Padova Pride Village, gli eventi della settimana con Immanuel Casto e Alex Palmieri

Il programma del festival alla Fiera di Padova dal 4 al 7 settembre.

Mercoledì 4 settembre

Il mese di settembre al Padova Pride Village inizia alla grande mercoledì 4 settembre quando farà tappa al Padova Pride Village il re del porn groove Immanuel Casto con “L’età del consenso”, tour della nuova greatest hits omonima, che ritorna a distanza di tre anni dal precedente “The Pink Album”, entrato nella top 25 della Classifica Fimi dei dischi più venduti in Italia e anticipato dai singoli di successo “Deepthroat Revolution”, “Da Grande Sarai Fr**io” e “DiscoDildo”. Lo show, che vedrà sul palco il cantante accompagnato dalla sua band e dal suo corpo di ballo, sarà immerso in sonorità dance e synth-pop e vedrà Casto impegnato in una lunga scaletta che comprende le hit che lo hanno reso celebre: “Zero Carboidrati”, “Escort25”, “Crash”, “50Bocca100Amore”, “Anal Beat” e “Tropicanal”.

«Ho usato la provocazione perché volevo essere ascoltato; perché ero arrabbiato, essendo cresciuto sotto un’ideologia culturale e religiosa che pretende di stabilire quale modo di essere sia accettabile e quale vada invece soppresso – racconta Immanuel Casto – Sicuramente tante persone mi seguono per il mio umorismo politicamente scorretto e va benissimo così, divertirmi e far divertire è sempre stata una delle mie priorità. Sento però che molte di loro lo fanno perché empatizzano con quello che è un percorso alla ricerca della mia vera voce, in ogni accezione possibile. ‘L’età del Consenso’ è una raccolta che celebra questo percorso”».

Oltre a “L’età del Consenso”, l’artista ha altri quattro album all’attivo: la raccolta “Porn Groove 2004-2009”, “Adult Music” del 2011, “Freak&Chic” del 2013 e l’ultimo disco “The Pink Album”. Immanuel Casto è stato il primo cantautore europeo a presentare in anteprima mondiale il video del suo singolo in collaborazione con il sito erotico più popolare al mondo: Pornhub.

Al termine dello show disco pop con Mike More.

[Ingresso 10 euro dalle 19.30 alle 23.30; gratuito dalle 23.30 alle 2]

Info web https://www.padovapridevillage.it/serate/09-04-immanuel-casto-l-eta-del-consenso-live-tour/

Immanuel Casto 2 © Marco Bucci-2

Giovedì 5 settembre

Il talk di giovedì 5 settembre vedrà protagonista il saggista e giornalista di Repubblica Paolo Berizzi che, intervistato da Francesco Lepore, caporedattore di Gaynews, presenterà al pubblico il volume “NazItalia. Viaggio in un paese che si è riscoperto fascista” (Baldini + Castoldi, 2018). In questo libro, che corona quindici anni di inchieste, forte dei retroscena inediti sulla svolta a destra della Lega e dei racconti di un pentito di Forza Nuova, Berizzi fotografa in maniera vivida un Paese che si è riscoperto fascista, o forse sotto sotto non ha mai smesso di esserlo. Un Paese in cui i media e i partiti, sia di destra che di sinistra, sono sempre timidi a parlare di fascismo e a stigmatizzare certe derive. È uno sdoganamento in corso da anni, colpa anche dell’inedia di istituzioni e organi dello Stato. E che continuerà sotto le nuove forme del populismo sovranista, mentre partiti come CasaPound e Forza Nuova puntano a sostituirsi allo Stato e a radicarsi sul territorio offrendo assistenzialismo di strada e sicurezza fai da te.

Dal marzo 2017, Paolo Berizzi è sotto tutela in seguito a una serie di minacce e atti intimidatori, ultimo dei quali una svastica, il simbolo delle SS e un crocifisso incisi sulla sua auto.

La serata proseguirà al ritmo della disco pop di Iuri DJ, da molti anni al timone di uno dei club più popolari del Nord Italia, l’Art Club di Desenzano sul Garda.

[Ingresso gratuito dalle 19.30 alle 22.30; 2 euro e dalle 22.30 alle 2]

Info web https://www.padovapridevillage.it/serate/09-05-paolo-berizzi-presenta-nazitalia/

09-05-paolo-berizzi-presenta-nazitalia@2x-2

Venerdì 6 settembre

Nella serata di venerdì 6 settembre la musica torna a farla da padrona al Village con la data finale del “Reset Tour 2019” di Alex Palmieri. Performer e attivista LGBT, Palmieri è diventato negli ultimi anni uno degli artisti di punta della scena della scena pop-dance indipendente italiana. Classe 1991, ha raggiunto la ribalta mediatica grazie alla televisione, debuttando nel 2010 ospite da Barbara D’urso a Pomeriggio 5. Nel 2012 Si classifica quarto finalista nel reality show Social King 2.0 e nel 2016 è uno dei protagonisti più discussi della prima edizione “Trono Gay” di Uomini e Donne condotto da Maria De Filippi su Canale 5. Parallelamente, l’artista ha pubblicato 1 ep, 2 album e 14 singoli, la maggior parte dei quali arrivati nella top 5 di ITunes. Il successo di brani quali “Maniac”, “Nicholas ‘Got a Secret”, “Online” hanno portato Alex Palmieri ad esibirsi non solo in Italia ma anche all’estero. Il primo tour europeo, nel 2016, ha toccato Vienna, Copenaghen, Monaco di Baviera e Varsavia. Nel 2017 Alex, inoltre, ha calcato il palco del London Pride a Trafalgar Square Garden insieme a nomi del calibro di Fleur East. A gennaio 2918 esce l’ultimo album “Reset”, realizzato attraverso una campagna di crowdfunding realizzata dai fan, che conquista direttamente la terza posizione su ITunes. Il tour promozionale ha attraversato tutta la Penisola, spostandosi poi all’estero con concerti in Spagna a Gran Canaria, Varsavia e Braunshweig in Germania. Dopo aver estratto ben 5 singoli dal disco – tra i più noti “Time Resetted”, Il brano “If That Was You” dedicato al tema del bullismo, e ancora “In The Backstage” dalla forte sonorità pop anni 2000 – il tour europeo nel 2019 ha portato l’artista ad essere l’unico cantante sul palco in rappresentanza dell’Italia all’Europride di Vienna.

Il prime time della serata vedrà invece ospite sul palco del Padova Pride Village il cantante, attore e ballerino Daniel Greco che, intervistato dal direttore artistico Lorenzo Bosio, ripercorrerà la sua vita artistica, a partire dagli anni di formazione al MAS di Milano, uno dei centri di formazione per lo spettacolo più grandi d’Europa. Nel corso della sua carriera Greco ha partecipato a numerosi spettacoli teatrali, tra cui il celebre musical ispirato alle canzoni dei Queen: “We will rock you”. Nel novembre 2015 crea “La Supposta Quotidiana - di Daniel Greco”, che in poco più di 1 anno e mezzo conta più di 100mila followers. «Irriverente, molto tatuato, tendenzialmente bipolare e altamente no sense, - così si definisce l’artista - Daniel è il migliore amico gay che non ti farebbe mai uscire di casa con un paio di ballerine e una borsa di Carpisa».

La serata si concluderà sul Bolulevard al ritmo della disco pop di Matthew Wonderbratz, mentre nel Palavillage si ballerà la tech-house di Dj Fake Plastic.

[ingresso gratuito dalle 19.30 alle 21; 6 euro dalle 21 alle 4]

Info web https://www.padovapridevillage.it/serate/09-06-alex-palmieri-live-e-daniel-greco/

09-06-alex-palmieri-live-e-daniel-greco@2x-2

Sabato 7 settembre

La serata di sabato 7 settembre partirà invece all’insegna delle sigle più amate dei cartoni animati, con il “Cartoon Mash-Up Live” di Paolo Tuci, primo artista LGBT a riproporre gli eroi della nostra infanzia arrangiando le loro sigle in una nuova veste rock-dance. Consacrato da Cristina D’Avena che ha tenuto a battesimo il progetto, con la hit in tributo a Sailor Moon, Tuci ha conquistato oltre 30 paesi, entrando in direttissima tra le TV di Giappone, Cina e Korea. Nel giro di pochissimo tempo i suoi video, tra cui quello di “Lady Oscar”, in collaborazione con il Pride Village, hanno macinato su web milioni di visualizzazioni.

Sul Boulevard si scatenerà poi la disco pop di Fedeejay. Il Palavillage ospiterà, invece, l’#Hashtag Music Festival, iniziativa nata nel 2012 per portare la musica elettronica dei migliori Dj nazionali ed internazionali nelle piazze principali del Veneto e permettere al pubblico di seguire da vicino le esibizioni delle star del momento. Il tutto accompagnato da uno spettacolo realizzato da ballerini professionisti, coreografie di grande impatto ed effetti speciali. Special guest in consolle, EDMARRO, che fonde i sound più attuali della musica elettronica con la tradizione musicale italiana. Vero e proprio caso mediatico nella scena edm italiana, EDMMARO si presenta con un mix per il contest del Nameless Music Festival che diventa immediatamente virale: con mash up tra hit edm/trap/bass, canzoni della tradizione italiana e fenomeni musicali trash, il Dj cattura subito l’attenzione facendo divertire, colpendo per le abilità da dj e per l’estrema cura nella realizzazione dei mash up. Non a caso EDMMARO viene scelto tra i finalisti del contest di Nameless, vincendo la possibilità di suonare al festival.

[ingresso gratuito tra le 19.30 e le 21, 7 euro tra le 21 e le 23.30, 15 euro con 1 consumazione inclusa tra le 23.30 e le 5]

Info web https://www.padovapridevillage.it/serate/09-07-hashtag-music-festival-edmmaro-e-david-parenzo-i-falsari/

09-07-hashtag-music-festival-edmmaro@2x-2

Per tutta le serate inoltre saranno disponibili i “Village privè”, aree esclusive e privilegiate a lato dei palchi con possibilità di riservare un tavolo per godere appieno della musica e dell’animazione.

Partner della dodicesima edizione del Padova Pride Village sono Anima, Flexo, Trash&Chic, bitHOUSEweb, Infodiscoteche. Main sponsor: Di Saronno e Vodka Three Sixty.

Media partner: Radio Company

Per informazioni

www.padovapridevillage.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Disco&Feste, potrebbe interessarti

  • Il weekend all'Hall di Padova, tutti gli eventi in programma

    • oggi e domani
    • dal 12 al 13 ottobre 2019
    • Hall
  • Festa anni '80 '90 e '2000 a Cittadella presso La Bomba

    • Gratis
    • 27 ottobre 2019
    • La Bomba

I più visti

  • Inaugurazione del nuovo store Euronics-Bruno a Padova

    • Gratis
    • 15 ottobre 2019
    • Bruno Euronics
  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • Festa dea suca a Cittadella

    • oggi e domani
    • dal 12 al 13 ottobre 2019
    • Piazza Pierobon
  • “Eve Arnold. Tutto sulle donne – All about women”, mostra a Villa Bassi di Abano

    • dal 18 maggio al 8 dicembre 2019
    • Villa Bassi Rathgeb
Torna su
PadovaOggi è in caricamento