“Omertà”, spettacolo per la rassegna Padova Palcoforum al Piccolo Teatro Tom Benetollo

Sei spettacoli per una rassegna itinerante in città. Sei occasioni per incontrarsi riflettere e confrontarsi su tematiche importanti del nostro convivere.
Al termine di ogni serata ci sarà la possibilità per chi lo desidera di conoscere e discutere con gli attori dello spettacolo rappresentato.

SCOPRI TUTTI GLI APPUNTAMENTI DI PADOVA PALCOFORUM

Prossimi eventi

7 aprile, ore 21
Piccolo Teatro Tom Benetollo
OMERTÀ

Di e con Ivan di Noia regia Romina Ranzato
Omertà è un racconto, un viaggio attraverso l’intreccio di storie così incredibili da non poter sembrare vere, pur essendolo: Giovanni Falcone, un giudice di Palermo ha, come obiettivo di vita, colpire il cuore, l’onore e le tasche di chi da decenni, ormai, tiene sotto scacco la Sicilia e l’Italia intera.
E’ un viaggio emozionante ed emozionato di 4 vite, di 4 personaggi, che affrontano, percorrono e sviluppano la loro esistenza nella quale il confine dall’essere vittime o carnefici è molto sottile.

14 aprile, ore 21
Sala Consiliare Guizza
MARADONA NELL'ALTO DEI CIELI

Di: Michele Ruol
Con: Giacomo Rossetto
Regia: Lorenzo Maragoni
Spettacolo all’incrocio tre dimensioni: il calcio, la fede, il teatr e scritto per essere interpretato da un unico attore, Giacomo Rossetto, mischiando la sua biografia di uomo, di attore, di ex-calciatore, di padre, con quella di uno dei più grandi calciatori e personaggi pubblici di sempre, e officiandone una specie di rito laico.
Il testo di Michele Ruol affronta con coraggio, affetto e leggera ironia una figura che è un continuo invito a superare se stessi senza prendersi troppo sul serio, un invito al coraggio di affrontare le lotte con se stessi e a perdonarsi le cadute, e a darsi, come il teatro, quando lo spettacolo sembra ormai finito, ogni volta la possibilità di ricominciare.

21 aprile, ore 21.30
Auditorium centro culturale Altinate San Gaetano
STORIE DI ZHORAN - storie di zingari e violini

Giuseppe Ciciriello
con la musica in scena di Piero Santoro
Zingari. Zingari. Zingari: ladri, vagabondi, bugiardi, fratelli del vento
Quante cose si dicono sugli Zingari! E quante storie, quanti miti e quante leggende ci sono sugli Zingari! Alcuni sostengono che siano stati loro a fabbricare i chiodi della croce di Cristo e che, per questo, la loro genia è maledetta e costretta a viaggiare per l’eternità. Ma chi maledice? Chi odia? E perché? Cos’è un uomo? La razza? Il pregiudizio? Chi ha Creato il mondo? E come? Chi è nato prima, l’uovo o la gallina?
Lo spettacolo è una narrazione che intreccia racconti, tratti o ispirati dalla tradizione Rom, riscritti o reinventati, come è nella natura del raccontare, intervallandoli con riflessioni filosofiche e ironiche, sulla diversità e sull’uomo.

25 aprile, ore 21
Auditorium centro culturale Altinate San Gaetano
MIO PADRE

Di e con Andrea Pennacchi
Musiche Giorgio Gobbo
Quando è morto mio padre, mi sono svegliato di colpo, come ci si sveglia dopo una festa in cui non ti divertivi e hai bevuto anche il profumo in bagno.
È mattina, ti svegli e stai male, ma il peggio è che non ti ricordi niente, è c’è un casino da mettere a posto. E tuo papà, che era bravo a mettere a posto, non c’è più.
Così sono finiti i miei favolosi anni’90. La fine di una festa, la nascita di una nuova consapevolezza. Come Telemaco, ma più vecchio e sovrappeso, mi sono messo alla ricerca di mio padre e della sua storia di partigiano, e prigioniero, ma più ancora della sua Odissea di ritorno in un’Italia devastata dalla guerra. Sperando di trovare un insegnamento su come si mettono a posto le cose.

28 e 29 aprile, ore 21
Piccolo Teatro Tom Benetollo
IL GIOCATORE

Di Carlo Goldoni
Con Chiara Restivo Alessi Silvio Barbiero Andrea Bellini Serena Cortese Curzio Gretter Giancarlo Nalesso Stefania Stracquadanio
Carlo Goldoni tratteggia con impressionante precisione il meccanismo della dipendenza, la prepotente irruzione nella quotidianità ma soprattutto la capacità di rendere non solo sopportabile ma perfino desiderabile la solitudine.
L’universo implode, l’autodistruzione si afferma come il gesto vitale più persausivo ed entusiasmante.
Una commedia dai meccanismi perfetti, il cui ritmo richiama perfettamente la dinamica autolesionistica di chi si getta nel vortice della dipendenza.

5 e 6 maggio, ore 21
Sala consiliare Guizza
IL GIOCATORE

Di Carlo Goldoni
Con Chiara Restivo Alessi Silvio Barbiero Andrea Bellini Serena Cortese Curzio Gretter Giancarlo Nalesso Stefania Stracquadanio
Carlo Goldoni tratteggia con impressionante precisione il meccanismo della dipendenza, la prepotente irruzione nella quotidianità ma soprattutto la capacità di rendere non solo sopportabile ma perfino desiderabile la solitudine.
L’universo implode, l’autodistruzione si afferma come il gesto vitale più persausivo ed entusiasmante.
Una commedia dai meccanismi perfetti, il cui ritmo richiama perfettamente la dinamica autolesionistica di chi si getta nel vortice della dipendenza.

12 maggio, ore 21
Piccolo Teatro Tom Benetollo
BANDIERINE AL VENTO

Di Philip Lohle
Regia Toni Cafiero
Con Clara Setti Marta Marchi Emanuele Cerra Silvio Barbiero
Una commedia che tratta il tema della felicità in una società che apparentemente offre tutte le possibilità di scelta. Si parte dalla famiglia, nucleo economico di base, forma primitiva di organizzazione tra esseri umani. Si parte dalle aspirazioni, dai sogni, e dalle idee dei suoi membri, fotografie d’infanzia di qualcosa che è stato, nell’attimo esatto in cui le porte del futuro si stanno per aprire. La trama è un continuo gioco di incidenti, circostanze, ribaltamenti, interventi con il pubblico che tra un sorriso e l’altro tende verso un finale, dove i personaggi, prima burattinai di un sistema economico, alla fine verranno da quest’ultimo travolti.

SCARICA IL VOLANTINO CON I DETTAGLI

Biglietti

Intero 10 euro, ridotto 8 euro (studenti, over 65 e soci Arci)

Informazioni

MAT-Mare Alto Teatro Associazione Culturale
347.1658472
matspettacoli@gmail.com

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Stagione Lirica 2019: “Turandot” al Teatro Verdi

    • dal 25 al 30 ottobre 2019
    • Teatro Verdi
  • Stomp al Gran Teatro Geox

    • dal 12 al 13 novembre 2019
    • Gran Teatro Geox
  • Lo spettacolo "Nightmare before Christmas" in scena ad Abano Terme

    • 27 ottobre 2019
    • Teatro Polivalente

I più visti

  • Antica fiera di Arsego

    • fino a domani
    • dal 17 al 22 ottobre 2019
    • Arsego
  • "Van Gogh, Monet, Degas. The Mellon Collection of French Art" a palazzo Zabarella

    • dal 26 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Zabarella
  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • “Eve Arnold. Tutto sulle donne – All about women”, mostra a Villa Bassi di Abano

    • dal 18 maggio al 8 dicembre 2019
    • Villa Bassi Rathgeb
Torna su
PadovaOggi è in caricamento