PDsychedelia, festival musicale al Circolo Nadir

PDsychedelia è un insieme di musicisti attivi nell’underground padovano che collabora, si influenza e si stimola a vicenda, in un modo o nell’altro gravitanti attorno al Circolo Nadir.

Pdsychedelia è anche il nome del festival di due giorni organizzato per presentarsi alla città. L’artwork scelta per le immagini promozionali è una rielaborazione psichedelica del Giudizio Universale di Giotto alla Cappella degli Scrovegni.

Il festival prevede due serate di PDsychedelia, durante le quali si esibiranno 8 formazioni tra le più in vista nella scena underground, come i Mamuthones di Alessio Gastaldello e gli Orange Car Crash di Andrea Davì, nuovi promettenti gruppi come Il Fulcro e il progetto Yami Curae. PDsychedelia porta sul palco di Nadir artisti che da tempo non vedevamo esibirsi, a partire da Marco Fasolo, leader e fondatore dei Jennifer Gentle, ma come anche il collettivo euganeo The Beautiful Bunker e gli Slumberwood.

I suoni mutanti di PDsychedelia, che raccoglie ambiti atonali, kraut dada, e danze intorno verso un noise primitivo, saranno accompagnati da dei visual inediti.

▪ 21 - 22 dicembre 2018 ▪

Ingresso con tessera ARCI
Contributo 5 euro a sera
Il venerdì 21 disponibile entrata 21+22 a 8 euro
Apertura porte ore 21

Artwork by Phosphoros studio

Venerdì 21 dicembre

▪ Orange Car Crash
▪ Slumberwood
▪ The Ghost of Tristan Tzara Meets The Blue Men and the Dada Boy
▪ Yami Curae

Sabato 22 dicembre

▪ Mamuthones
▪ Marco Fasolo (from Jennifer Gentle)
▪ Il Fulcro
▪ The Beautiful Bunker

Circolo Nadir
Piazzetta Gasparotto 10
35135 Padova

Info web

Facebook
Instagram
Evento facebook https://www.facebook.com/events/1940337612728025/

Dettagli

Le cose accadono perché devono accadere. Un insieme di musicisti che collabora, si influenza e si stimola a vicenda, in un modo o nell’altro gravitanti attorno al Circolo Nadir. Ad un certo punto ci siamo resi conto che questa cosa esisteva, era lì, bastava dargli un nome. Questa cosa andava celebrata. Ed ora eccoci qui.
Due serate di PDsychedelia, 8 set, visual, il miglior underground padovano.

🔺 PDsychedelia 🔺

Mutant sounds from Padova ~ Atonal Kingdom ~ Dada Psychedelic Krauts ~ Surfing with No Waves ~ Dancing to a Mindful Primitive Noise ~

▪ 21 - 22 dicembre ▪
Ingresso con tessera ARCI
Contributo 5 euro a sera
Il venerdì 21 disponibile entrata 21+22 a 8 euro
Prevendite (1 o 2 serate): https://circolonadir.bigcartel.com/
Apertura porte ore 21

Artwork by Phosphoros studio

Venerdì 21 dicembre

▪ Orange Car Crash
▪ Slumberwood
▪ The Ghost of Tristan Tzara Meets The Blue Men and the Dada Boy
▪ Yami Curae

Sabato 22 dicembre

▪ Mamuthones
▪ Marco Fasolo (from Jennifer Gentle)
▪ Il Fulcro
▪ The Beautiful Bunker

▪ Mamuthones

Dall’Italian Occult Psychedelia alla Italo Occult Psychedelia, dai riti ai ritmi, da progetto solista a band, dal nero pece del primo album “Sator” per la veneta Boring Machine ai colori acidi dell ultimo “Fear on the Corner” per l’inglese Rocket Recordings. I Mamuthones sono tutto questo e molto di più: sono l’orchestra del Titanic che continua a suonare mentre la nave affonda. The party must go on.

