Matinée al Verdi, degustazioni culturali: il programma 2016

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

La musica e le eccellenze del nostro territorio si incontrano per degustazioni culturali “fuori orario”. La rassegna prevede tre appuntamenti in cui si esibiranno sul palco della prestigiosa Sala del Ridotto del Teatro Verdi, giovani artisti e musicisti in un cartellone vario e originale.
Sarà un’occasione di incontro sociale e culturale rivolta ad un pubblico diverso rispetto a quello serale, conferendo allo storico e prestigioso teatro padovano un’atmosfera più giovane e informale. La breve visita all’interno del Verdi regala lo scorcio suggestivo di un teatro vuoto e maestoso fino ad accompagnare il pubblico all’interno dello spazio del Ridotto per assistere allo spettacolo. Alla fine dello spettacolo i partecipanti potranno godere di una degustazione di vini e prodotti locali d’eccellenza grazie alla partnership di aziende agricole e vinicole dei Colli Euganei.

DEPLIANT DELL’EVENTO “MATINÉE AL VERDI”

Programma
Inizio eventi: ore 10.45

Domenica 21 febbraio
Confessioni di un enogastromaniaco

Reading di e con:
Massimo Carlotto (voce narrante)
Maurizio Camardi (sassofoni, duduk e flauti etnici)
Un testo inedito che unisce al meccanismo implacabile del noir un dissacrante senso dell’umorismo tra musica e parole.
È un grande ritorno sui palchi padovani di Massimo Carlotto e Maurizio Camardi che per l’occasione presentano il progetto inedito per la città: Confessioni di un enogastromaniaco.

Domenica 20 marzo
As Madalenas

Cristina Renzetti (voce, chitarra e percussioni)
Tati Valle (voce, chitarra e percussioni)
Un viaggio nella musica d’autore brasiliana insieme a due interpreti d’eccezione in un progetto unico e frizzante.
As Madalenas, il duo composto dall’italiana Cristina Renzetti e la brasiliana Tati Valle, presentano, in prima per Padova, Madeleine, il loro primo lavoro discografico che quest’estate ha riscosso un notevole successo di pubblico e di critica. Tra le più attive interpreti di musica brasiliana in Italia, le due soliste si sono incontrate per unire le loro voci, le chitarre, le percussioni e dare vita ad un progetto unico, pieno di freschezza e intensità.
Nel repertorio brani di musica d’autore brasiliana completamente rivisitati, la sognante “Madeleine” di Paolo Conte che dà il titolo al disco, un brano di Arto Lindsay e alcuni inediti. Il concerto delle Madalenas è uno spettacolo molto variegato e dinamico: ora intime, ora energiche, si scambiano gli strumenti e le intenzioni, la lingua italiana e quella portoghese esprimendo la forza e la delicatezza del mondo femminile e le sfumature diverse del folklore brasiliano, del samba e dello swing. Il risultato è un successo garantito. Il lavoro della coppia è armonia pura. Il repertorio è pura poesia, sono opere che nobilitano la musica brasiliana.

Domenica 15 maggio
Ballate di China. Concert de Dessin

Spettacolo di Musica e Disegno di e con:
Erica Boschiero (voce e chitarra)
Paolo Cossi (disegni)
Un dialogo fatto di parole, suoni ed immagini alla ricerca di nuovi linguaggi ed emozioni.
Il progetto Ballate di China è nato dall’incontro tra il fumettista Paolo Cossi e la cantautrice Erica Boschiero come occasione per avvicinare due mondi artistici apparentemente distanti e incompatibili: il fumetto e la musica d’autore. Da qui, la voglia di sperimentare nuove interazioni tra essi, la ricerca di nuovi linguaggi, di nuove provocazioni e, soprattutto, nuove emozioni.
Un dialogo costante caratterizza l’intero spettacolo, fatto di parole, suoni ed immagini. Un dialogo tra Erica e Paolo, tra l’arte figurativa e quella musicale, tra lo sguardo e l’ascolto, a completarsi e richiamarsi reciprocamente; tra gli artisti ed il pubblico, costantemente coinvolto e portato ad immergersi nelle storie e nelle atmosfere che Cossi e Boschiero, muovendosi con ironia e giocosità, creano di canzone in canzone, di disegno in disegno.
Tutto ha inizio da una storia, che diventa musica e parole di una canzone. Nella durata di un brano musicale, le figure prendono vita sul foglio, per completare la narrazione, suggerire nuove interpretazioni, regalare inconsuete emozioni.
Volti, luoghi vicini e lontani, storie immaginate e reali, treni, comignoli e papaveri danzano raccontandosi in una ballata sospesa tra il sogno e il reale, in uno spettacolo che è armonia tra la voce e l’immagine.

Informazioni
Biglietto unico di 10 euro; ridotto 8 euro (abbonati al Teatro Verdi).
Il biglietto include la degustazione di vini e prodotti locali d’eccellenza e la promenade all'interno del teatro Verdi, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Tel. 3421486878 (da lunedì a venerdì dalle 16 alle 20).

Prenotazioni: info@associazioneplay.it
www.associazioneplay.it

Torna su
PadovaOggi è in caricamento