Flormart al via: con il florovivaismo la fiera si colora di verde

Da oggi e fino al 17 settembre ritorna la più ricca esposizione di piante ornamentali e da esterno a livello mondiale. Non mancheranno premi, proposte congressuali e uno stand dedicato al Ministero delle politiche agricole e forestali

Ritorna Flormart: da oggi e fino al 17 settembre la fiera si colora di verde. La più grande esposizione a livello mondiale di piante ornamentali e da esterno torna a Padova con alcune novità.

Innanzitutto lo stand del Ministero delle politiche agricole e forestali al padiglione 7: uno spazio che sarà un’importante occasione di unione tra il mondo dell’impresa e quello delle istituzioni. Accanto alle proposte di finanziamento riservate alle aziende, nello stand anche i progetti relativi alla gestione del verde realizzati dalle università italiane.

Inoltre, oltre ai numerosi congressi e al salone del T-verde, il verde tecnologico per paesaggisti, progettisti e architetti urbanisti, naturalmente loro le piante: il 70% dei prodotti della fiera è infatti dedicata al florovivaismo e al verde mentre il 30% riguarda i prodotti della filiera: vasi, arredo da esterno ecc ecc.

Infine, molta attenzione verrà dedicata all’estero con campagne promozionali rivolte in particolare al Medioriente, mentre interessante sarà l’incontro/confronto tra i nostri professionisti e i manutentori di giardini storici della Finlandia.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento