Scene di paglia 2019: “Terra di Rosa – Vite di Rosa Balistreri” a La posa degli Agri

Una nuova prima regionale per il Festival Scene di paglia: la tenuta della Posa degli Agri ospita l’appassionante storia di Rosa Balistreri, rivoluzionaria cantante folk siciliana degli anni Settanta, di e con Tiziana Francesca Vaccaro.

unnamed (1)-10-33

Dettagli

È entrata nel vivo la programmazione del Festival Scene di paglia che prosegue con una nuova prima regionale, giovedì 27 giugno alle ore 21.15.

Scarica il programma completo di "Scene di Paglia"

Sarà la splendida tenuta della Posa degli Agri (via Orsaretto 4, Poleverara) ad ospitare lo spettacolo Terra di Rosa - u cantu ca vi cuntu - racconto di Tiziana Francesca Vaccaro attorno alla cantatrice del Sud Rosa Balistreri, figura chiave del folk siciliano degli anni Settanta, tra i grandi protagonisti della riscoperta della canzone popolare. Una donna scomoda e lotta con il suo tempo. Lo spettacolo è il racconto della sua terra, la Sicilia, bella e piena di contraddizioni; una terra dalla quale Rosa sente il bisogno di staccarsi ma di cui, allo stesso tempo, non può fare a meno. Grazie all’interpretazione di Tiziana Francesca Vaccaro,  la storia di Rosa Balistreri, a quasi vent’anni dalla sua morte, continua ancora a emozionare e a far riflettere, non solo per la bellezza della sua voce ma per la forza del suo messaggio e della sua testimonianza. Una storia senza confini. (biglietto: 5 euro, spettacolo in abbonamento; per informazioni info@scenedipaglia.net).

unnamed-27-71

Scene di paglia 2019 "Strade ritrovate", tutti gli eventi del festival dei casoni e delle acque

Rosa Balistreri è nata povera e orgogliosa. Cresceva e cantava, in una Licata mafiosa e fascista. Rosa ha imparato a leggere e a scrivere all’età di 22 anni perché comprendeva quanto fosse importante sapere, per non essere più schiava. Prima ancora, imparò a suonare e a gridare in faccia a tutti quello che pensava. Cantava nei campi, in mezzo alla terra, sin da piccola; le sue canzoni parlavano di liberazione e rivoluzione, il suo canto risuonava per tutta la Sicilia. Come un urlo che disvela ciò che era nascosto dietro le consuetudini, le violenze quotidiane, la società sorda, gli abusi della società patriarcale. Quella di Rosa è stata una vita sempre in prima linea; testarda e fedele a se stessa, si è scontrata con il suo tempo e le sue regole senza cedere e credendo fermamente nell’amore, motore di una vita. E nel canto, che per Rosa è un’urgenza. Una voce profonda, viscerale e sofferta, che ha conquistato l’ammirazione di tante persone, andando ben oltre la musica. Rosa è stata una donna scomoda e fuori dal suo tempo, perché ne percepiva tutte le contraddizioni, le iniquità, le oppressioni, le discriminazioni di un patriarcato che metteva a tacere le donne, dividendole tra sante e buttane. Donne che esistevano solo in quanto figlie di o mogli di. Rosa che non si è mai adeguata, non ha mai incarnato il ruolo che famiglia e società avevano fissato per lei.

Una storia che Tiziana Francesca Vaccaro interpreta con passione, dimostrando un coinvolgimento profondo. Lo spettacolo ha già ricevuto diversi premi e riconoscimenti: Vincitore TeatrOfficina 2016, Menzione per la migliore interpretazione Tagad’Off 2016, Vincitore Stazioni di Emergenza 2017, Finalista Premio Endas 2016, Finalista In Scena presso l’Italian Theater Festival di New York

Ho conosciuto le canzoni di Rosa Balistreri sin da bambina - racconta Tiziana Francesca Vaccaro - mia nonna mi cantava sempre le ninne nanne in dialetto per farmi addormentare. Al mercato, tra un urlo e l’altro, i commercianti intonavano dei canti, affascinanti per me bambina, ma a volte incomprensibili. Mia madre mi diceva che facevano parte della nostra tradizione popolare e che molti di questi non si sapeva a chi realmente appartenessero, erano di tutti. Ho conosciuto la voce di Rosa Balistreri da adulta, un giorno, per caso. Una voce profonda, dura e aspra, dolce e commovente. Qualche mese dopo -prosegue Tiziana-  avrei lasciato la mia terra, la Sicilia, anzi la nostra terra, mia e di Rosa, avrei lasciato la mia città, Catania. Direzione: Milano. Ho iniziato a scavare dentro la vita di Rosa Balistreri poco tempo dopo essermi trasferita. Non so bene cosa cercassi, forse cercavo semplicemente la terra. L’ho trovata, e non solo quella. Ho trovato il canto, che più che canto mi è sempre sembrato un urlo, come quello dei commercianti al mercato. Urlo di liberazione e rivoluzione, urlo come racconto, memoria, strumento che disvela ciò che si cela dietro le consuetudini, le violenze quotidiane, la società sorda. Sorda la società, ancora oggi, soprattutto oggi.

Prossimi appuntamenti

Venerdì 28 giugno

  • ore 21.15 | Piove di Sacco Casone Ramei
    Chiara Frigo
    Ballroom

Sabato 29 giugno

  • ore 21.15 | Dolo | Villa Angeli
    Gardi Hutter (svizzera)
    La sarta

Biglietti

  • Ingresso gratuito: Costruire è facile, Poesia, la vita
  • Ingresso 20 euro Una strada ritrovata (con cena), Laboratorio Ballroom
  • Ingresso 3 euro: Hänsel e Gretel tra valli e casoni
  • Ingresso 5 euro: Tutti gli altri spettacoli
  • Abbonamento: 40 euro

Scene di paglia 2019 - XI edizione

Festival dei casoni e delle acque
21 giugno – 7 luglio 2019

Arzergrande, Brugine, Codevigo, Conselve, Dolo, Legnaro, Piove di Sacco, Polverara, Sant’Angelo di Piove di Sacco

http://scenedipaglia.net/
www.facebook.com/scene.dipaglia
Instagram: scenedipagliafestival
Twitter: @scenedipaglia

Contatti
049 970 93 19
324 698 06 44
www.scenedipaglia.net
info@scenedipaglia.net

Info web

https://www.scenedipaglia.net/terra-di-rosa

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Alessio Boni e Marcello Prayer: "Il canto degli esclusi" al castello Carrarese

    • 6 settembre 2019
    • Castello Carrarese
  • Odeo days, “Aristodemo - il migliore tra il popolo” spettacolo alla Loggia e Odeo Cornaro

    • 17 settembre 2019
    • Loggia e Odeo Cornaro
  • “Non è mai troppo tardi”, spettacolo all’arena di Montemerlo

    • 24 agosto 2019
    • Arena di Montemerlo

I più visti

  • “Castello festival 2019”: tutti gli eventi in programma ad agosto

    • dal 7 al 30 agosto 2019
    • Castello Carrarese
  • Sotto le stelle del cinema 2019, il cinema all'aperto del Piccolo teatro

    • dal 7 luglio al 25 agosto 2019
    • Piccolo Teatro
  • Cinemauno estate 2019, ai Giardini della Rotonda (piazza Mazzini)

    • dal 25 giugno al 2 settembre 2019
    • Giardini della Rotonda
  • Arena romana estate 2019, calendario degli spettacoli dal vivo e delle proiezioni

    • dal 1 giugno al 30 settembre 2019
    • Arena Romana
Torna su
PadovaOggi è in caricamento