▪ Orange Car Crash

Orange Car Crash è il progetto solista di Andrea Davì, già batterista per Mamuthones, Lay Llamas e co-fondatore del collettivo musicale The Beautiful Bunker. Il sound del gruppo parte da interessi di tipo etnomusicologico e jazzistico per poi spaziare attraverso le atmosfere più tipiche della psichedelia americana ed europea. Davì sogna uno suono che vada oltre il concetto di genere e che possa rappresentare una lite furibonda tra Moondog, Frank Zappa e Charles Mingus che discutono animatamente durante una sbronza... i Can seduti nel tavolo affianco ridono e fanno da pacieri.

▪ Marco Fasolo (from Jennifer Gentle)

Marco Fasolo, leader e fondatore di Jennifer Gentle, nonché produttore discografico e autore di colonne sonore, è sicuramente una delle colonne fondanti della scena psichedelica padovana. Presenterà un set a sorpresa, non sappiamo se privilegiando il lato pop o quello sperimentale della sua poliedrica personalità.

▪ The Ghost of Tristan Tzara meets the blue men and the dada boy

Così nacque The Ghost of Tristan Tzara meets the blue men and the dada boy, da un bisogno d’indipendenza. Quelli che dipendono da noi restano liberi. Noi non ci basiamo su nessuna teoria. Ne abbiamo abbastanza del finto underground e dell’ItPop: sono laboratori di idee formali. Forse
che l’arte si fa per soldi e per lisciare il pelo dei nostri cari borghesi? Le rime hanno il suono delle monete. Il ritmo segue e il ritmo della pancia vista di profilo. Potreste indignarvi, ma siamo felici quando ci sentiamo ingiuriati: è una prova della nostra incoerenza.

▪ Slumberwood

Bambini cresciuti nei boschi e lupi che sognano di essere uomini, attenti alle anguane! Elettronica sopra agli alberi e chitarre sottoterra, sole cocente e oscurità abissali, psichedelia acquatica e allucinazioni febbrili, Uomo della Sabbia, portami un sogno...
Slumberwood

▪ Il fulcro

Il Fulcro consiste nell’unione di quattro musicisti dediti prevalentemente all’improvvisazione strumentale ma non solo. Direttamente nata dall’esperienza di strada, è musica dal carattere tribale, psichedelica energica, che eleva il ritmo primitivo, la danza e l’interazione sinergica con lo spettatore ad elementi fondamentali. Prendendo spunto dalla scena psichedelica, dalla Goa-Trance, dal Krautrock, dal minimalismo, dal funky, dalla musica sperimentale e avanguardista, il progetto tenta di creare un sound che non è altro che l’insieme delle varie influenze di ognuno dei membri, e che si esplica, molto spesso, in un torrente sonoro che è flusso di in-coscienza collettivo.

▪ Yami Kurae

Yami Kurae è lo spettro di un antico cantastorie che infesta magnetofoni obsoleti, microfoni malfunzionanti, circuiti posseduti, shamisen rotti e due improvvisatori.

▪ The Beautiful Bunker

Siamo un gruppo di produttori, artisti ed improvvisatori. Ci hanno chiamato no wave, psych, training autogeno, horror movie ma per noi è poco importante. The Beautiful Bunker è la scuola che ci ha salvato dallo spleen dell’area colli euganei nei primi anni 10. È una specie di sogno.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Al Ristorante Pizzeria Daltrocanto "Music&Food" per il benessere

    • Gratis
    • dal 5 settembre al 17 ottobre 2019
    • Ristorante Pizzeria Daltrocanto
  • Brit Floyd in concerto al Gran Teatro Geox

    • 9 novembre 2019
    • Gran Teatro Geox
  • "Requiem" di Mozart presso la Chiesa di San Benedetto a Padova

    • solo oggi
    • Gratis
    • 12 ottobre 2019
    • Chiesa di San Benedetto

I più visti

  • Inaugurazione del nuovo store Euronics-Bruno a Padova

    • Gratis
    • 15 ottobre 2019
    • Bruno Euronics
  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • Festa dea suca a Cittadella

    • oggi e domani
    • dal 12 al 13 ottobre 2019
    • Piazza Pierobon
  • “Eve Arnold. Tutto sulle donne – All about women”, mostra a Villa Bassi di Abano

    • dal 18 maggio al 8 dicembre 2019
    • Villa Bassi Rathgeb
Torna su
PadovaOggi è in caricamento