di comicità e poesia, riportate nella loggia da cui tutto ebbe inizio“, così recita la presentazione sulla brochure dello spettacolo. Per saperne di più siamo andati a trovarlo durante l'allestimento dello spettacolo per farci raccontare qualcosa in più dal protagonista assoluto di queste serate: l'attore e regista Andrea Pennacchi. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Ferragosto da bollino rosso sulle autostrade venete: giorni di traffico intenso

  • Dal melanoma alla gravidanza: la testimonianza di Teresa, fanatica della tintarella

  • Al top in Italia e nel mondo: Università di Padova al 160esimo posto su 20mila atenei valutati

I più letti della settimana

  • Ferragosto, fuochi in Prato, musei aperti, feste e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Ferragosto di sangue: lo schianto in autostrada è violentissimo, muore a 22 anni

  • Si schianta contro un platano a 300 metri da casa: muore un centauro di 28 anni

  • Tentato stupro vicino alla sagra: strattonata e trascinata da due uomini verso un vicolo

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento