Alessandro Lando “Naturae munera et artis” mostra alla galleria laRinascente

Inaugurazione: 21 luglio, ore 18

La mostra personale dell’artista Alessandro Lando, dal titolo Naturae munera et artis, presenta opere realizzate con tecnica mista, utilizzando sia colore acrilico che olio. Organizzata dall'Assessorato alla Cultura e Turismo, la mostra suddivide le opere esposte in cinque sezioni: Betulle, Cammino, Visioni, Migranti, Radici.

SCARICA IL DEPLIANT DELLA MOSTRA

La maggior parte dei quadri è su tela rettangolare priva di cornice e di confini così da diventare uno spazio dove l’occhio può immaginare una nuova raffigurazione dell’oggetto stesso. Alberi come le betulle diventano corpi in movimento modulabili per creare effetti imprevedibili e sorprendenti, mentre i paesaggi, privati del superfluo, vengono raffigurati con immagini minimali. Le opere con soggetto naturalistico, reinterpretato attraverso una visone astratta, creano un’immagine nuova rispetto al soggetto di partenza e provocano, in colui che osserva, un impatto visivo coinvolgente, sia emotivamente che sensorialmente.

Dalle Betulle - dove Lando con una pittura materica ripresenta un soggetto a cui si dice molto legato - alle Visioni - che includono vedute o inserti di paesaggio - il colore crea un forte impatto; i colori infatti sono sempre accesi e brillanti, anche di diverse tonalità, e spaziano dall’azzurro al verde o al giallo, quasi fauves, spesso esaltati da contrasti interni rispetto allo sfondo, sfruttando sempre tutte le possibilità della tecnica mista.
Lando sembra quasi voler sfidare la natura, con l’artificio e l’intelligenza prova a fissare gli effetti visivi suggeriti dai moti delle onde, in alcune Visioni si concede ad una materia pittorica anche più fredda o “minerale” e in altri casi non esclude dalla sua indagine le linee e il disegno più preciso, come in Forever and ever o Bosqueio.

Alessandro Lando
E' nato in provincia di Padova, a Piove di Sacco, dopo la maturità artistica e il diploma inizia a realizzare opere con l'utilizzo di diversi materiali quali: creta, acquerello, stucco e olio non tralasciando la sperimentazione di materiali alternativi e l'utilizzo di elementi naturali.
La sua attività artistica ha trovato spazio anche nella formazione musicale.
Dopo un percorso di studi in ambito energetico-ambientale e la laurea in Ingegneria chimica, la sua attività artistica si è intensificata attraverso continue ricerche personali e corsi formativi. Ha partecipato a concorsi pittorici e ha esposto le sue opere a Trento, Verona e comuni limitrofi

Informazioni
Ingresso libero
Orario de laRinascente

Assessorato alla Cultura e Turismo
Servizio Mostre
Tel. 049 8204553
ghiraldinir@comune.padova.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • L'Egitto di Belzoni. Un gigante nella terra delle piramidi, mostra al San Gaetano

    • dal 25 ottobre 2019 al 28 giugno 2020
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Musei comunali gratis per il "Giugno Antoniano 2020"

    • Gratis
    • dal 1 al 30 giugno 2020
    • Padova
  • Novecento al Museo, mostra a palazzo Zuckermann

    • Gratis
    • dal 25 gennaio al 30 agosto 2020
    • Palazzo Zuckermann

I più visti

  • L'Egitto di Belzoni. Un gigante nella terra delle piramidi, mostra al San Gaetano

    • dal 25 ottobre 2019 al 28 giugno 2020
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Pittura conviviale a Tribano

    • fino a domani
    • dal 13 ottobre 2019 al 7 giugno 2020
    • Patronato
  • Musei comunali gratis per il "Giugno Antoniano 2020"

    • Gratis
    • dal 1 al 30 giugno 2020
    • Padova
  • Novecento al Museo, mostra a palazzo Zuckermann

    • Gratis
    • dal 25 gennaio al 30 agosto 2020
    • Palazzo Zuckermann
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento