Mostra "Ritorno all'essenziale", Marocco e Laos nel reportage fotografico all'Officina del Movimento

Una nuova iniziativa di Officina Lab, il laboratorio creativo multisensoriale di Officina del Movimento, premiata come palestra più innovativa d’Italia 2018. Dopo il successo di Motus, la prima personale dell’artista emergente Claudio Venturini, le arti figurative saranno ancora una volta le protagoniste, grazie alla mostra fotografica di Luca Masarà dal titolo e dalla grafica diretti: Ritorno all’essenziale.

L’inaugurazione dell’esposizione è in programma sabato 25 maggio alle ore 18.30 nei locali di Officina del Movimento, in via Trieste 10A ad Abano Terme. La mostra resterà allestita fino all’8 giugno ed è visitabile gratuitamente anche da chi non è iscritto alla palestra.

“Less is more”, recita l’adagio. E proprio questa essenzialità, la rinuncia al superfluo e alle sovrastrutture, è l’ambizioso messaggio che OdM e Luca Masarà Fotografo intendono trasmettere ai visitatori. Una comunicazione che arriva diretta e semplice attraverso le immagini di viaggio (una ventina) scattate in Laos e Marocco tra il 2018 e il 2019, divise in sei gruppi: il paesaggio, le persone, gli animali, i luoghi sacri, il viaggio in moto, la morte.

All’appuntamento partecipa anche il Marco Polo Team, realtà a cui Masarà si è aggregato per potersi agevolmente muovere nei territori.

“Officina Lab è nata con l’obiettivo di dare agli utenti e alle persone che ancora non frequentano il nostro Centro, qualcosa più dell’offerta (seppure innovativa) di un luogo per l’attività fisica – spiega Adrian Sgarabottolo, amministratore della palestra-non palestra ‒. Vogliamo dare alle persone che entrano in contatto con noi, la possibilità di sentirsi gratificate anche da un punto di vista interiore, perché il benessere passa attraverso la cura di corpo, mente ed emozioni, e il loro equilibrio. Via libera, dunque, a tutte quelle iniziative che valorizzano i talenti dei nostri utenti e le realtà territoriali d’eccellenza: dopo il gratificante risultato della prima mostra pittorica, accogliamo il lavoro di un altro dei nostri movers, affinché il suo modo di esprimersi e il suo bel messaggio, possano essere condivisi con tutti”.

Masarà è fotografo dal 1989 ed è alla sua prima mostra personale: sarà pertanto un’occasione speciale per osservare il lavoro di uno dei professionisti più apprezzati nel suo settore.

“Dei cinque sensi che dialogano con le emozioni, la vista è probabilmente quello che in questo momento storico è maggiormente sottoposto a sollecitazioni – afferma Masarà -: tutti noi siamo continuamente esposti alla visualizzazione di immagini. Inoltre, la grande diffusione del web e di strumenti come gli smartphone, hanno portato le persone a comunicare sempre di più per immagini, prima ancora che per testi. A volte questo tipo di comunicazione rischia di diventare eccessiva, arrivando a distogliere l’attenzione delle persone, anziché a fissarla. Ecco il motivo di questa mostra e del suo titolo. L’essenzialità, che oggi possiamo cogliere solo silenziando il rumore di fondo, ha ancora molto da dirci e da trasmetterci. Questo è il messaggio che vorrei consegnare ai visitatori”.

La fotografia scelta per comunicare l’esposizione è essa stessa essenziale: “È una foto scattata in Marocco durante un viaggio insieme al Marco Polo Team – spiega Masarà -. Pur non cogliendo aspetti innovativi, mi si ripresentava continuamente fra tutte, per essere l’immagine della mostra. Per i suoi colori, per quello che racconta, per il suo messaggio e per la sua sintonia con Officina del Movimento, è quella che meglio ha saputo descrivere l’idea di essenzialità”.

L’ingresso al vernissage è libero e gratuito; la mostra è visitabile gratuitamente negli orari di apertura di Officina del Movimento. I contatti per ulteriori informazioni sono: telefono 049-9819547, info@officinadelmovimento.fit, www.officinadelmovimento.fit.

Officina del Movimento è un centro di allenamento integrale unico in Italia: è quasi totalmente privo degli attrezzi tipici dei centri fitness ma propone un approccio che parte dal principio dell’allenamento funzionale. I suoi attrezzi principali sono naturali e interamente progettati dagli ideatori dell’Officina, e sono composti prevalentemente di alberi, corde, travi. Officina propone le sue attività nel parco (giochi) esterno appositamente attrezzato e nelle sale interne i cui dettagli sono studiati nei minimi particolari.

Fotografo dal 1989, Luca Masarà è Certified Leica Photographer, riconoscimento che Leica conferisce ai migliori fotografi d'Italia che utilizzano macchine fotografiche professionali e obiettivi Leica. Luca è parte dei dieci fotografi italiani scelti da Profoto che grazie al loro impegno e al loro contributo lavorativo, rappresentano una fonte di ispirazione nel proprio settore. Artisti del ritratto, della moda e del matrimonio con uno stile unico, ma accomunati da un unico denominatore: l’uso creativo della luce Flash e dei Light Shaping Tools Profoto.

Dal 2005 il Marco Polo Team si propone di promuovere la cultura del viaggio, in moto e 4X4, soprattutto in territori al di fuori delle classiche rotte turistiche. Obiettivo primario del team è coniugare i progetti di raid e viaggi con iniziative benefiche mirate, relative a realtà presenti nelle zone attraversate. I grandi successi ottenuti con i vari motoraid hanno consentito al Marco Polo Team di realizzare tutti gli obiettivi di sostegno prefissati. Le varie avventure hanno avuto grande visibilità e sono stati realizzati libri, DVD e documentari, gettonatissimi tra gli appassionati del turismo su due ruote e non solo, proprio per la loro capacità di comunicare con semplicità e immediatezza lo spirito di un team appassionato che ama scoprire, anche con finalità benefiche, territori “fuori rotta”.

Info web

https://www.facebook.com/events/2270224546638452/

https://www.facebook.com/officinadelmovimento.abano/

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • "Van Gogh, Monet, Degas. The Mellon Collection of French Art" a palazzo Zabarella

    • dal 26 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Zabarella
  • “Eve Arnold. Tutto sulle donne – All about women”, mostra a Villa Bassi di Abano

    • dal 18 maggio al 8 dicembre 2019
    • Villa Bassi Rathgeb

I più visti

  • Inaugurazione del nuovo store Euronics-Bruno a Padova

    • solo oggi
    • Gratis
    • 15 ottobre 2019
    • Bruno Euronics
  • Antica fiera di Bresseo a Teolo

    • dal 11 al 15 ottobre 2019
    • Bresseo
  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • "Van Gogh, Monet, Degas. The Mellon Collection of French Art" a palazzo Zabarella

    • dal 26 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Zabarella
Torna su
PadovaOggi è in caricamento