Trans-formazioni, mostra dedicata a Renzo Saviolo alle Scuderie di Palazzo Moroni

  • Dove
    Scuderie di Palazzo Moroni
    Via Municipio
  • Quando
    Dal 19/11/2015 al 06/01/2016
    Orario: 9.30 -12.30, / 14 - 18, chiuso i lunedì non festivi, 25 e 26 dicembre, 1 gennaio
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Trans-formazioni è il titolo della personale di Renzo Saviolo, organizzata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Padova - Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche, che sarà inaugurata giovedì 19 novembre 2015, alle ore 18, nelle Scuderie di Palazzo Moroni.

"La mostra - ricorda Matteo Cavatton, Assessore alla Cultura del Comune di Padova - vuole rendere omaggio ad un artista del territorio che da oltre mezzo secolo si dedica all'arte fotografica e alla sua divulgazione, con una intensa attività didattica ed educativa, rivolta soprattutto alle giovani generazioni. Il percorso espositivo, di grande fascino e suggestione, illustra i differenti passaggi messi in atto da Renzo Saviolo, che partendo da frammenti di realtà naturalistica, attraverso l'ingrandimento e l'accensione coloristica giunge a sorprendenti esiti astratti".
  
Renzo Saviolo, dopo la retrospettiva antologica delle opere fotografiche tenutasi nel 2005 al Museo del Santo, per i suoi cinquant’anni di attività, propone ora alle Scuderie di Palazzo Moroni il suo nuovo filone di ricerca, esponendo una sessantina di immagini fotografiche (cm. 50x60 e 70x100) su pannelli. Abbandonata la tecnica analogica con i limiti imposti dalla necessità di rappresentazione del reale senza la possibilità di intervenire più di tanto in sede di stampa, Saviolo ha trovato negli strumenti offerti dal digitale la possibilità di stravolgere l’immagine che, pur partendo da un frammento di realtà, è in grado di farne perdere l’identità originaria.
I punti di partenza di questa sperimentazione sono pur sempre delle fotografie di banali elementi naturalistici, insalata, bucce d'arancia, fiori…, in cui la perdita di riconoscibilità del soggetto originario è attuata per mezzo dell’ingrandimento di una sua parte e una accensione coloristica assolutamente antinaturalistica, effettuata attraverso programmi computerizzati. 
La sfida che Saviolo propone sta nel tentativo di creare un genere fotografico che trova nell’astrazione il suo nuovo linguaggio.  

Renzo Saviolo, nato a Venezia nel 1934, vive e lavora a Selvazzano. Ha frequentato il Liceo artistico,  l'Accademia di Belle Arti e la Scuola del nudo di Venezia. Attivo nella pittura e nella fotografia dai primi anni Cinquanta del Novecento, ha lavorato altresì nei settori della pubblicità, della didattica della storia dell'arte e dell'educazione artistica, dell'architettura di interni e del giardino.
 

 Info
Orario: 9.30 -12.30, / 14:00 - 18:00, chiuso i lunedì non festivi, 25 e 26 dicembre, 1 gennaio
Servizio Mostre - Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche - tel. 049 8204529 
serviziomostre@comune.padova.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • “Eve Arnold. Tutto sulle donne – All about women”, mostra a Villa Bassi di Abano

    • dal 18 maggio al 8 dicembre 2019
    • Villa Bassi Rathgeb
  • "Sculture in acqua, in piazza" per la Biennale a Piazzola sul Brenta

    • Gratis
    • dal 28 giugno al 30 novembre 2019
    • Piazza Paolo Camerini

I più visti

  • Arena romana estate 2019, calendario degli spettacoli dal vivo e delle proiezioni

    • dal 1 giugno al 30 settembre 2019
    • Arena Romana
  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • Antica sagra di Mejaniga a Cadoneghe

    • Gratis
    • dal 14 al 22 settembre 2019
    • Mejaniga
  • “Eve Arnold. Tutto sulle donne – All about women”, mostra a Villa Bassi di Abano

    • dal 18 maggio al 8 dicembre 2019
    • Villa Bassi Rathgeb
Torna su
PadovaOggi è in caricamento