Iternational Cosmic Day a Padova

Che cosa sono i raggi cosmici e da dove provengono? Come possono essere misurate le particelle che li compongono? Sono gli interrogativi con cui circa 600 studenti degli istituti superiori di Bologna, Lecce, Padova, Pavia, Perugia e Roma si cimenteranno con il supporto dei ricercatori delle Sezioni locali dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), recandosi nelle Università delle proprie città. L’occasione è rappresentata dall’International Cosmic Day (ICD), un appuntamento internazionale fissato quest’anno per il 2 novembre e giunto alla sua quinta edizione. È la prima volta che l’Italia partecipa con una presenza così estesa.

L’International Cosmic Day si propone di avvicinare gli studenti delle scuole superiori al mondo della ricerca scientifica di frontiera. In particolare, gli studenti cercheranno di svelare i misteri dell’Universo racchiusi nei raggi cosmici. Gli studenti italiani, come altri coetanei all’estero, analizzeranno i dati di un vero e proprio rivelatore di raggi cosmici, lo strumento con cui i ricercatori “vedono” la pioggia di particelle provenienti dal cosmo. Quando i raggi cosmici attraversano l’atmosfera terrestre, interagiscono con questa e vengono prodotte delle particelle secondarie, che al livello del mare sono nel numero di alcune centinaia al secondo per ogni metro quadrato di superficie. Gli studenti studieranno il flusso di queste particelle secondarie, misurandone l’intensità e cercando di capire come questa dipenda dalla direzione di provenienza. Poi, attraverso una video-chat, confronteranno le loro risposte con quelle ottenute dai gruppi di altre università e centri di ricerca in tutto il mondo. E alla fine li pubblicheranno online. Seguiranno, così, lo stesso iter degli scienziati nel loro lavoro quotidiano nell’ambito di una collaborazione scientifica internazionale.

L’iniziativa è coordinata dal centro di ricerca tedesco DESY, di Amburgo, e organizzata in collaborazione, oltre che con l’INFN, con i più importanti centri di ricerca che operano nell’ambito della fisica delle particelle, il CERN di Ginevra, il FERMILAB di Chicago e con i gruppi International Particle Physics Outreach Group (IPPOG), il tedesco Netzwerk Teilchenwelt e lo statunitense QuarkNet. In Italia l’iniziativa è organizzata in collaborazione con le Università di Bologna, del Salento, di Padova, di Pavia, di Perugia e Sapienza di Roma.

L’International Cosmic Day a Padova

Le attività organizzate dalla Sezione INFN di Padova, in collaborazione con il Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università di Padova, prevedono due momenti di incontro con gli studenti. Nel pomeriggio del 28 ottobre, un gruppo di 5 studenti avrà occasione di partecipare da vicino alla preparazione dell’apparato sperimentale, lavorando a stretto contatto con i ricercatori.

L’evento principale, che si svolgerà il 2 novembre, vedrà la partecipazione di 180 studenti di sei Istituti Scolastici padovani, quali i Licei Scientifici “Curiel”, “Fermi” e “Galilei”, il Liceo “Nievo”, il Liceo Classico “Tito Livio e l’IIS “Alberti” e seguirà il seguente programma:

9          Saluti dei Direttori dell’INFN – Sezione di Padova e del Dipartimento di Fisica e Astronomia, Università di Padova
9.15     “La scoperta dei raggi cosmici” – Alessandro De Angelis
10        “Questioni aperte sui raggi cosmici a 100 anni dalla loro scoperta” – Michele Doro
10.45   Pausa
11        Misura del flusso dei raggi cosmici
12        Collegamento video con altri gruppi
13        Fine attività

Sede:

Tutte le attività, sia il 28 ottobre che il 2 novembre, si svolgeranno in Aula Rostagni (ingresso Via Paolotti 9), Dipartimento di Fisica e Astronomia, Università di Padova

Orari:

28 novembre:  14.30 – 17.30

2 novembre:    9 – 13

Per informazioni:

La pagina web dell’ICD: http://icd.desy.de/

La mappa mondiale delle istituzioni partecipanti: https://icd.desy.de/e25775/

Programma dell’ICD 2016: https://icd.desy.de/e35439/

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Estate al Planetario di Padova: tutti gli eventi speciali di luglio e agosto

    • dal 25 giugno al 31 agosto 2019
    • Planetario
  • A Padova la visita guidata interattiva "Il mistero della statua scomparsa"

    • 1 settembre 2019
    • Prato della Valle
  • “Il libro immaginato”, Andrea Purgatori con “Quattro piccole ostriche” a Este

    • Gratis
    • 27 agosto 2019
    • Chiostro di Santa Maria delle Consolazioni

I più visti

  • “Castello festival 2019”: tutti gli eventi in programma ad agosto

    • dal 7 al 30 agosto 2019
    • Castello Carrarese
  • Sotto le stelle del cinema 2019, il cinema all'aperto del Piccolo teatro

    • dal 7 luglio al 25 agosto 2019
    • Piccolo Teatro
  • Cinemauno estate 2019, ai Giardini della Rotonda (piazza Mazzini)

    • dal 25 giugno al 2 settembre 2019
    • Giardini della Rotonda
  • Arena romana estate 2019, calendario degli spettacoli dal vivo e delle proiezioni

    • dal 1 giugno al 30 settembre 2019
    • Arena Romana
Torna su
PadovaOggi è in caricamento