Martedì al Cinema a tre euro

Torna nei cinema di Padova e provincia il grande cinema a 3 euro. Primo appuntamento martedì 5 marzo nei cinema di Padova e provincia con la nuova edizione de “La Regione del Veneto per il cinema di qualità - La Regione ti porta al cinema con tre euro - I martedì al cinema”, progetto pluriennale di successo organizzato dalla Federazione Italiana Cinema d’Essai (FICE) delle Tre Venezie, l’Associazione Generale Italiana dello Spettacolo (AGIS) delle Tre Venezie, Regione del Veneto.

Tutti i martedì dei mesi di marzo, maggio e novembre sarà possibile godere del piacere di andare al cinema con la visione di opere d’autore, spesso alternative ai grandi circuiti commerciali, che verranno proiettate al costo ridotto di tre euro nelle sale aderenti.

Sono tredici le opere cinematografiche tra le quali scegliere in questo primo martedì di rassegna, distribuite nelle sette sale, tra città e provincia che hanno aderito all’iniziativa.

Il Lux

Due i film in programmazione al Cinema Il Lux, entrambi proiettati in versione originale sottotitolata. Alle 18.45 inizia “BlacKkKlansman” (Drammatico, USA 2018, 128’) di Spike Lee, Premio Oscar 2019 per Miglior sceneggiatura non originale. Sono i primi anni ’70, un periodo di grandi sconvolgimenti sociali mentre negli Stati Uniti infuria la lotta per i diritti civili. Ron Stallworth è il primo detective afroamericano del dipartimento di polizia di Colorado Springs, ma il suo arrivo è accolto con scetticismo ed ostilità dai membri di tutte le sezioni del dipartimento. Imperterrito, Stallworth decide di farsi un nome e di fare la differenza nella sua comunità. Si imbarca quindi in una missione molto pericolosa: infiltrarsi nel Ku Klux Klan ed esporne i crimini. La serata prosegue alle 21 con “La douleur” (Drammatico - Francia, Belgio, Svizzera, 2017, 127’) di Emmanuel Finkiel, tratto dal romanzo autobiografico di Marguerite Duras, autrice de “L’amante” e “Hiroshima, mon amour”. Nella Francia del 1944 occupata dai nazisti, Marguerite, una giovane scrittrice di talento, è un attivo membro della Resistenza insieme a suo marito, Robert Antelme. Quando Robert viene deportato dalla Gestapo, Marguerite intraprende una lotta disperata per salvarlo. Instaura una pericolosa relazione con Rabier, uno dei collaboratori locali del Governo di Vichy, e rischia la vita pur di liberare Robert, facendo imprevedibili incontri in tutta Parigi, come in una sorta di gioco al gatto e al topo.

Cinema Rex

Il Cinema Rex offre alle 21 la visione a costo ridotto di “Vice - L'Uomo nell'Ombra” (Biografico, Drammatico - USA, Gran Bretagna, Spagna, Emirati Arabi Uniti, 2018, 132’) di Adam McKay, uno sguardo inedito e non convenzionale sull’ascesa al potere dell’ex vicepresidente Dick Cheney, da stagista del Congresso a uomo più potente del pianeta, le cui astute e segrete manovre politiche hanno modificato il panorama politico americano in modi che continueranno a riecheggiare per i decenni a venire.

Multiastra

Alle 20.30 inizia invece al Multiastra “Zen - Sul Ghiaccio Sottile” (Drammatico, Italia 2018, 87) di Margherita Ferri. Maia, detta ZEN, è una sedicenne irrequieta e solitaria che vive in un piccolo paese dell'Appennino emiliano. È l'unica femmina della squadra di hockey locale e i suoi compagni non perdono occasione di bullizzarla per il suo essere maschiaccio. Quando Vanessa - l’intrigante e confusa fidanzata di un giocatore della squadra - scappa di casa e si nasconde nel rifugio della madre di Maia, tra le due nasce un legame e Maia riesce per la prima volta a confidare a qualcuno i dubbi sulla propria identità. Entrambe spinte dal bisogno di uscire dai ruoli che la piccola comunità le ha forzate a interpretare, Maia e Vanessa iniziano così un percorso alla ricerca della propria identità e sessualità, liquide e inquiete come solo l’adolescenza sa essere.

Esperia

All’Esperia troviamo invece in cartellone alle 21 “Se la strada potesse parlare” (Drammatico, USA 2018, 119’) di Barry Jenkins. Anni’70, quartiere di Harlem, Manhattan. Uniti da sempre, la diciannovenne Tish e il fidanzato Alonzo, detto Fonny, sognano un futuro insieme. Quando Fonny viene arrestato per un crimine che non ha commesso, Tish, che ha da poco scoperto di essere incinta, fa di tutto per scagionarlo, con il sostegno incondizionato di parenti e genitori. Senza più un compagno al suo fianco, Tish deve affrontare l’inaspettata prospettiva della maternità. Mentre le settimane diventano mesi, la ragazza non perde la speranza, supportata dalla propria forza interiore e dall’affetto della famiglia, disposta a tutto per il bene della figlia e del futuro genero.

Multisala Porto Astra

Ricca la programmazione del Multisala Porto Astra che inaugura la rassegna dei cinema a tre euro alle 17.20 con “Roma” (Drammatico, Messico, USA 2018, 135’) di Alfonso Cuarón, Leone d’oro al Festival d Venezia e vincitore degli Oscar come Miglior film straniero, Miglior regista e Miglior fotografia. Il film racconta un anno turbolento della vita di una famiglia borghese nella Città del Messico degli anni 70, attraverso le vicende della domestica Cleo e della sua collaboratrice Adela, entrambi di discendenza mixteca, che lavorano per una piccola famiglia borghese nel quartiere Roma a Città del Messico, una famiglia guidata da Sofia, madre di quattro figli, che deve fare i conti con l'assenza del marito, mentre Cleo affronta una notizia devastante che rischia di distrarla dal prendersi cura dei bambini di Sofia, che lei ama come se fossero i propri. Alle 19.15 è invece il turno de “La Casa di Jack” (Thriller, Danimarca, Francia, Germania, Svezia, 2018, 155’) di Lars von Trier, in cui il regista rivisita una delle storie più affascinanti e macabre dei nostri tempi, quella di Jack Lo Squartatore. Stati Uniti, 1970. Jack è un ingegnere psicopatico con tendenze ossessivo-compulsive. Dopo aver ammazzato una donna che gli aveva chiesto soccorso per strada, si convince di dover continuare ad uccidere per raggiungere la perfezione. Ogni suo omicidio deve essere un’opera d’arte, sempre più complessa e ingegnosa. Inizia così una partita a scacchi con la polizia, lunga dodici anni, condotta dal più astuto e spietato omicida seriale. La visione è vietata ai minori di 18 anni. Si chiude alle 22.15 con “La paranza dei bambini” (Drammatico, Italia Francia 2019, 111’) di Claudio Giovannesi. Sei quindicenni vogliono fare soldi, comprare vestiti firmati e motorini nuovi. Giocano con le armi e corrono in scooter alla conquista del potere nel Rione Sanità. Con l'illusione di portare giustizia nel quartiere inseguono il bene attraverso il male. Sono come fratelli, non temono il carcere né la morte, e sanno che l’unica possibilità è giocarsi tutto, subito. Nell'incoscienza della loro età vivono in guerra e la vita criminale li porterà ad una scelta irreversibile: il sacrificio dell'amore e dell'amicizia.

MPX

Non è da meno il cartellone del Multisala Pio X – MPX con cinque proposte tra le quali scegliere. Alle 16.45 appuntamento dedicato ai più piccoli con “C'era una volta il Principe Azzurro” (Animazione, USA, Canada 2018, 90’) di Ross Venokur. Sappiamo tutti come terminano le classiche favole. Cenerentola sposa il Principe Azzurro. Biancaneve sposa…oh, interessante… il Principe Azzurro. E la Bella Addormentata sposa… wow, inizia a diventare un po’ strano…Il Principe Azzurro! Colpito da un incantesimo che lo rende irresistibile e capace di far innamorare di sé tutte le donne del regno, “C’era una volta il Principe Azzurro” racconta l’insolita storia del Principe Filippo Azzurro e della sua ricerca del vero Vero Amore. Si cambia completamente genere alle 17 con “Cold War” (Drammatico, Polonia 2018, 85’) di Pawel Pawlikowski, storia struggente di un amore impossibile, premio per la Miglior Giuria al Festival di Cannes nel 2018. Un musicista in cerca di libertà e una giovane cantante, fatalmente destinati ad appartenersi, vivono un amore tormentato in un’epoca difficile. Sulle note di una splendida colonna sonora, la guerra fredda della Polonia staliniana lascia il passo a quella sentimentale che vivono i due protagonisti. Non poteva mancare alle 18.10 il pluripremiato “Bohemian Rhapsody” (Biografico, Gran Bretagna, USA 2018, 134’) di Bryan Singer, che agli Oscar ha conquistato quattro statuette tra cui la più ambita di Miglior Attore Protagonista a Rami Malek. Il film ricostruisce l’ascesa dei Queen attraverso le sue iconiche canzoni e il suo sound rivoluzionario, la sua crisi quasi fatale, man mano che lo stile di vita di Mercury andava fuori controllo, e la sua trionfante reunion alla vigilia del Live Aid, quando Mercury, condusse la band in una delle performance più grandiose della storia del rock. Alle 18.30 e alle 21.05 si balla “Un valzer tra gli scaffali” (Drammatico, Germania 2018, 125’) di Thomas Stuber. Le luci di un grande supermercato alla periferia di una cittadina della Germania Est si accendono e, sulle note di Sul Bel Danubio Blu, i carrelli per la movimentazione delle merci volteggiano come abili danzatori in un valzer tra i corridoi. Un’ immagine onirica ed evocativa che sembra contrastare con la monotona quotidianità di questo luogo, popolato di gente, lavoratori o clienti, unicamente impegnata a riempire o a svuotare interi bancali di merci. Eppure, in questo microcosmo di vite scandite da una banale e impassibile regolarità, si cela una profonda umanità: storie di solitudini e malinconie, ma anche di emozioni e di complicità, animano la vita tra i corridoi creando l’illusione, tra i lavoratori, di essere parte di un'unica, grande famiglia. Ultimo film in programma, alle 18.50 e 21.10, “The Front Runner” (Drammatico, USA 2018, 113’) di Jason Reitman. Il film segue l’ascesa e la caduta del senatore Hart, capace di catturare l’immaginazione dei giovani votanti e considerato il favorito tra i democratici alle elezioni del 1988. La sua campagna passa in secondo piano a causa della relazione extraconiugale che intrattiene con Donna Rice. Quando la vita privata si mescola con quella politica, il senatore Hart è costretto a rinunciare alla sua candidatura – un evento che ha un impatto durevole e profondo nella politica americana ma anche in quella mondiale.

Cinema Teatro Giardino

Spostandosi in provincia, infine, al Cinema Teatro Giardino di San Giorgio delle Pertiche troviamo, alle 21, “Capri-Revolution” (Drammatico, Italia Francia 2018, 122’) di Mario Martone, premio SIAE alla Mostra del Cinema di Venezia. Siamo nel 1914, l'Italia sta per entrare in guerra. Una comune di giovani nordeuropei ha trovato sull'isola di Capri il luogo ideale per la propria ricerca nella vita e nell'arte. Ma l'isola ha una sua propria e forte identità, che si incarna in una ragazza, una capraia il cui nome è Lucia. Il film narra l'incontro tra Lucia, la comune guidata da Seybu e il giovane medico del paese. E narra di un'isola unica al mondo, la montagna dolomitica precipitata nelle acque del Mediterraneo che all'inizio del Novecento ha attratto come un magnete chiunque sentisse la spinta dell'utopia e coltivasse ideali di libertà, come i russi che, esuli a Capri, si preparavano alla rivoluzione.

Programmazione e biglietti 

Ogni settimana sarà possibile verificare quali opere sono in programmazione a tre euro sul sito internet www.agistriveneto.it oppure attraverso l’applicazione per smartphone e tablet APP al Cinema.

Il costo del biglietto è di 3 euro. Nel caso di Multisala verificare preventivamente quali proiezioni sono a 3 euro. La prenotazione dei posti è facoltà riservata alla gestione della sala.

Per informazioni

Fice Tre Venezie
Tel. 049 8750851
fice3ve@agistriveneto.it
www.agistriveneto.it
www.facebook.com/agis.trevenezie/
Evento facebook https://www.facebook.com/events/253926288873913/

La rassegna

Sono 26 le sale venete che hanno aderito quest’anno a “La Regione del Veneto per il cinema di qualità - La Regione ti porta al cinema con tre euro - I martedì al cinema”. A Belluno gli appuntamenti con i “martedì al cinema” si terranno al Cinema Italia; a Padova al Cinema Esperia, al Cinema Il Lux, al Multiastra, al Cinema Rex, al Multisala Pio X-MPX e al Portoastra e, in provincia, al Cinema Teatro Giardino di San Giorgio delle Pertiche. In provincia di Rovigo le proiezioni si terranno al Multisala Politeama di Badia Polesine. A Treviso l’appuntamento è, in città, al Multisala Corso e al Multisala Edera, mentre, in provincia, al Multisala Manzoni di Paese, al Cinema Cristallo di Oderzo e alMultisala Verdi di Vittorio Veneto; a Venezia e provincia si confermano il Multisala Rossini di Venezia, il Cinema Dante, l’IMG Candiani e l’IMG Palazzo di Mestre e, in provincia, il Multisala Verdi di Cavarzere, il Cinema Teatro Mirano di Mirano e il Cinema Oratorio di Robegano. A Verona le proiezioni toccheranno il Cinema Teatro Alcionee il Multisala Rivoli. A Vicenza le sale coinvolte sono il Cinema Odeon e il Multisala Roma mentre, in provincia, il Multisala Metropolis di Bassano del Grappa.

Dettagli

«Progetti di qualità come quello de “I martedì al cinema” – dichiara Cristiano Corazzari, Assessore alla Cultura Regione del Veneto aggiungono valore alle professionalità del cinema, alle sale e località che ospitano le proiezioni oltre al fatto che questa è diventata un’iniziativa che il pubblico ha imparato a conoscere ed apprezzare. Un impegno che, anno dopo anno, si rinnova e i risultati sino ad oggi raggiunti, ci confermano una crescita costante e diffusa su tutto il territorio. Un progetto che ha fra i suoi obiettivi la promozione della cultura cinematografica e del cinema d’autore e la valorizzazione delle sale d’essai del Veneto, e che si inserisce in un quadro più generale di azioni regionali a sostegno e a favore del cinema, dell’audiovisivo, dell’esercizio cinematografico e dello spettacolo più in generale. Un modo concreto per favorire la visione di opere di qualità e creare, soprattutto nei giovani, l’abitudine ad andare al cinema durante tutta la settimana»

Tutti i martedì dei mesi di marzo, maggio e novembre sarà possibile godere del piacere di andare al cinema con la visione di opere d’autore, spesso alternative ai grandi circuiti commerciali, che verranno proiettate al costo ridotto di tre euro nelle sale aderenti.

«Progetti quali i martedì al Cinema a tre euro si inseriscono in una più generale volontà della FICE di attivare e fortificare percorsi di educazione all’immagine filmica e di creazione di nuovo pubblico – dichiara Filippo Nalon, Presidente FICE delle Tre Venezie -. Il costo ridotto delle proiezioni consente infatti di sperimentare nuovi titoli cinematografici, magari percepiti come difficili o troppo di nicchia, ma che si rivelano poi di grande impatto emotivo ed emozionale. Parallelamente si consolida il ruolo della sala cinematografica come luogo di elezione anche dal punto di vista sociale e aggregativo. Iniziative come questa permettono di dare visibilità anche a quelle piccole sale che sono fuori dalla grande distribuzione ma che svolgono un ruolo centrale di presidio culturale all’interno della comunità che le ospita»

Ogni settimana sarà possibile verificare quali opere sono in programmazione a tre euro sul sito internet www.agistriveneto.it oppure attraverso l’applicazione per smartphone e tablet APP al Cinema.

Il costo del biglietto è di 3 euro. Nel caso di Multisala verificare preventivamente quali proiezioni sono a 3 euro. La prenotazione dei posti è facoltà riservata alla gestione della sala.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • Rassegna "Cinema in giardino" ad Abano Terme

    • dal 11 luglio 2018 al 29 agosto 2019
    • Montirone
  • Sotto le stelle del cinema 2019, il cinema all'aperto del Piccolo teatro

    • dal 7 luglio al 25 agosto 2019
    • Piccolo Teatro
  • Cinemauno estate 2019, ai Giardini della Rotonda (piazza Mazzini)

    • dal 25 giugno al 2 settembre 2019
    • Giardini della Rotonda

I più visti

  • Laura Pausini e Biagio Antonacci, live allo stadio Euganeo di Padova

    • solo domani
    • 20 luglio 2019
    • Stadio Euganeo
  • Rassegna "Cinema in giardino" ad Abano Terme

    • dal 11 luglio 2018 al 29 agosto 2019
    • Montirone
  • “Castello festival 2019”: tutti gli eventi in programma a luglio

    • dal 2 al 25 luglio 2019
    • Castello Carrarese
  • La notte del fuoco, spettacoli ed eventi a Cittadella

    • solo oggi
    • Gratis
    • 19 luglio 2019
    • Cittadella
Torna su
PadovaOggi è in caricamento