“Oniricamente”, l’arte di Raphael Tierens alla QueenArtStudio Gallery

“Oniricamente”, l’arte di Raphael Tierens alla QueenArtStudio Gallery in mostra dal 13 al 29 settembre.

L'inaugurazione

Inaugurazione della mostra personale “Oniricamente” dell’artista belga

Raphael Tierens “Ralti”

Venerdì 13 settembre 2019 ore 18
presentazione critica di
Maria Grazia Todaro

Seguirà aperitivo

RALTI BOZZA LOCANDINA2-2

L’arte onirica di Raphael Tierens

Raphael Tierens nasce in Belgio dove tuttora vive ed opera.

Senza economia di studio, s’impegna a scoprire la tecnica dell’olio su tela creando opere di grande fantasia e astrattismo, per poi passare alla pittura surreale di grande ispirazione musicale e simbolica con citazioni e immagini prese dal passato.

Nonostante sia un pittore autodidatta, il risultato è da subito stupefacente e, di fatto, la sua partecipazione a numerose collettive raggiunge entusiastici consensi. Come scrisse André Breton, nel Manifeste du surréalisme “Il surrealismo si fonda sull’idea di un grado di realtà superiore connesso a certe forme di associazione finora trascurate, sull’onnipotenza del sogno, sul gioco disinteressato del pensiero. Tende a liquidare definitivamente tutti gli altri meccanismi psichici e a sostituirsi ad essi nella risoluzione dei principali problemi della vita.”

Gran parte del suo lavoro evoca l'osservazione visiva, il commento, un significato nascosto. Produce un lavoro meticoloso e fluente.

La sua opera d'arte è l'estensione dei suoi processi di pensiero interiore e percezioni del mondo intorno a lui. Ha un forte desiderio di trasmettere la bellezza e la spiritualità del mondo naturale.

Dipinge principalmente con colori ad olio Usa colori tenui e movimenti energici, dipinge con passione e cura. Ogni pezzo è unico e parla da solo.

L'argomento varia e di solito racconta una storia.

Raphael continua ad esplorare e crescere con l'arte, rendendo il mondo, un posto migliore dove dipingere. Trae stimoli dalla bellezza della creazione di Dio nelle sue diverse forme ed espressioni.

Le sue ispirazioni sono varie: natura, animali, musica, manoscritti, bellezza, colore, alberi, sogni, spiritualità e storia dell'arte.
Connesso e appassionato durante la creazione, raccoglie idee per nuove opere d'arte che raccontano la sua vita onirica.

Riciclando idee dalle opere d'arte passate, il suo dipinto diventa un altro progetto, aprendo le porte a una nuova creatività.

Sperimentando, esprime il suo amore per il colore e la passione per la pittura.

Natura e spiritualità sono parte della sua visione tanto quanto il suo amore per la forma umana.

Si può definire un viaggiatore interiore, che esplora il mondo inconscio misterioso ed veramente complesso.

Nella vita reale e nella sua arte, non gli importa delle convenzioni e dei tabù, non ci sono Meme sacri che non possono essere toccati. I suoi dipinti sono meditazioni profonde piene di simboli sulla vita e sulle tendenze e reazioni più intime ... non necessariamente per creare qualcosa che piace alla maggior parte delle persone, ma per aprire una finestra su immagini impossibili da dimenticare.

Raphael oggi sa che il suo scopo primario è di riuscire a trasmettere le stesse emozioni che egli prova osservando quello che lo circonda ma trasfigurato dalla sua immaginazione, per questo riesce a lasciare un’impronta di se stesso nel tempo, continuando così ad appoggiare il pennello sulle sue tele con grande passione ed immensa dolcezza.

Maria Grazia Todaro Critico d’Arte e Gallerista - Settembre 2019

Orari e location

La mostra sarà visitabile dal martedì al sabato dalle ore 17- 20 e la domenica dalle ore 18 - 20 presso QueenArtStudio Gallery in Riviera Tito Livio angolo via Gualchiere 75 Padova

Ingresso libero

Per info

queenartstudiopadova@gmail.com

tel +39 3346447738

http://www.queenartstudio.it/esposizioni-personali/
http://www.queenartstudio.it/pagine-d-artista/ralti-tierens-raphael/

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • “Eve Arnold. Tutto sulle donne – All about women”, mostra a Villa Bassi di Abano

    • dal 18 maggio al 8 dicembre 2019
    • Villa Bassi Rathgeb
  • "Van Gogh, Monet, Degas. The Mellon Collection of French Art" a palazzo Zabarella

    • dal 26 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Zabarella

I più visti

  • Inaugurazione del nuovo store Euronics-Bruno a Padova

    • Gratis
    • 15 ottobre 2019
    • Bruno Euronics
  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • Festa dea suca a Cittadella

    • oggi e domani
    • dal 12 al 13 ottobre 2019
    • Piazza Pierobon
  • “Eve Arnold. Tutto sulle donne – All about women”, mostra a Villa Bassi di Abano

    • dal 18 maggio al 8 dicembre 2019
    • Villa Bassi Rathgeb
Torna su
PadovaOggi è in caricamento