“Chapeau”, mostra collettiva per Porta Aperta a Porta San Giovanni

Torna per il sesto anno consecutivo il progetto Porta Aperta, nato con l'obiettivo di restituire a Porta San Giovanni la funzione per cui è nata: essere un luogo di transito, accesso alla città, difesa... ma anche essere uno spazio conosciuto e fruibile tramite allestimenti di mostre, installazioni, proiezioni; uno speciale punto d’incontro per laboratori, dibattiti, conferenze, momenti musicali.

SCOPRI LA RASSEGNA COMPLETA DI "PORTA APERTA 2018"

Gli eventi proposti si inseriscono nella programmazione primaverile ed estiva del settore Cultura Turismo Musei e Biblioteche del c omune di Padova, con il supporto dell’Associazione Xearte, con lo scopo sia di tener vivo un dibattito culturale e un interesse verso un luogo storico e artistico così pieno della vita cittadina degli ultimi cinque secoli, sia di favorire la rivitalizzazione del monumento e di tutto il percorso che dal centro porta alla periferia, sostenendo e incrementando anche le attività commerciali e non, site lungo l'asse viario.

Prossimi eventi

21 aprile-8 maggio
CHAPEAU
Collettiva Coltraima: Tino Brugnotto, Luca Pegoraro e Alberto Zampieri

Inaugurazione 21 aprile, ore 17.30 (presentazione di Ilaria Girardello)
In esposizione opere dei tre artisti padovani che insieme fanno convivere le loro diverse espressioni artistiche dopo aver già sperimentato una proficua collaborazione in Coltraima in Sinergie nel 2017 e in Colore Trasformazione Immagine nel 2016. "Chapeau" si propone un percorso espositivo che, dall’inizio alla fine, è un intreccio di tratti, colori, chiaro-scuri, immagini che si intersecano e che amalgamano tre differenti anime e sensibilità artistiche, accomunate tuttavia da un medesimo amore per l’arte e per la propria città.
quadri.tino@hotmail.it

12-27 maggio
ATLANTIDE

Inaugurazione 12 maggio, ore 18.30
Il maestro Andreas Kramer presenta otto artisti dell’associazione Xearte sul tema Atlantide: in apparenza può sembrare un viaggio verso una realtà lontana e mistica, ma in realtà il tema può esser interpretato alla luce del cambiamento climatico e delle sue conseguenze. Atlantide è una metafora per un mondo molto vicino e molto distante, un mondo in pericolo, una cultura affondata o in attesa di affondare.
Gli artisti hanno scelto linguaggi artistici diversi, pittura, installazioni, disegno, grafica, collage, per confrontarsi su un tema di scottante attualità.
akramay@gmx.net

31 maggio - 14 giugno
L'ANIMA DELL'ACQUA E DEL COLORE
Tatiana Smirnova e Ennio Toniato

Inaugurazione 31 maggio alle ore 18.30
"L’acquerello è un’emozione, specchio di ciò che si muove dentro e fuori. È l’idea che prende la terra, che parla al cuore attraverso forme e colore" ( G. Segato,2005).
Tatiana Smirnova è nata nel 1971 a Yaroslavl, in Russia, dove frequenta la scuola d`arte e studia all’istituto di Belle Arti; ottiene poi il diploma di laurea di “Storia dell’arte”. Si è trasferita poi in Italia e oggi vive e lavora a Villafranca, dove è attivamente presente nella vita artistica nazionale e internazionale con mostre personali e collettive. Le sue opere sono esposte in collezioni statali e private in Russia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Austria, Australia, Belgio, Svizzera, Spagna, Francia, Stati Uniti, Canada e Italia.
Il maestro Ennio Toniato è un acquarellista affermato, vincitore di numerosi premi, le cui opere sono esposte in musei europei, negli Usa e nell’America Centrale. Un’arte apprezzata nel mondo.
tatiana.smirnova@libero.it - sarahtoniato@gmail.com

16-28 giugno
COMBINAZIONI
Luciano Gasparin

Inaugurazione 16 giugno, ore 18.30
L’artista Luciano Gasparin nasce a Thiene nel 1961 e da sempre esprime attraverso la sua arte, emozioni, intuizioni, sentimenti e visioni. Appassionato esploratore del mondo, durante i suoi viaggi cerca di cogliere, nell’intensità delle espressioni dei volti, i suoi primi spunti d’indagine creativa.
Sono poi le anime, delle persone e dei luoghi ad abitare le tele e le carte che l’artista manipola, portando così alla luce l’essenza della sua vigorosa pennellata.
Nel corso degli anni, la sua ricerca artistica si fa così via via più intensa, palpitante, evolvendosi al tempo stesso attraverso la sperimentazione e lo studio di numerose tecniche e linguaggi espressivi, fino ad approdare nelle sue opere più recenti ad un raffinato lirismo astratto.
lucianogasparin@libero.it

Informazioni

Aperto tutti i giorni dalle 16 alle 19. Chiuso il lunedì
Xearte Associazione di Promozione Sociale
www.xearte.net - info@xearte.net
348.3708079 - 049.654263

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • "Van Gogh, Monet, Degas. The Mellon Collection of French Art" a palazzo Zabarella

    • dal 26 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Zabarella
  • “Eve Arnold. Tutto sulle donne – All about women”, mostra a Villa Bassi di Abano

    • dal 18 maggio al 8 dicembre 2019
    • Villa Bassi Rathgeb

I più visti

  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • "Van Gogh, Monet, Degas. The Mellon Collection of French Art" a palazzo Zabarella

    • dal 26 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Zabarella
  • “Eve Arnold. Tutto sulle donne – All about women”, mostra a Villa Bassi di Abano

    • dal 18 maggio al 8 dicembre 2019
    • Villa Bassi Rathgeb
  • "Sculture in acqua, in piazza" per la Biennale a Piazzola sul Brenta

    • Gratis
    • dal 28 giugno al 30 novembre 2019
    • Piazza Paolo Camerini
Torna su
PadovaOggi è in caricamento