Notturni d’Arte 2019: itinerario per ragazzi sulle orme del Belzoni e reading di e con Andrea Pennacchi

  • Dove
    Sala Carmeli
    Via Galileo Galilei, 36
  • Quando
    Dal 01/08/2019 al 01/08/2019
    ore 18 ai Musei Civici agli Eremitani, ore 21 in sala Carmeli
  • Prezzo
    5 euro, da acquistare presso l’Ufficio IAT Informazioni e Accoglienza Turistica
  • Altre Informazioni

I Notturni d’Arte, rassegna prodotta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova e sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e che sviluppa in questa edizione il tema del viaggio, tornano con un doppio appuntamento giovedì 1 agosto:

  • alle ore 18 ai Musei Civici agli Eremitani è organizzato un itinerario per ragazzi (dai 9 ai 13 anni) dedicato al Belzoni e agli antichi egizi ;
  • alle ore 21 in sala Carmeli (via Galilei 36) si tiene il reading di e con Andrea Pennacchi, Teatro Boxer, dal titolo "Per il grande desiderio che avevo di vedere la bella Padova – Viaggiatori a Padova", un racconto teatrale dei tanti forestieri passati per la nostra città.

Scarica il programma completo di "Notturni d'arte 2019"

Itinerario "In viaggio con Belzoni" - ore 18 ai Musei Civici agli Eremitani

L’itinerario ai Musei Civici permetterà ai ragazzi di conoscere la storia, l’arte, le divinità, i riti e alcune curiosità di questa civiltà. Dall’immaginaria valigia di Belzoni, esploratore padovano noto al mondo per le sue imprese al limite dell’impossibile e come padre della moderna egittologia, verranno estratte mappe, libri e indizi utili a ricostruire le sue importanti scoperte in Egitto. Concluderà il percorso una breve attività teatrale in cui sarà messo in scena il rito della pesatura del cuore, tratto dal Libro dei morti.

Belzoni, nato al Portello nel 1778, fu un gigante da molti punti di vista, come dimostrerà la mostra L’Egitto di Belzoni. Un gigante nella terra delle piramidi che sarà allestita dal 25 ottobre 2019 al 28 giugno 2020 al Centro culturale Altinate San Gaetano. Formatosi a Roma e poi in Olanda, dove si dedica a studi di idraulica, a 23 anni Belzoni giunge in Inghilterra dove inizia una “carriera” in ambiente teatrale: grazie al suo fisico prestante (era alto più di due metri) viene scritturato per interpretare il ruolo di Sansone Patagonico, in un numero che prevedeva il sollevamento su di sé di una “piramide umana” di undici persone. Gli spettacoli si concludevano con giochi d’acqua di sua invenzione. Nel 1815 approda ad Alessandria d’Egitto in qualità di esperto di idraulica, rispondendo a una richiesta del pascià dell’Egitto, che cercava un europeo in grado di progettare una macchina idraulica per irrigare i campi. Nel corso dei viaggi in Egitto lungo il Nilo effettua delle scoperte eccezionali, a cominciare dal disseppellimento del tempio roccioso di Abu Simbel; ma sono da ricondurre a Belzoni anche gli scavi nel tempio di Karnak, la scoperta della tomba di Seti I, padre di Ramses II, l’ingresso nella piramide di Chefren, allora ritenuta priva di varchi di accesso; e ancora la scoperta della città di Berenice, sul Mar Rosso. A Belzoni si deve poi il trasporto in Inghilterra di reperti straordinari, quali il busto colossale del giovane Memnone – in realtà di Ramses II, dal peso di circa 7 tonnellate – e l’obelisco di File, alto circa 7 metri. Belzoni muore nel Benin nel 1823, andando alla ricerca delle sorgenti del Niger, allora del tutto sconosciute.

Evento facebook https://www.facebook.com/events/625687444600733/

Schermata 2019-07-30 alle 15.33.01-2

Andrea Pennacchi, Viaggiatori a Padova - ore 21 in sala Carmeli

Andrea Pennacchi, tra i maggiori protagonisti del teatro padovano e veneto, attore televisivo e cinematografico, nel suo reading non parlerà di teste coronate, celebri scrittori ed esponenti del Grand Tour, ma delle testimonianze di studenti, che hanno lasciato il segno del loro passaggio a Padova con più di tremila stemmi, che ancor oggi si possono ammirare al Bo, ed alcuni addirittura con statue in Prato della Valle, eruditi e professori, che con la loro permanenza in città hanno conosciuto la Padova più genuina ed autentica. Venivano particolarmente apprezzati la cultura e il clima mite, così come i colli e le terme, mentre ai viaggiatori francesi non piaceva una particolare caratteristica architettonica di Padova, i portici, trovandoli luoghi oscuri, pericolosi e maleodoranti. Un excursus tra le testimonianze scritte di questi viaggiatori forestieri, riportate e raccolte in rassegne antologiche, come Padova, i secoli, le ore di Diego Valeri e Padova: diari e viaggi di Giuseppe Toffanin. Non mancheranno le testimonianza anche delle viaggiatrici donne, come la russa Zinaida Aleksandrovna Volkonskaia, la romanziera americana Edith Wharton, autrice de L’età dell’innocenza, che a inizio ‘900 visitò il Castello del Catajo e i giardini di Valsanzibio per redigere una guida sulle ville in Italia e sui loro giardini, e la scrittrice inglese Violet Page, che descrive una Padova assonnata, malinconica e cadente, rianimata dalla fiera del Santo.

Evento facebook https://www.facebook.com/events/342717449975205/

Schermata 2019-07-30 alle 15.33.10-2

Info

Biglietto euro 5, da acquistare presso l’Ufficio IAT Informazioni e Accoglienza Turistica in vicolo Cappellato Pedrocchi fino alle ore 17 del giorno dell’evento da lunedì a sabato ore 9-17, domenica e festivi ore 10-15 (aperto il 15 agosto con orario festivo). Info biglietti: tel. 049 5207415
Ingresso gratuito per bambini fono a 12 anni, disabili e un accompagnatore.

Info rassegna: cell. 366 6436212, da lunedì a venerdì orario 9-13
notturnidarte@comune.padova.it
padovaeventi.comune.padova.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Stagione Lirica 2019: “Turandot” al Teatro Verdi

    • dal 25 al 30 ottobre 2019
    • Teatro Verdi
  • Stomp al Gran Teatro Geox

    • dal 12 al 13 novembre 2019
    • Gran Teatro Geox
  • Lo spettacolo "Nightmare before Christmas" in scena ad Abano Terme

    • 27 ottobre 2019
    • Teatro Polivalente

I più visti

  • Antica fiera di Arsego

    • fino a domani
    • dal 17 al 22 ottobre 2019
    • Arsego
  • "Van Gogh, Monet, Degas. The Mellon Collection of French Art" a palazzo Zabarella

    • dal 26 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Zabarella
  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • “Eve Arnold. Tutto sulle donne – All about women”, mostra a Villa Bassi di Abano

    • dal 18 maggio al 8 dicembre 2019
    • Villa Bassi Rathgeb
Torna su
PadovaOggi è in caricamento