Natale 2016, musei e mostre aperti a Padova

  • Dove
    Padova
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 16/12/2016 al 08/01/2017
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Tema
    Natale

Sono numerose le sedi espositive cittadine aperte al pubblico nelle prossime festività natalizie, con un ricco ventaglio di proposte che spaziano dai fumetti ai gioielli, dalle vedute ai presepi, dalla paleontologia alla fotografia, con iniziative anche per le famiglie.

Al Centro culturale Altinate San Gaetano si svolgono due mostre che portano il pubblico nello spettacolare mondo dei dinosauri, approfondendo il tema da un punto di vista scientifico e come fenomeno di costume.

“Dinosauri. Giganti dall’Argentina” ripercorre l’intero percorso evolutivo dei dinosauri dalle origini fino all’estinzione: 150 milioni di anni di storia naturale narrati attraverso reperti e copie accuratissime, provenienti dall’Argentina, uno dei territori più ricchi ed importanti per lo studio dei dinosauri (chiuso 25 dicembre, aperto 26 dicembre e 1 gennaio, 24 e 31 dicembre aperto fino alle 19; biglietti da lunedì e venerdì 7 euro, sabato, domenica prefestivi e festivi 10 euro). Al San Gaetano con il biglietto della mostra è inoltre possibile visitare la mostra “Godzil-Land. Un viaggio fantastico dal Mondo Perduto a Jurassic Park”, curata da Fabrizio Modina: una sorta di divertente racconto di quella che può essere definita l’epopea del dinosauro, dal cinema ai fumetti, dalla letteratura alla televisione dalla musica ai videogames (lunedì-venerdì 10-19, sabato e domenica 9.30-19.30; chiuso 25 dicembre, aperto 26 dicembre e 1 gennaio). Inoltre nel fine settimana dalle 10 alle 18 con il biglietto della mostra è possibile visitare il Museo di Geologia e Paleontologia dell’Università degli Studi di Padova a Palazzo Cavalli.

In occasione della dodicesima edizione di Pensieri Preziosi - Monografie fino al 19 febbraio 2017 all’Oratorio di San Rocco è esposta una selezione di circa 120 gioielli di uno dei più significativi rappresentati della Scuola Orafa Padovana: Stefano Marchetti. La mostra, a cura di Mirella Cisotto Nalon, è a ingresso libero; orario 9.30-12.30, 15.30-19, chiuso lunedì, 25 e 26 dicembre, 1 gennaio.

Nelle sedi museali, oltre ad ammirare le collezioni permanenti, il pubblico fino al 26 febbraio 2017 potrà visitare le mostre “Domenico Cerato. Architettura a Padova nel secolo dei Lumi” (a Palazzo Zuckermann) e “Pietro Chevalier. Vedute di Padova e del Veneto nell’Ottocento” (Musei Civici agli Eremitani). Disegni originali, alcuni inediti, conservati presso la Biblioteca Civica, illustrano l’attività di progettista e studioso di architettura del Cerato; suggestivi acquerelli, incisioni e dipinti contemporanei mostrano il volto della città, ridisegnato dai suoi interventi. Pietro Chevalier, disegnatore, incisore e scrittore, fu attivo soprattutto a Padova, dove morì nel 1864: le civiche collezioni conservano un ricco fondo di disegni e di stampe dell’artista, di straordinario valore storico e documentario. Il nucleo fondamentale è costituito da vedute di Padova, di Venezia e di altre città del Nord Italia. Questi fogli non solo testimoniano gli aspetti architettonici dei luoghi, ma sono anche vivaci espressioni della vita dell’Ottocento. Orario 10-19, chiuso i lunedì non festivi, 25 e 26 dicembre, 1 gennaio, ingresso libero a Palazzo Zuckermann, con il biglietto d’ingresso ai Musei.

Alla Galleria Cavour la mostra personale dal titolo “Exsiccata” rappresenta l’ultima fatica dell’artista bresciano Agostino Perrini recentemente scomparso. La mostra presenta una selezione delle sue opere intorno ad alcuni temi oggetto della sua riflessione nel corso degli ultimi anni, come: le mappe, su cui si muovono incerti i passi dell’esplorazione; le spine, da cui nascono forme di vita acuminata e il vuoto, inteso come spazio circoscritto. Aperta fino al 15 gennaio 2017, orario 10-13, 15-19, chiuso lunedì, 25 e 26 dicembre, 1 gennaio, ingresso libero.

A Palazzo Angeli, in Prato della Valle, è visitabile la mostra “Imago Oculi. Canaletto e la visione fotografica di Prato della Valle”, che segna l’apertura delle nuove Stanze della Fotografia.

Alla metà del Settecento, il grande vedutista veneziano Antonio Canal detto il Canaletto (1697-1768), collocando la sua camera ottica all’altezza di Palazzo Angeli, realizzò due disegni di Prato della Valle conservati presso la Royal Collection di Windsor. L’impiego della camera ottica e ciò che in termini fotografici potremmo definire “visione obiettiva” inaugurarono una nuova stagione visiva. Palazzo Angeli è l’occhio di Canaletto, luogo delle sue vedute prospettiche. Il Palazzo assurge a “luogo di ogni vedere” (Imago oculi). Ingresso libero, orario 10-18, chiuso il martedì, 24, 25 , 26 e 31 dicembre, 1 gennaio.

Alla Galleria Samonà in via Roma fino al 22 gennaio è protagonista Lupin III, celebre personaggio creato dal mangaka (fumettista giapponese) Monkey Punch. Orario martedì-domenica 16-19, sabato 10-12.30/16-19; chiuso lunedì, 25 e 26 dicembre, 1 gennaio; ingresso libero.

La mostra Vivere dentro: il carcere incontra la Città, fino all’8 gennaio 2017 alle Scuderie di Palazzo Moroni, è un’occasione per conoscere le diverse attività formative realizzate all’interno della Casa di Reclusione di Padova grazie alla presenza del volontariato e del cooperativismo sociale. Orario 9.30-12.30, 14.30-17.30, chiuso lunedì, 25 e 26 dicembre, 1 e 2 gennaio; ingresso libero.

Nella mostra La Natività a Palazzo fino al 15 gennaio nella Sala della Gran Guardia è esposta una collezione di quindici diorami presepistici di carattere storico e popolare. Orario lunedì-venerdì 10-13/14-18, sabato e domenica 10-13 /14-19, chiuso lunedì, 25 e 26 dicembre, 1 gennaio; ingresso libero.

La mostra “Sguardi nelle emozioni”, fino all’8 gennaio a laRinascente è un omaggio ideale a tutto quello che ha accompagnato e guidato il gruppo di artisti dell’Associazione Arte e Incontro, di cui ricorrono nel 2017 i 25 anni dalla sua fondazione. Curata da Maria Beatrice Rigobello Autizi, l’esposizione presenta dipinti a olio, acquerelli e grafiche. Orario de laRinascente, ingresso libero.

Iniziative per le famiglie e i più piccoli sono proposte nell’ambito di “Weekend al museo” sabato 17 dicembre dalle 16 alle 17.30 a Palazzo della Ragione con visita e attività sul tema “Le quattro stagioni: l’inverno - Conclusione del ciclo astrologico del Salone” a cura di Artopolis (biglietto 1 euro di ingresso con prenotazione obbligatoria telefono 347 1495877 - email associazioneartopolis@gmail.com) e domenica 18 dicembre dalle 16 alle 17.30 ai Musei Civici agli Eremitani- Museo d’arte medioevale e moderna con l’appuntamento “Favole degli antico: giochiamo con il mito - Alla scoperta dei protagonisti di racconti fantastici e leggendari” a cura di Immaginarte (biglietto 1 euro di ingresso con prenotazione obbligatoria telefono 049 8719255 - email info@immaginarte.org).

Dal 27 al 30 dicembre 2016 e dal 2 al 5 gennaio 2017 al Centro culturale Altinate San Gaetano alla mostra “Dinosauri. Giganti dall’Argentina” sarà in funzione un centro invernale realizzato dalla Cooperativa Nuovi Spazi per bambini dai sei agli undici anni: ogni giorno nella fascia oraria 9-12.30 saranno proposte attività per conoscere lo spettacolare mondo dei dinosauri, con visite guidate alle mostre allestite al Centro culturale “Dinosauri. Giganti dall’Argentina” e “Godzilland. Un viaggio fantastico dal Mondo Perduto a Jurassic Park” e al Museo di Geologia e Paleontologia dell’Università degli Studi di Padova che ha sede a Palazzo Cavalli (il venerdì), giochi, letture animate, laboratori grafico-pittorici e di costruzione (20 euro a giornata oltre al biglietto d’ingresso alla mostra a 5 euro, solo per il primo giorno; info e prenotazioni al numero 0492010010. Possibilità di iscrizione sul posto, secondo disponibilità).

Dal 27 dicembre 2016 al 5 gennaio 2017 ai Musei Civici agli Eremitani vengono proposti i centri di Natale: un’occasione per i bambini che frequentano la scuola primaria di trascorrere il loro tempo libero in modo originale e istruttivo, per imparare divertendosi attraverso esperienze che legano sempre l’arte e la cultura alla creatività e alle attività pratiche (contattare Sphaera Archeologia e Cultura tel. 368 3005240 – 392 8689193; e-mail: info@sphaerasnc.it e Rosso di Marte tel. 3494589264 - 345 2337194; e-mail: info@rossodimarte.it).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • “Eve Arnold. Tutto sulle donne – All about women”, mostra a Villa Bassi di Abano

    • dal 18 maggio al 8 dicembre 2019
    • Villa Bassi Rathgeb
  • "Sculture in acqua, in piazza" per la Biennale a Piazzola sul Brenta

    • Gratis
    • dal 28 giugno al 30 novembre 2019
    • Piazza Paolo Camerini

I più visti

  • Arena romana estate 2019, calendario degli spettacoli dal vivo e delle proiezioni

    • dal 1 giugno al 30 settembre 2019
    • Arena Romana
  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • Festa dell’uva e del vino a Vo’ Euganeo

    • fino a domani
    • dal 13 al 15 settembre 2019
    • Piazza Liberazione
  • Sagra in Corte ad Abano Terme

    • fino a domani
    • dal 6 al 15 settembre 2019
    • Villa Rigoni Savioli
Torna su
PadovaOggi è in caricamento